Home Teatro TORRE DEL LAGO OPERA FESTIVAL 59° Festival Puccini

TORRE DEL LAGO OPERA FESTIVAL 59° Festival Puccini

66
SHARE

Il Festival lirico dedicato a Giacomo Puccini rende omaggio nel  2013, anche  ad altri due illustri compositori italiani: Giuseppe Verdi nel bicentenario della nascita e Pietro Mascagni nel 150 anniversario della nascita: a fianco dei celebri titoli pucciniani TOSCA,  TURANDOT e il TABARRO Torre del Lago mette in scena CAVALLERIA RUSTICANA e RIGOLETTO\r\n\r\n3 nuovi allestimenti per 5 titoli d’opera e 16 serate  nell’arena in riva al Lago Massaciuccoli\r\n\r\nIl Festival di Torre del Lago   propone nel  2013 un cartellone lirico di grande richiamo che da luglio ad agosto offrirà al pubblico dei melomani appuntamenti da non perdere all’insegna della musica del Maestro Puccini e, quest’anno,  due titoli tra i più amati del  repertorio lirico italiano, in omaggio a  due grandi compositori italiani, Giuseppe Verdi di cui ricorre il bicentenario della nascita e Pietro Mascagni nell’occasione del 150 anniversario della nascita, compagno di studi di Giacomo Puccini e primo direttore, nel 1930,  del Festival di Torre del Lago.\r\n\r\n \r\n\r\nL’inaugurazione della stagione,  il  12  luglio è affidata alla rappresentazione del dittico IL TABARRO & CAVALLERIA RUSTICANA (repliche 10 e 17 agosto). Due titoli, entrambi  già rappresentati a Torre del Lago, ma presentati per la prima volta in forma di  dittico.  Il Tabarro,  uno degli atti unici del trittico pucciniano ha già visto 6 rappresentazioni a Torre del Lago, la prima nel 1957 e  l’ultima nel 1991 mentre per  Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni sarà la seconda volta a Torre del Lago dopo la messa in scena nel 1998.\r\n\r\nIl Dittico sarà  una  nuova produzione del cartellone 2013 della Fondazione Festival Pucciniano   che reca la firma del  grande regista e drammaturgo italiano  Antonio Calenda e vede sul podio Alberto Veronesi. Tra gli interpreti straordinari, il gradito ritorno a Torre del Lago   di   Renata Lamanda, mentre sarà la prima volta del tenore Francesco Anile,  del soprano armeno  Karine Babajanayan che sarà Giorgetta e di Anda Louise Bogza Santuzza  nel ruolo di Michele e Alfio il baritono Alberto Gazale completano il cast Luigi Roni, Mario Bolognesi, Silvia Pasini \r\n\r\nIl cartellone 2013 propone poi il tradizionale e monumentale allestimento dell’incompiuta pucciniana  TURANDOT (13-20- 21   luglio/8-24 agosto)  firmato da  tre grandi dello spettacolo italiano,  Maurizio Scaparro per la regia,  Ezio Frigerio per  le scene e  Franca Squarciapino per i costumi.\r\n\r\nSul podio si segnala il gradito ritorno della raffinata bacchetta di Daniel Oren che guiderà Orchestra e Coro del Festival Puccini (Oren cederà la bacchetta a Francesco Ivan Ciampa  nella recita del 20 luglio) e straordinari interpreti come Giovanna Casolla nel ruolo della perfida  Principessa Turandot che il soprano napoletano ha interpretato in oltre 500 recite, in tutto il mondo, a cui si alternerà il soprano  Nila Masala  nella recita del 21 luglio;  al principe Calaf daranno  voce il grande tenore italiano Marcello Giordani,   e nella recita del 20 luglio, una giovane promessa del belcanto italiano, il tenore toscano Angelo Fiore al suo debutto nel ruolo,  Liù  saranno   Elena Mosuc, Alida Berti  e  Cristine Lewis\r\n\r\nAncora un  nuovo allestimento nella proposta artistica del Festival Puccini 2013,  è il capolavoro Pucciniano TOSCA  (26 luglio/7-16-22 agosto) \r\n\r\n frutto di una  coproduzione con il Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia, l’Opéra de Monte-Carlo e il Teatro Regio di Torino – opera del regista monegasco Jean-Louis Grinda, con le scene di Isabelle Partiot-Pieri, i costumi di Christian Gasc e le luci di Roberto Venturi.\r\n\r\nUna Tosca elegante,  essenziale e innovativa che vedrà interprete nel ruolo del titolo il soprano  Norma Fantini,  una delle massime interpreti del ruolo di Floria Tosca, ruolo  che ha interpretato sui maggiori palcoscenici internazionali e già applaudita anche sul grande palcoscenico di Torre del Lago a cui si alternerà nella recita del 16 agosto il soprano lucchese Silvana Froli le cui interpretazioni sono state apprezzate dalla critica per la   perfetta  adesione  ai canoni dell’interprete pucciniana, applaudita  lo scorso anno  nel ruolo della  geisha di Nagasaki ;  nel ruolo del pittore Mario Cavaradossi due grandi tenori, l’italiano  Marco Berti e lo spagnolo Sergio Escobar. Il nuovo allestimento di Tosca è affidato alla bacchetta di Alberto Veronesi, titolo che il direttore milanese ha più volte diretto a Torre del Lago e recentemente   anche in Cina per l’inaugurazione del  nuovo   Grand Theatre di Tianjin, teatro  che per dimensioni e programmazione è il secondo Teatro della Cina.\r\n\r\nL’omaggio a Giuseppe Verdi nel bicentenario della  nascita con la proposta di RIGOLETTO, (19- 27 luglio /9-23 agosto)  un nuovo allestimento per la  seconda opera della trilogia del cigno di Busseto, ambientata a Mantova, nel Sedicesimo Secolo. L’opera che ha come protagonista il Duca di Mantova è affidata alla regia di Renzo Giacchieri, romano specialista dell’opera verdiana,  ma che a Torre del Lago ha già firmato memorabili allestimenti pucciniani.\r\n\r\nIl Duca di Mantova sarà Francesco Demuro e Rigoletto Devid Cecconi , Gilda il soprano russo Ekaterina Bakanova. Sul podio di Torre del  Lago  debutta l’apprezzata bacchetta di Boris Brott direttore canadese di fama internazionale, mentre le scene sono di Alfredo Troisi per la Bottega Fantastica\r\n\r\n \r\n\r\nInfo biglietteria 0584 359322- www.puccinifestival.it\r\n\r\nFonte: Ufficiocio Stampa Festival Puccini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here