Home Teatro AGAIN / BY NOW ReSpirale Teatro

AGAIN / BY NOW ReSpirale Teatro

470
SHARE

9 gennaio 2015 Teatro Giraudi – ASTI\r\n\r\nSpettacolo vincitore Premio Scintille 2014\r\n\r\nAGAIN / BY NOW\r\n\r\nReSpirale Teatro\r\n\r\ncon Giulia Olivari e Michele Pagliai\r\n\r\nregia Veronica Capozzoli\r\n\r\ndisegno luci Federico Cibin\r\n\r\naiuto regia Debora Binci, Emanuele Tumulo\r\n\r\ntesto ReSpirale Teatro (Veronica Capozzoli, Giulia Olivari, Michele Pagliai, Luca\r\n\r\nVenerdì 9 gennaio alle 21 al Teatro Giraudi di Asti (ex chiesa di piazza San Giuseppe) andrà in scena in prima nazionale “Again / By now”, lo spettacolo della compagnia ReSpirale Teatro vincitore del Premio Scintille 2014, assegnato la scorsa estate nell’ambito di Asti Teatro. Ingresso libero.\r\n\r\nProtagonisti Giulia Olivari e Michele Pagliai, con la regia di Veronica Capezzoli, nei panni di Berta e Boxer. “Due esseri umani, due figure incastonate in un’estetica da playmobile – spiegano gli attori – due vittime di una dittatura che li incatena a una dinamica\r\nassurda ed esasperante. Due tasselli di un puzzle grottesco il cui disegno è la fine.\r\n\r\nQuando dello spettacolo non resta che il finale. Quando invece di fissare l’orizzonte si piantano gli occhi a terra. Quando è così per forza è finita. La fine della loro storia é la fine dell’immaginazione, della possibilità di concepire un altro finale. Finale che non si accontenta di arrivare, che li tormenta e si prende gioco di loro fino a superare il paradosso e condurli al collasso. Ma la fine può essere l’unica possibilità?”.\r\n\r\nLa compagnia è partita da “La fattoria degli animali” di George Orwell interrogandosi sul sistema di concetto e rivoluzione. Berta e Boxer sono figli di questa riflessione, due personaggi al limite, tanto grotteschi quanto facili da incontrare nella quotidianità. Sono\r\nvittime del sistema che si sono scelti e del loro matrimonio, cercano di liberarsi ma si trovano puntualmente al punto di partenza della loro fine. Attraverso un linguaggio pop e un’ambientazione scarna lo spettacolo fa riflettere sulla solitudine, la dipendenza e la\r\npaura di cambiare, per una tragicommedia che si ispira al teatro dell’assurdo.\r\n\r\nReSpirale Teatro nasce a Bologna nel 2008 con l’intento di diventare un laboratorio aperto di sperimentazione teatrale, entrando così a far parte di diversi circuiti. Nel 2011 la compagnia riceve la Segnalazione Speciale Premio Scenario e l’anno successivo\r\nvince il festival Reading sul fiume. Il Premio Scintille 2014 è un ulteriore importante riconoscimento per la giovane compagnia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.