Home Musica Laura Iacovini al Jazz club di Torino

Laura Iacovini al Jazz club di Torino

69
SHARE

Venerdì 13 maggio, alle ore 21.30, il quartetto di Lara Iacovini si esibirà al Jazz club di Piazza Valdo Fusi a Torino, ingresso 15 euro , nell’ambito della rassegna “Torino & Piemonte in Jazz”, patrocinata dalla Città di Torino e con il contributo della Regione, l’Unione Europea, la Camera di Commercio di Torino e la GTT (gruppo torinese trasporti). Al biglietto sarà applicata una riduzione a 12 euro per chi è in possesso di Tessera Musei // Torino Card // Over65 // Under30 e 10 euro per i Soci SKF-JCT // Soci JCT // Clienti Ristorante.\r\n\r\nNel corso del concerto LARA IACOVINI presenterà il progetto S’WONDER, ideato ed arrangiato da Riccardo Fioravanti ed ispirato ai classici di Steve Wonder e George Gershwin. L’idea è quella di riadattare in chiave jazz i brani più popolari di Steve Wonder (da You are the sunshine of my life, I wish, Master Blaster, al più recente Sweetest somebody I know) riadattando, di contro, i brani di George Gershwin in chiave pop, soul, funk and r&b. La formazione sarà composta da Lara Iacovini (voce), Andrea Dulbecco (vibrafono), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Francesco D’Auria (percussioni).\r\n\r\nLARA IACOVINI è nata a Iseo (BS), ha studiato pianoforte classico al Conservatorio S. Cecilia di Roma conseguendo il diploma di compimento inferiore e, nel 1998, ha conseguito il Diploma di compimento inferiore di canto lirico al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia.\r\n\r\nE’ laureata in Lettere moderne all’Università La Sapienza di Roma. E’ laureata al triennio sperimentale di jazz del Conservatorio “F. E. Dall’Abaco” di Verona, diretto dal Maestro Roberto Rossi. Attualmente, insegna Canto Jazz al Conservatorio “Ghedini” di Cuneo.\r\n\r\nHa seguito diversi seminari di canto jazz, Umbria Jazz e Sondrio, con le cantanti Rachel Gould, Sheila Jordan, Maria Pia De Vito e Ann Malcom. Nel 2000 ha vinto la prima edizione del concorso musicale Bresciaonline per la categoria Musica jazz e, nell’estate 2007, ha vinto una borsa di studio al seminario di Castell’Arquato.\r\n\r\nCollabora con il contrabbassista Riccardo Fioravanti e con Massimo Colombo, Mario Rusca, Stefano Bagnoli, Riccardo Arrighini, Luciano Poli, Giovanni Falzone.\r\n\r\nDa diversi anni è attiva come cantante jazz in formazioni con musicisti come Mauro Sereno, Lino Franceschetti, Valerio Abeni, Antonio Prencipe, Angelo Peli, Roberto Soggetti, Sergio Mazzei e con l’E.S.P. trio di Attilio Zanchi, Roberto Cipelli e Gianni Cazzola.\r\n\r\nNel 2008 è uscito per la Splasc(h) Records il suo primo CD, “Everybody’s song”, registrato con Attilio Zanchi, Massimo Colombo e Mauro Beggio.\r\n\r\nCon Riccardo Fioravanti, lavora al progetto “In The Mood Of Chet”, ideato per ricordare Chet Baker, uno degli artisti che hanno segnato il secolo scorso. Dal progetto, è nato il nuovo CD, “In The Mood Of Chet”, pubblicato nel 2009.\r\n\r\nSempre con Riccardo Fioravanti, è protagonista del progetto ‘S Wonderful ispirato a Stevie Wonder e George Gershwin, che vede la partecipazione di Andrea Dulbecco e Francesco D’Auria.\r\n\r\nHa insegnato tecnica vocale in diverse scuole di Brescia e provincia e collabora con la scuola musicale L’Altro Suono diretta da Angelo Peli, Roberto Soggetti e Valerio Abeni.\r\n\r\nFonte: Parole & Dintorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here