Home Ambiente Bracconiere fermato

Bracconiere fermato

134
SHARE

Tre agenti del Nucleo Vigilanza Ambientale del WWF di Firenze in collaborazione con una guardia ambientale di Legambiente, il giorno 12 Ottobre 2011 in un centro abitato dell’area del Padule di Fucecchio, durante un servizio finalizzato alla tutela della fauna migratoria, hanno sorpreso nei pressi di una civile abitazione un uomo che si aggirava armato di fucile intorno alla casa intento a sparare agli uccelli.\r\n\r\n \r\n\r\nDal controllo risultava avere due fucili, di cui uno carico a 5 metri dall’abitazione ed essere sprovvisto di porto d’armi e licenza di caccia. Lo stesso soggetto deteneva inoltre avifauna migratoria abbattuta.\r\n\r\nSul posto è quindi intervenuta la Polizia Provinciale di Firenze per le attività di sequestro delle armi e della fauna. Presso l’abitazione dell’uomo sono stati fatti ulteriori accertamenti e sequestri.\r\n\r\nDei fatti di cui sopra è stata inoltrata notizia di reato all’Autorità Giudiziaria.\r\n\r\nSi conferma ancora una volta come il bracconaggio sia una pratica purtroppo sempre diffusa e su cui c’è necessità di una forte azione da parte delle Istituzioni competenti.\r\n\r\nAllo stesso modo, fatti come questo, considerata la vicinanza alle abitazioni, evidenziano quale sia anche la problematica ‘sicurezza’ per i cittadini derivante dalla caccia. Anche in questo senso è fondamentale che le Forze preposte alla vigilanza sul territorio (Polizia provinciale, Corpo Forestale dello Stato) siano potenziate, in modo da poter assicurare adeguati controlli sulla applicazione delle norme sul campo, controlli che oggi sono assolutamente non sufficienti.\r\n\r\nL’opera delle guardie volontarie del Nucleo WWF di Firenze prosegue sul controllo dell’attività venatoria ormai dai primi giorni di settembre. In poco più di un mese sono stati effettuati oltre 90 controlli su cacciatori in esercizio. Le aree di controllo hanno interessato il Chianti, l’area empolese, il Mugello ed il Valdarno fiorentino. Sono state redatte notizie di reato per detenzione di fauna non consentita, esercizio di caccia con arma non consentita, esercizio di caccia senza l’uso delle lenti da vista. Inoltre sono stati redatti 27 verbali per infrazioni amministrative, in particolare per esercizio di caccia vicino a strade pubbliche ed abitazioni.\r\n\r\nL’opera del Nucleo Vigilanza Ambientale WWF proseguirà nei prossimi giorni a tutela della fauna migratoria che attualmente è in fase di passaggio nella provincia di Firenze.\r\n\r\nLa vigilanza delle guardie del nucleo di Firenze riguarderà anche la tutela degli animali, le indagini sul fenomeno dei bocconi avvelenati, la tutela ambientale con il controllo su discariche abusive, abbandono di veicoli, attraverso servizi di controllo del territorio o su segnalazioni pervenute direttamente dai cittadini.\r\n\r\nFonte: WWF Toscana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here