Home Musica In rotazione radiofonica il nuovo singolo degli Audio Magazine

In rotazione radiofonica il nuovo singolo degli Audio Magazine

51
SHARE

In rotazione radiofonica il nuovo singolo degli AUDIO MAGAZINE (Andrea Cardillo – chitarra e voce; Frankie Carusi – tastiera e voce; Kicco Careddu – batteria; Vittorio Longobardi – basso; Enrico Sotgiu – percussioni; Lamine M’baye – percussioni), dal titolo “Cambierò” (arrangiato e prodotto da Enrico Palmosi, produttore artistico dei Modà e di Emma Marrone, nonché dell’ultimo successo sanremese “Non è l’inferno”), rock-song dai suoni graffianti ed esplosivi, un brano che ricalca gli schemi poliedrici di una delle band più interessanti e coinvolgenti del panorama italiano.\r\n\r\nLa storia di “Cambierò” risale all’inverno 2007, da un’idea di Frankie Carusi. La stesura del testo venne poi portata avanti insieme a Kicco Careddu, “lavoro che portò alla costruzione di tre strofe compatte e di sicuro effetto ma che avevano bisogno, per esplodere, di un ritornello detonante, musicale ed assolutamente riconoscibile”.\r\n\r\nIl singolo è accompagnato da un videoclip, da oggi in anteprima su TGCOM, realizzato dalla Topside Multimedia con la regia di Fabrizio Dematteis, co-diretto da Fabrizio De Matteis e Matteo Alberti, due giovani registi milanesi noti per le collaborazioni con i Modà, Paolo Meneguzzi e gli Studio 3.\r\n\r\nNote biografiche:\r\n\r\nGli Audio Magazine nascono a Roma nel 2003 da un’idea di Francesco Carusi, Andrea Cardillo, finalista di Saranno Famosi divenuto poi Amici, e Kicco Careddu, anche lui reduce dallo stesso talent show. Il nome della band, simile a quello di una ipotetica rivista musicale anglo-americana, vuole significare la completa apertura dei tre fondatori ad ogni genere musicale. L’ingresso di musicisti del calibro di Vittorio Longobardi, Enrico Sotgiu e Lamin Mbaye, provenienti da diversi mondi musicali, sancisce l’adesione ad un’estetica musicale a 360 gradi. Dalla cantina ai locali dove si fa musica il giro è breve e in pochi mesi gli Audio Magazine conquistano il mondo del divertimento notturno e sotterraneo. La band, al gran completo, inizia a girare l’Italia in lungo e in largo: dalle piazze più prestigiose ai locali più cool.\r\n\r\nNel 2009 Maurizio Costanzo, già autore con Mario Lavezzi del singolo di Andrea Cardillo “Ma dai”, oltre 35mila copie vendute, disco d’oro e vero tormentone estivo nel 2003, ingaggia la band per il suo storico salotto televisivo.\r\n\r\nL’anima musicale degli AUDIO MAGAZINE si basa sulla fusione di ogni singolo componente ed è così che, la band, spazia rileggendo i brani più famosi, trasformandoli in cover personalizzate: un vero e proprio mix di ritmo e adrenalina.\r\n\r\nMolti sono i progetti paralleli portati avanti negli anni dai singoli elementi della band, ma nel 2010 è il pubblico stesso che richiede agli AM di riunire le forze per creare un progetto di musica originale. Così agli inizi dell’estate 2011, dopo l’incontro con il produttore esecutivo, Giovanni Russo esce ‘Tornerai’ che riceve un discreto successo fra il pubblico, vendendo circa 5000\r\n\r\nFonte: Gabriele Lo Piccolo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here