Home Eventi e News Silvia Monti ci svela qualcosa in più sul “Peccato Originale”

Silvia Monti ci svela qualcosa in più sul “Peccato Originale”

253
SHARE

Peccato Originale si distingue come brand di profumi per la particolare sua presentazione. Ogni profumo ha una precisa indicazione di… assunzione!

Si va dalle pennellature di Cantaride all’assunzione a cucchiaini di Tintura Spiritosa all’Antidoto Reattivo o all’Iniezione di Morfina o all’Essenza Miracolosa.

Cantaride si propone come: “Antico rimedio per rinvigorire le deboli forze amatorie. Afrodisiaco dal carattere velenoso. Luminoso e sensuale. Un profumo dagli inequivocabili richiami ancestrali, in toni soavi ed eleganti ma con carattere deciso.”

Tintura Spiritosa: “Tonico Antinevrastenico. Trae origine dallo spirito, per tonificare lo Spirito. Un profumo fragrante che solletica la pelle con Ribes, Noce Moscata e Hedione e poi la addolcisce con la Rosa Damascena e il Maté, sciogliendosi infine nel fascino profondo del Labdano e del Karanal.”

Antidoto Reattivo: “Potente antidoto contro il lento avvelenamento del daimon individuale. Un accordo vivace e vitaminico di Limone e Mandarino Giallo, impreziosito dal Pettit Grain del Paraguay che lo rende effervescente e frizzante, per poi sublimarsi al calore del Maté e del Rhum.”

Iniezione di Morfina: “L’Elisir a base di Oppio è la fonte ispiratrice. Paracelso lo chiamò Laudano che significa lodare. Instaura rapidamente dipendenza ed assuefazione. Carismatico ed intraprendente. Un esordio bianco e delicato con Mughetto e Gelsomino da cui sbocciano petali di Rosa e tocchi di Iris. Il bouquet limpido ed elegante conclude nel Muschio Bianco e nella sensuale Vaniglia”

Essenza Miracolosa: “Ricorda lo “Sciroppo amaro di Mandorla” utilizzato per contrastare gli svenimenti improvvisi, ricercando una stabilità fisica e mentale. La trasformazione, attraverso il calore dello zucchero, bianco e dolce, nel caramello scuro e amaro ha da sempre stimolato la curiosità degli alchimisti come archetipo della trasformazione di una sostanza in un suo opposto.

Si riteneva che la somministrazione dello sciroppo potesse stabilizzare situazioni oscillanti tra due opposti: coscienza ed assenza di coscienza, donando solidità all’animo e al corpo.“

I profumi hanno sia il classico flacone da 100 ml, ma si presentano anche in comode fialette da 10 ml che possono essere portate in borsa o in tasca.

Conosciamo meglio Silvia Monti cuore e testa di questo progetto che negli scorsi giorni a Pitti Fragranze ha presentato il nuovo profumo..

 

Peccato originale. Perché la scelta di questo nome?

Nasce dalla mia pratica quotidiana in farmacia. Il confronto continuo con tante storie di vita mi ha fatto mettere al centro della mia personale esplorazione dell’animo umano, la sua stessa imperfezione; imperfezione nata dal Peccato Originale.

 

Da cosa scaturisce l’idea di iniziare la creazione di profumi e soprattutto la scelta di ideare profumi di nicchia.

Nasce dal connubio tra l’innata passione per il profumo e la riscoperta nelle cantine della farmacia di famiglia, di antiche ricette medicinali. Ne è seguita la volontà di creare formule olfattive da prescrizione dedicate ai vari stati dell’anima.

 

Come nasce un vostro nuovo profumo?

Prendendo spunto  da antiche prescrizioni e dal mio stato d’animo influenzato da coloro che incontro durante la mia attività professionale.

 

Profumo come medicina, come vibrazione, come aiuto?

Certamente: il profumo interagisce direttamente con il nostro sistema emozionale ed è in grado di influenzarlo profondamente.

 

La scelta del simbolo del caduceo.

Rappresenta l’attività di sostegno all’uomo durante le traversie della vita quotidiano per mezzo dello speziale: l’antico farmacista.

 

All’ultimo Pitti Fragranze vi siete presentati con una maschera antigas per combattere gli effluvi negativi del Narcisista.

Gas antisociale ci aiuta a contrastare il  “narcisista maligno” che può essere in noi e che ci circonda com’è verificabile nello scenario attuale

 

Profumi personali e profumo di ambienti, ad ognuno la sua “medicina”?

Una nota olfattiva per ogni stato d’animo e per riequilibrare l’ambiente.

 

Intervista: Luca Ramacciotti

Foto: Paolo Lo Debole

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here