Home Eventi e News Per EXPO RURALE Parco delle Cascine SICURO – Cominciati i lavori

Per EXPO RURALE Parco delle Cascine SICURO – Cominciati i lavori

408
SHARE

EXPO RURALE 2014: quattro giorni di agricoltura dal vivo \r\n\r\nEXPO RURALE Toscana 2014 torna nel Parco delle Cascine\r\n dal 18 al 21 settembre\r\ne lo fa a cominciare da ora lavorando per restituire alla città un verde sicuro, amico,\r\na misura di una manifestazione tutta da vivere\r\n\r\nSi comincia con la messa in sicurezza da oggi degli alberi del Parco\r\n\r\nSono appena iniziate le operazioni per la messa in sicurezza degli alberi del Parco delle Cascine in vista dell’organizzazione di Expo Rurale 2014: si tratta in particolare delle attività straordinarie per il controllo delle alberature finanziate con le risorse di Expo Rurale.\r\nSi tratta di attività di analisi fitostatica e fitosanitaria visiva a terra (VTA) a cura di Linnæambiente, studio professionale abilitato incaricato da Artex, organizzatore dell’evento per la Regione Toscana- Assessorato all’Agricoltura.\r\nL’analisi verrà effettuata su 90 alberi, indicati dal Comune di Firenze\r\n·        sulla base della VTA e sulla base delle esperienze professionali dei tecnici, dei 90 alberi esaminati almeno 20 avranno necessità di verifica in quota con noleggio di piattaforma mobile;\r\n\r\n·        una volta redatta la relazione tecnica e presentata al Comune, quest’ultimo è tenuto ad effettuare le eventuali procedure di potatura o altro, necessarie alla messa in sicurezza delle piante. Tali interventi possono essere fatti o dai tecnici comunali, o da tecnici privati individuati da Artex con la Regione Toscana ma abilitati e autorizzati dal Comune stesso (nel caso in cui i tecnici comunali non sianodisponibili).\r\nL’analisi va a completare il lavoro su alcune alberature che è già in atto da parte del Comune di Firenze e riguarda ovviamente esclusivamente aree che saranno occupate da EXPO RURALE.\r\n\r\nLe fasi dell’indagine sono così articolate:\r\nScreening visivo a terra: esecuzione di VTA visiva a terra su 90 alberi indicati da  Artex e Regione Toscana, dai risultati di tale fase scaturisce quanto segue:\r\n·     rapporto schematico degli interventi da eseguire per ogni albero monitorato\r\n\r\n·     necessità di approfondimenti strumentali al colletto fino a 2,50 di altezza da terra\r\n\r\n·     necessità di approfondimenti visivi in quota da eseguire mediante l’utilizzo di piattaforma aerea o con tecnica del Tree Climbing.\r\n\r\n·\r\n\r\nScreening visivo in quota: esecuzione di VTA visiva in quota su un numero di alberi che deriva dall’indagine precedente non prevedibile a priori, dai risultati di tale fase scaturisce quanto segue:\r\n·     rapporto schematico degli interventi da eseguire per ogni albero monitorato\r\n\r\n·     necessità di approfondimenti strumentali in quota da eseguire mediante l’utilizzo di piattaforma aerea o con tecnica del Tree Climbing\r\n\r\n\r\nLA MANIFESTAZIONE \r\n\r\nDal 18 al 21 settembre EXPO RURALE Toscana trasforma il Parco delle Cascine, il più grande parco pubblico di Firenze,nel più bel tratto di campagna toscana, un affresco di ruralità e uno stile di vita all’insegna del buon vivere a due passi dal duomo più famoso nel mondo.\r\n\r\nUn nuovo umanesimo che parte dalla terra, dal ciclo della natura, dal mondo rurale. E’ questo il messaggio che lancia la TOSCANA, terra a vocazione agricola e agroalimentare, con la IV edizione di EXPO RURALE 2014 progettata pensando ad Expo 2015 e ai suoi temi cioè il binomio tra sicurezza alimentare e valorizzazione  della conoscenza delle produzioni e tradizioni agroalimentari.\r\nAgricoltori, allevatori, vignaioli pastori, pescatori, artigiani, cuochi, sono loro i protagonisti di questa grande festa animata della campagna e delle sue attività che si incontrano tra i prati delle Cascine nei giorni di Expo Rurale. Non solo professionisti green però, ma anche tanti hobby farmer, coloro i quali coltivano  la terra per passione e non per lavoro.\r\n\r\nPrati e campi coltivati, filari di viti ed olivi, frutti e prodotti della terra toscana, ma soprattutto tutti gli animali che fanno della campagna toscana un gioiello di agrobiodiversità.\r\n\r\nSarà questo per quattro giorni il paesaggio, reale e immaginario, che si offrirà allo sguardo di tutti coloro che vorranno conoscere e vivere l’agricoltura toscana attraverso un mix di eventi, laboratori, dimostrazioni, corsi, incontri, degustazioni, show.\r\n\r\nTante le occasioni per imparare a fare un orto, costruire una casa ecocompatibile, innestare le viti, degustare  vini, oli e iprodotti toscani, scoprire i segreti della cucina tradizionale regionale o quelli della floricoltura con i migliori vivaisti toscani.\r\n\r\nE ancora, conoscere da vicino tutti gli animali di fattoria e quelli dei grandi allevamenti, imparare come si fa il pane, come si innesta una rosa o si creano composizioni floreali in base alle stagioni. Come si pota un olivo e perché non misurarsi addirittura con la potatura acrobatica. E ancora, come si raccoglie il miele o come si munge, e tanto altro.\r\n\r\nTutti i settori produttivi e le filiere della ruralità toscana sono presenti con animazioni dal vivo e spaccati rappresentativi della realtà: olivicoltura, viticoltura, cerealicoltura e colture erbacee, zootecnia, caccia, florivivaismo, pesca e acquacoltura, foresta e boschi. Ricchissima anche la filiera Volti, racconti, esperienze e quella della Multifunzionalità con tutte le attività parallele abbinate a quella agricola: dagli agrinido all’artigianato rurale, dalla trasformazione dei prodotti alle energie alternative.\r\n\r\n\r\nAll’interno dello spazio della Regione Toscana un piccolo universo di eventi e spazi da visitare: aree dedicate alla degustazione dei prodotti DOP e IGP, lo spazio-galleria dedicato ai prodotti a marchio di qualità. Veri e propri gioielli della Toscana, simbolo dell’eccellenza regionale.\r\n\r\nE ancora, mostre, presentazioni, animazioni, dimostrazioni di mestieri e lavorazioni. Da non perdere, la grande area attrezzata a mercato contadino dove fare la spesa con tutti i prodotti appena raccolti e venduti dagli urbanfarmers espressione di Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Fedagri Confcooperative, LegaCoop Agroalimentare, Biologici.\r\n\r\n\r\n\r\nE non è ancora tutto, Expo Rurale va oltre il Parco delle Cascine e “invade” la città con tanti luoghi che nel centro di Firenze in quei giorni profumano di campagna. Sempre più ricco, infatti, il programma dell‘ALTRA EXPO RURALE che si declina come un vero e proprio palinsesto della ruralità a scala urbana.\r\n\r\nORARI: giovedì 12,00-20,00- venerdì-sabato-domenica 10,00-20,00 – INGRESSO LIBERO\r\n\r\nEXPO RURALE Toscana è realizzata dalla Regione Toscana in collaborazione con il Comune di Firenze, ANCI, UNCEM e UPI  e organizzata da Artex.\r\n\r\nwww.exporurale.it\r\n\r\n\r\nFonte: ufficio stampa LR Comunicazione Laura Ruggieri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.