Home Eventi e News Rimini si tinge d’arcobaleno con Riminiamore

Rimini si tinge d’arcobaleno con Riminiamore

100
SHARE

\r\nRimini, Piazza Cavour\r\n17 maggio 2013 dalle ore 17,00 alle ore 19.30\r\n\r\nMadrina dell’evento sarà Vladimir Luxuria.\r\n\r\nSaranno previsti:\r\n\r\nInterventi Istituzionali (Regione, Provincia e Comune)\r\nIntervento di Flavio Romani, presidente nazionale di Arcigay\r\nInterventi delle associazioni Arcigay, CGIL, Arci, ANPI, Coordinamento Donne, Associazione Rompi il Silenzio\r\nDJ set e animazione dello staff riminese Tunga\r\nGazebo informativi in Piazza\r\n\r\nhttp://arcigayrimini.blogspot.it\r\n#riminiamore\r\nhttp://www.facebook.com/RiminiAmore\r\n\r\nArcigay “Alan M. Turing” Rimini, Arcigay Nazionale, CGIL Rimini, ANPI Rimini, Arci Rimini, Coordinamento Donne Rimini, Associazione Rompi il Silenzio, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Rimini, desiderano dare un segnale di coscienza e di presenza che contrasti l’inasprimento della violenza che si vive nel nostro Paese e l’omofobia che si respira nelle nostre città.\r\n\r\nIl 17 maggio si celebra la Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia, istituita nel 2007 dall’Unione Europea.\r\nL’omofobia non si esprime solo in cruenti atti di violenza fisica a danno delle persone omosessuali, ma anche in un atteggiamento discriminatorio ed escludente verso le persone Lgbt. In Italia le Istituzioni tardano ad esprimersi concretamente sul tema dell’uguaglianza formale e sostanziale di tutti i cittadini e questa giornata in piazza sarà lo strumento con il quale amplificare una voce civile, una richiesta corale di evoluzione e rivoluzione.\r\n\r\nCoscienza collettiva, supporto dell’intera società civile e delle Istituzioni della nostra provincia, questo chiediamo. E’ necessario che la battaglia per i diritti sia condivisa e supportata dall’intera cittadinanza. Un Paese che non riconosce gli stessi diritti a tutti i suoi cittadini è un Paese violento e incivile.\r\n\r\nIl 17 maggio scenderemo in piazza Cavour per rivendicare le nostre istanze di civiltà e lo faremo nel modo a noi più caro: quello che passa attraverso la gioia, il sorriso e la comunicatività tipica della festa.\r\nOspiti illustri, musica, spettacolo e contenuti, per una città rinnovata, inclusiva e contro ogni forma di discriminazione.

\r\n

\r\n

Fonte:  Ufficio Stampa Arcigay

\r\n

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here