Home Libri HUGH HOWEY Wool In libreria dal 16 ottobre 2013

HUGH HOWEY Wool In libreria dal 16 ottobre 2013

54
SHARE

Cosa faresti se il mondo di fuori fosse letale e l’aria che respiri potesse uccidere? E se le tue scelte potessero salvare vite o distruggerle? Arriva in Italia un fenomeno del self-publishing, il primo capitolo di una saga distopica che, come nel caso di 50 Shades, ha invertito i ruoli tra editoria indipendente e tradizionale. Nato da un racconto di una cinquantina di pagine pubblicato nel Kindle Store di Amazon, la storia di Howey è divenuta, grazie alla straordinaria accoglienza del pubblico, una trilogia di libri che ha saldamente occupato le prime posizioni  su Amazon.com per molti mesi del 2012. A  questo incredibile successo nato dal basso ha seguito una straordinaria contesa tra gli editori di tutto il mondo per pubblicarlo in versione cartacea. E all’entusiasmo dei primi lettori per il libro si è ben presto affiancato quello di grandi scrittori e della stampa internazionale. Wool è in corso di pubblicazione in 18 paesi, e i diritti cinematografici sono stati acquistati da Ridley Scott. \r\n\r\n \r\n\r\n“La forza di Howey sta nei suoi personaggi, nei desideri, diversi eppure familiari, che li animano (…) I vecchi preconcetti sugli ebook sono crollati. Wool spazza via la polvere del passato e rivela una nuova verità. Il suo autore può reggere degnamente il confronto con i colleghi pubblicati tradizionalmente. L’arrivo di Hugh Howey annuncia una nuova era per gli scrittori indipendenti.”\r\n\r\nWired\r\n\r\n \r\n\r\n“In un futuro post-apocalittico, una storia che non parla solo agli amanti del genere, ma a tutti i lettori. Come Hunger Games”.\r\n\r\nWall Street Journal\r\n\r\n \r\n\r\n“Wool di Hugh Howey è stato inevitabilmente descritto come la versione fantascientifica di Cinquanta sfumature di grigio (…) Il paragone con le Cinquanta sfumature non rende tuttavia giustizia a Howey, che padroneggia perfettamente la scrittura e immagina un inquietante mondo distopico. (…) L’autore sembra essersi divertito un sacco inventando i particolari del suo mondo distopico: la lotteria che gli abitanti del silos devono vincere per potersi riprodurre; la realtà della vita in un mondo che ruota attorno a un’enorme scala; la claustrofobia dell’esistenza sotterranea.”\r\n\r\nThe Guardian\r\n\r\n \r\n\r\n“Spaventoso, affascinante, irresistibile. In una parola, magnifico.” – Kathy Reichs\r\n\r\n \r\n\r\n“I segreti si svelano con un ritmo perfetto… Difficile fare meglio di Wool.” – Rick Riordan\r\n\r\n \r\n\r\n“Hugh Howey ha creato un nuovo classico.” – Ernest Cline\r\n\r\n \r\n\r\n“Una storia epica e potentemente immaginifica. Vivrete in questo mondo” – Justin Cronin\r\n\r\n \r\n\r\nIn un futuro post-apocalittico, in un paesaggio devastato e tossico, una comunità sopravvive in una gigantesca città sotterranea. Lì, uomini e donne vivono rinchiusi in una società piena di regole che dovrebbero servire a proteggerli. Lo sceriffo Holston, che per anni ha fermamente sostenuto le leggi della città, rompe inaspettatamente il più grande di tutti i tabù: chiede di andare fuori, incontro alla morte. La sua decisione scatena una terribile serie di eventi. A sostituirlo è un’improbabile candidata, Juliette, che nulla sa di politica e di leggi, ma è un tecnico capace di far funzionare le macchine di quel fragile mondo. Ora che le è affidata la sicurezza, Juliette impererà presto a sua spese quanto è malata quella società. Perché la città è in procinto di affrontare ciò che la storia ha lasciato solo intendere e che i suoi abitanti non hanno mai avuto il coraggio di sussurrare: la rivolta.\r\n\r\n \r\n\r\nHUGH HOWEY è cresciuto a Monroe, nel North Carolina. Prima di pubblicare i suoi libri ha fatto lo skipper, l’operaio e il tecnico audio. Ha iniziato la serie di Wool nel 2011, autopubblicandola sul Kindle Store di Amazon. Dopo l’enorme successo ottenuto, ha scritto gli altri due libri della trilogia, Shift e Dust, vendendo i diritti dell’edizione cartacea per cifre milionarie. Wool è in corso di pubblicazione in 18 paesi, e i diritti cinematografici sono stati acquistati da Ridley Scott.\r\n\r\nFonte: Giulia Taddeo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here