Home Libri Edward Carey I SEGRETI DI HEAP HOUSE

Edward Carey I SEGRETI DI HEAP HOUSE

339
SHARE

 \r\n\r\nIn libreria il 19 marzo 2015\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n“Se fosse uno spartito, Carey sarebbe Eric Satie. Se fosse un film, sarebbe Tim BurtonNewsday\r\n\r\n \r\n\r\n“A prima vista, puoi confonderlo con una nuova edizione di Dickens illustrata da Edward Gorey. Heap House è un libro insolito, sensazionale, deliziosamente misterioso: ci auguriamo che questo scrittore originale e di talento resti fuori dal comune” Pseudonymous Bosch, New York Times\r\n\r\n \r\n\r\n“L’importanza del dettaglio è dolcemente distaccata, la sua prosa minuziosa ha i suoi antecedenti nei sogni illuminati di Borges, Calvino e Georges Perec”   The New York Times Review of Books\r\n\r\n \r\n\r\n“Dickens incrociato con Lewis Carroll. Una storia gotica insieme spiritosa, dolce, meditativa ed emozionante… magnificamente inquietante” Kirkus Reviews\r\n\r\n \r\n\r\nSiamo nel quartiere vittoriano di Filching alla periferia di Londra. L’ultima generazione della dinastia degli Iremonger abita un grandioso castello, che tra tetti, torrette e comignoli, ha una particolarità:  svetta su una montagna di rifiuti, è una sorta di aristocratico immondezzaio, un assemblaggio di cumuli e di oggetti scartati. Clod, il giovane rampollo della famiglia, conosce bene la tradizione: ogni Iremonger possiede un oggetto nativo dotato di nome e cognome che porta sempre con sé e il suo è il tappo da vasca universale “James Henry”. Clod però è diverso dagli altri Iremonger: lui di questi oggetti sente le voci. Tutto ha inizio il giorno in cui la maniglia della porta che appartiene a zia Rosamud sparisce, il mormorio degli oggetti si fa sempre più insistente, una giovane orfanella si presenta alla porta e su Heap House iniziano a radunarsi nubi di tempesta. Siamo alla vigilia del matrimonio combinato di Clod con la cugina Pinalippy, ma qualcosa sta per cambiare…\r\n\r\nPrimo volume di una trilogia illustrata in maniera straordinaria dall’autore, I segreti di Heap House ci immerge in un universo che non assomiglia a nessun altro, fantasmagorico e inquietante, gotico e incantevole, e segna il ritorno di una delle voci più esaltanti della narrativa inglese. Incrociando in maniera magistrale i generi, Edward Carey rivela i suoi talenti di narratore, di illustratore e di mago che fanno di lui il figlio spirituale di Tim Burton e di Charles Dickens.\r\n\r\nIl primo libro degli Iremonger è stato pubblicato, con grande successo, in Inghilterra nel 2013 e negli Stati Uniti nel 2014, ed è stato nominato tra i migliori libri dell’anno da molte testate, a partire dal New York Times al Sunday Times.\r\n\r\n \r\n\r\nEDWARD CAREY, nato nel 1970 nel Norfolk, scrittore, drammaturgo, illustratore, è autore di Observatory Mansions e Alva e Irva. Le gemelle che salvarono una città, entrambi pubblicati da Bompiani.\r\n\r\nFonte: Alba Donati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.