Home Musica Simona Molinari nuovo sold out

Simona Molinari nuovo sold out

110
SHARE

Con oltre una settimana di anticipo SIMONA MOLINARI registra un nuovo sold out per il prossimo concerto del 13 aprile al Blue Note di Milano. La cantautrice napoletana, dopo l’ultimo sold out del 11 marzo in occasione della manifestazione Donne in jazz, conferma il successo del nuovo spettacolo Sola me ne vò in tour.\r\n\r\nAnticipato dai singoli “FORSE” e “IN CERCA DI TE”, lo scorso 18 ottobre è stato pubblicato “TUA” (prodotto da Carlo Avarello su etichetta Atlantic/ Warner Music), il nuovo album di SIMONA MOLINARI con la preziosa partecipazione del pianista, compositore e cantautore americano PETER CINCOTTI, di DADO MORONI e di DANNY DIAZ.\r\n\r\n“TUA” è il terzo album di SIMONA MOLINARI e arriva dopo il successo dei brani “Egocentrica”, presentato al Festival di Sanremo 2009, e di “Amore a prima vista”, duetto con Ornella Vanoni.\r\n\r\n«Questo disco, rispetto ai precedenti è un po’ più sanguigno, – racconta SIMONA MOLINARI – meno attento a scelte stilistiche e musicali precise. E’ la pura espressione di quello che sono e che mi appartiene. In questo disco ho deciso di aprirmi un po’ di più, di raccontare qualcosa in più di me. Tua è riferito all’Amore, all’Italia, alla Libertà, alla Musica, ma anche e soprattutto alla Gente che mi ascolta».\r\n\r\nQueste le tracce di “TUA”: 1) IN CERCA DI TE (feat. Peter Cincotti); 2) LA DONNA DI PLASTICA; 3) LETTERA (feat. Peter Cincotti); 4) FORSE (feat. Danny Diaz); 5) LA VERITÀ; 6) TUA; 7) MARUZZELLA; 8) STRINGIMI PIÙ FORTE; 9) ALWAYS WATCHING YOU (feat. Peter Cincotti); 10) TRA LA LOTTA E LA RESA; 11) POVERA PICCOLA ITALIA (feat. Danny Diaz e Dado Moroni).\r\n\r\nSIMONA MOLINARI è nata a Napoli, ma è cresciuta a L’Aquila. Fin da piccola si appassiona ai vecchi musical americani, e a sedici anni comincia a specializzarsi nella musica jazz, studiando prima a Napoli e poi a Roma. Successivamente approda alla musica classica, conseguendo gli studi nel conservatorio di L’Aquila. Nell’estate del 2008 viene invitata in Canada per un tour con la sua band: applausi a scena aperta a Toronto, Montreal e in tutte le rassegne e festival jazz che l’hanno ospitata. Nel dicembre 2008 vince il concorso Sanremolab con il brano “Egocentrica” e partecipa al Festival di Sanremo 2009 nella sezione Nuove Proposte. Unanimi consensi dalla critica e dal pubblico, oltre al successo televisivo le vengono riconosciuti diversi premi tra cui il Premio Lunezia Nuove Stelle come miglior album d’esordio, il Premio Carosone, rassegna in onore del musicista napoletano e il Premio Mogol, conferimento che premia il miglior testo dell’anno, in occasione del quale l’artista ha l’onore di veder recitare il proprio testo “Egocentrica” dallo stesso Mogol. Tra le nuove attività del 2010 parte un progetto live internazionale, che si concretizza con un fortunato tour asiatico che ha visto Simona impegnata sui palchi dei migliori jazz club di Hong Kong ( lo storico “Grappa’s cellar”), Macao, Shanghai e Pechino (il noto jazz club “Chinatown” e il “Brown Sugar”). Successivamente nel gennaio 2011 si ripete il tour asiatico, ma questa volta oltre alle città già citate si aggiunge anche la capitale giapponese, Simona infatti, si esibisce con un bellissimo sold-out in uno dei più importanti jazz club al mondo, il Blue note di Tokio. Il 28 maggio 2011, in occasione dei Wind Music Award tenutisi all’Arena di Verona, presenta il suo nuovo singolo “Forse”, brano in cui duetta con Danny Diaz, uno dei più importanti artisti della scena jazz di Hong Kong.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here