Home Ambiente “Non sarà certo colpa dei Maya” torna l’ottava edizione di FestambienteSud e...

“Non sarà certo colpa dei Maya” torna l’ottava edizione di FestambienteSud e il Teatro Civile Festival

120
SHARE

Concerti, teatro, cinema, danza, enogastronomia e summer schools. Questo e molto altro è FestambienteSud, la festa nazionale di Legambiente per il Sud Italia dal 20 al 29 luglio, nella splendida cornice di Monte Sant’Angelo (Gargano – Puglia). Un vero e proprio “eco festival delle questioni meridionali” che quest’anno vedrà ospiti Vinicio Capossela, Afterhours, Il Teatro degli Orrori, Radiodervish, Renato Sarti, Elena Vanni, Marco Travaglio, Gian Antonio Stella, Franco Arminio e le prime assolute degli spettacoli di e con Pino Aprile, Eugenio Bennato e Federico Rampini.\r\nIl Direttore di FestambienteSud Franco Salcuni nel corso della presentazione ha messo in evidenza le novità dell’ottava edizione, sottolineando che “a partire dalle due summer schools sulla comunicazione e la critica, il programma è vasto e importante grazie all’aiuto degli spettatori, per preparare ad un futuro fatto di eventi che dovranno sempre più reggersi sui partecipanti e sempre meno sui finanziamenti pubblici. Del tutto gratuiti sono gli eventi culturali lungo ‘La via del gusto’ nel centro storico dal 26 al 28 luglio che prevede non solo degustazioni ma anche danza, concerti, eventi culturali e dibattiti inseriti in un vero e proprio laboratorio del gusto, grazie alla collaborazione con Slow Food. La via del gusto si chiude con il Raduno dei suonatori di tarantella che animerà il centro storico fino a tarda notte di sabato 28. Stiamo cercando il dialogo con le aziende per trovare un’importante connessione tra ambiente e industria: partner con tecnologie che rispettano l’ambiente e guardano al futuro. I ringraziamenti di Legambiente vanno a tutti: sponsor privati, partner istituzionali, agenzie regionali di promozione, e in particolare Gal Gargano che per la prima volta sostiene finanziariamente la manifestazione. Su piano organizzativo le novità più rilevanti sono le FestambienteSud Card che offrono promozione al commercio e sconti per gli utenti e i FestambienteSud Point che mettono in rete le librerie più importanti della provincia in uno sforzo di promozione degli eventi del festival: l’idea di fare sistema, non solo tra i festival (5fss), funziona, lo stiamo vedendo con i pacchetti turistici organizzati da Vivilitalia”.\r\n\r\nMariateresa Surianello, direttrice del Teatro Civile Festival, ha posto l’accento sulla ricaduta culturale dei festival: “Qualsiasi industria produce delle scorie. L’industria culturale produce delle scorie che sono delle pepite preziose per la crescita culturale di un intero territorio, com’è successo a Monte Sant’Angelo con il Teatro Civile Festival. Una manifestazione in dialogo con ciò che succede sul territorio nazionale”.\r\n\r\nTre le principali sezioni artistiche che s’intrecceranno in questa lunga programmazione di Teatro Civile Festival e FestambienteSud ce n’è una dedicata ai concerti, una per il “Teatro delle Idee”, e una rivolta alla “Scena teatrale contemporanea”. E ancora, una rassegna di danza contemporanea e una di teatro ragazzi, dibattiti, cinema, libri, summer schools.\r\n\r\nMUSICA – Ad aprire la sezione musicale, in programma al Castello di Monte Sant’Angelo, saranno i Radiodervish venerdì 20 luglio, con le loro sonorità mediterranee arricchite dall’utilizzo nei testi della doppia lingua: italiana e araba. Sabato 21 luglio i Tre Allegri Ragazzi Morti porteranno in scena uno spettacolo dal titolo “Pasolini. L’incontro”, che mette insieme il fumetto, la musica dei Tre Ragazzi e le parole di uno dei più grandi poeti del ‘900, Pasolini. Mercoledì 25 luglio, spazio ai più grandi rappresentanti dell’indie rock italiano, gli Afterhours, in una serata dedicata alla salvaguardia dei beni culturali. Ancora rock venerdì 27 luglio, con il Teatro degli Orrori e il loro nuovo tour, che apre, nello stile impegnato tipico della rock band, ad una riflessione matura sul rapporto tra Europa e i nuovi mondi dell’immigrazione. Dedicato all’Europa sarà anche lo spettacolo di chiusura, domenica 29 luglio, di FestambienteSud: Vinicio Capossela porta il suo “Rebetiko Gymnastas”, un omaggio al popolo Greco, per ricordare che l’Unione Europea deve essere unione di culture e di comunità umane che si ritrovino in un progetto politico comune basato sulla coesione sociale e non solamente sull’unità economica e monetaria.\r\n\r\nTEATRO DELLE IDEE – Novità di quest’anno è la rassegna dedicata al Teatro delle Idee, in cui giornalisti, scienziati, scrittori teatralizzano le loro opere. Si parla di Italia giovedì 26 luglio con lo spettacolo di Gian Antonio Stella “Vandali: l’assalto alle bellezze d’Italia”: la serrata denuncia di uno scempio in uno spettacolo di parole e musica in cui il giornalista del Corriere della Sera racconta, insieme a Gualtiero Bertelli e ai suoi musicisti, la continua “distruzione” delle bellezze d’Italia, delle uniche ricchezze che abbiamo, il paesaggio, i siti archeologici, i musei, i borghi medievali. Spazio alla natura venerdì 27 luglio con “Waterfront. Dialogo sull’acqua”, una conferenza scenica in cui un viaggiatore curioso (Patrizio Roversi) e un uomo di scienza (il professor Andrea Segrè) s’incontrano sul palco, avvolti da immagini e video, per dialogare di acqua e per intraprendere un viaggio virtuale tra fiumi, laghi, sulla superficie e nelle profondità della terra. La chiusura del “Teatro delle Idee” è affidata a Marco Travaglio con “Anestesia Totale”, il primo spettacolo (poco spettacolare) del dopo-B. che descrive ed esorcizza il futuro dell’Italia senza Berlusconi che andrà in scena sabato 28 luglio. Il giornalista, sul palco con Isabella Ferrari, pone l’accento, con la sua tagliente ironia, sullo stato di “anestesia totale” in cui è caduta l’informazione italiana negli ultimi 17 anni.\r\n\r\nLA SCENA CONTEMPORANEA – Il Teatro Civile Festival, diretto da Mariateresa Surianello, presenta una serie di lavori che esplorano linguaggi teatrali differenti, ma tutti incentrati sull’idea della “fine”. Si comincia venerdì 20 luglio con Dario Aggioli in scena con Gli Ebrei sono matti, e con Roberto Latini che presenta Noosfera Titanic. Sabato 21 invece é la volta di Giulio Costa con Giro solo esterni con aneddoti, vincitore del premio tuttoteatro.com Dante Cappelletti, e di Chicago Boys nella splendida interpretazione di Renato Sarti. Domenica 22 si prosegue con Cenobyl’ tour del Teatro degli Erranti e con AREM – Agenzia Recupero Eventi Mancanti della Compagnia Elena Vanni. La grande foresta é lo spettacolo di teatro ragazzi della cooperativa Thalassia in scena lunedí 23 luglio, mentre in seconda serata é la volta dello spettacolo vincitore del premio Scenario 2011, Infactory di Matteo Latino. La chiusura della serata é affidata a Collocazione provvisoria: apologize democracy della compagnia ResExtensa. Il teatro ragazzi torna anche martedí 24 luglio con Racconto d’oltremare, prodotto da Armamaxa nell’ambito del progetto Archeos, mentre in chiusura il musicista Canio Loguercio e la cantante Maria Pia De Vito sussurreranno le loro canzoni in Eternammore, spettacolo interattivo con il pubblico.\r\n\r\nCINEMA – Con la collaborazione di Apulia Film Commission e l’ormai consolidato sostegno di Clorofilla Film Festival, anche quest’anno il programma dedicato al cinema è molto variegato. Si parte il 14 luglio, con l’evento dedicato al quarantennale di “Non si sevizia un paperino”, film cult di Lucio Fulci con un cast d’eccezione: da Barbara Bouchet, che sarà nostra ospite, a Tomas Milan, Florinda Bolkan a Irene Papas. Nel centro storico anche una mostra fotografica del backstage del film girato proprio a Monte Sant’Angelo. Per “la sezione a corto di tempo” di Clorofilla Film Festival invece, il 25 le proiezioni e il 29 luglio ci sarà la premiazione del corto vincitore, nell’ambito di una serata dedicata all’opera video documentaria dello scrittore Franco Arminio, ospite del festival.\r\n\r\nSUMMER SCHOOL – Dal 20 al 22 luglio la summer school di critica teatrale in collaborazione con l’AINC (Associazione Italiana Nuova Critica). Dal 26 al 28 invece le summer school di Tamburello, con Alfio Antico, e di giornalismo on line con Alberto Fiorillo, giornalista de “Il Venerdì di Repubblica”.\r\n\r\nLA VIA DEL GUSTO – Tre le serate nel centro storico per degustare formaggi, pane, olii extravergini, vini della Capitanata e altri prodotti del territorio e nel contempo assistere a spettacoli di musica, danza contemporanea, teatro. Si comincia il 26 con la presentazione del libro “Www.vi racconto il tg1.rai.it” della giornalista Alma Grandin. A seguire lo spettacolo di Danza contemporanea della compagnia Nnchalance “Episodio 7 + Se non ricordo male”, il concerto di Adriano Bono e la Torpedo Sound Machine, per terminare con il concerto di Massimo Ferrante in “Jamu”. Il 27 luglio torna la danza con la compagnia Nnchalance in “WE. Wonder, credevo di essere Wonderwoman” e il concerto di Adriano Bono e l’Orchestra di Piazza Montanara. Sabato 28 invece, la compagnia di danza pugliese ResExtensa in scena con lo spettacolo “Incantation”. Sabato 28 è anche il giorno del secondo raduno dei suonatori di Tarantella, con l’esibizione di oltre 150 suonatori e cantori e la partecipazione di Alfio Antico e i Lautari.\r\n\r\nCon le numerose degustazioni di vini e prodotti tipici e con le visite guidate al Patrimonio Unesco ed al territorio del Parco Nazionale del Gargano, FestambienteSud e Teatro Civile Festival si offrono anche al viaggiatore con i pacchetti turistici, on line sul sito www.viviliatalia.it.\r\n\r\nPer gli spettacoli a pagamento, i biglietti e gli abbonamenti saranno in vendita presso il botteghino ufficiale, l’Edicola “Lo Scarabocchio” di Monte Sant’Angelo (0884-562299) e sul circuito www.bookingshow.it.\r\n\r\nUnanime il consenso del partenariato. Eliseo Zanasi, Presidente della Camera di Commercio di Foggia, sottolinea il “lavoro di grande qualità. Punto di forza del nostro territorio.”. Billa Consiglio, vice presidente della Provincia di Foggia tiene a precisare che è d’obbligo “testimoniare l’apprezzamento per quanto Legambiente riesce a fare a Monte Sant’Angelo, e l’apprezzamento per la rete del Five Festival Sud System. In questa regione il turismo non può prescindere dalla cultura, e manifestazioni come queste sono l’esempio evidente di unione di questi due fattori”. Felice Scirpoli, vicesindaco di Monte Sant’Angelo ricorda che “L’amministrazione offre sostegno a FestambienteSud perché ritiene che sia un’importante vetrina per la città, molto più forte dell’acquisto di uno spazio pubblicitario. Credo che nessun amministratore possa rifiutare il sostegno a una manifestazione del genere”. Mario Simonelli, delegato alla cultura del Comune di Orsara di Puglia, capofila del progetto di rete 5FSS, tributa un plauso alla stampa: “Importante la sinergia tra festivals e mondo della comunicazione. Aprire le porte delle istituzioni non è facile, e spesso ci siamo riusciti grazie anche alla stampa”. Fabio Prencipe, Responsabile comunicazione del GAL Gargano ritiene fondamentale creare rapporti stabili e duraturi con iniziative che vanno a promuovere il territorio. Matteo Di Mauro, segretario generale della Camera di Commercio, si sente di “fare un plauso alle iniziative regionali legate al turismo, che finalmente sono diventate importanti anche nella nostra provincia. La Camera di Commercio è a fianco di Legambiente sin dalla prima edizione per dare sistematicità agli interventi che insistono su un profilo fortemente culturale e strategico per il territorio.” Enrico Ciccarelli, consigliere dell’Apulia Film Commission ricorda che “La forte presenza della Regione in Capitanata è dovuta alla capacità di proporre da parte del nostro territorio. Penso che l’incontro tra FestambienteSud e Apulia Film Commission sia destinato a continuare nel tempo”.\r\n\r\nFestambienteSud è sostenuto da: Unione Europea, Regione Puglia (Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo), Città di Monte Sant’Angelo, Comune di Orsara di Puglia, Provincia di Foggia, Parco Nazionale del Gargano, Camera di Commercio di Foggia, Gal Gargano, Consorzio Five Festival Sud System, La Nuova Ecologia, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Sounds, Puglia Promozione, Puglia Events, Apulia Film Commission. I Partners privati: Carlsberg che ha brevettato un sistema di spillaggio della birra senza utilizzo di Co2, Fortore Wind che sta sperimentando un virtuoso rapporto tra insediamento dell’eolico e recupero dei centri storici nei piccoli comuni, Bcc San Giovanni Rotondo che rappresenta un virtuoso esempio di credito popolare attento alle esigenze del territorio ed alle iniziative di sostenibilità, Aquilano Motori (Foggia-San Severo) attivo nella promozione delle auto ibride a basso impatto ambientale, e poi Slow Food (Foggia – Monti Dauni), Tuttoteatro.com, Daunia Production, Foggia Città Aperta, Wiman e Cooperativa EcoGargano.\r\n\r\nwww.festambientesud.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here