Home Eventi e News Al via oggi i Frantoi dell’Arte

Al via oggi i Frantoi dell’Arte

69
SHARE

Primo appuntamento della rassegna FRANTOI DELL’ARTE lunedì 9 maggio con Paolo Rossi chiamato a spremere un’idea alle ore 17.30, al Frantoio Merano di Chiusavecchia, in provincia di Imperia. Frantoi dell’Arte, un progetto di Teatri Possibili Liguria, ideato da Sergio Maifredi, in collaborazione con ONAOO e Fondazione Gaber, giunge alla seconda edizione e propone di “spremere” idee e raccontare la Liguria e la sua cultura attraverso l’olio, simbolo della cultura italiana nel mondo: olio come logos e frantoio come agorà, olio come prodotto millenario tipico della Liguria di Ponente e del Mediterraneo e frantoio come luogo di incontro per parlare di cultura ed di economia. Nell’edizione di quest’anno abbiamo voluto ispirarci ai tre colori della bandiera italiana, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Tre colori, come tre suggestioni, come tre stati d’animo da cui partire per spremere idee.\r\n\r\nSergio Maifredi racconta cosi il progetto: “Il verde: dal verde ecologia al verde dell’essere al verde; dal verde speranza al verde che rasserena, dalla gelosia che, scespirianamente, “è un mostro dagli occhi verdi” al verde militare….\r\n\r\nIl bianco: dal bianco della purezza al bianco che assorbe ogni altro colore, dal bianco delle droghe più feroci al bianco della nebbia in cui ci si perde, dal bianco delle spose al bianco delle bandiere che s’arrendono.\r\n\r\nIl rosso: dal rosso della rabbia al rosso della bandiera rossa, dal rosso del pericolo al rosso della riserva, dal rosso dell’errore al rosso della passione.\r\n\r\nAbbiamo scelto i colori della nostra bandiera anche per ribadire che l’eccellenza della Cultura dell’Olio è italiana. Altri Paesi vantano eccellenti produzioni, ma l’Italia rimane la detentrice del brand di qualità.\r\n\r\nCon gli amici di Onaoo, senza i quali questo progetto non potrebbe esistere, con il forte sostegno della Regione Liguria che ha creduto nel connubio tra Arte ed Economia, Olio e Teatro e con i nostri nuovi compagni di viaggio, la Fondazione Gaber, che ci onora della sua collaborazione, abbiamo in mente strade future: creare relazioni con altre Regioni italiane e un progetto europeo che veda coinvolti più Paesi produttori. Già la prima edizione dei Frantoi dell’Arte ha avuto un momento internazionale durante “Talking and tasting Olive Oil”: ad ogni bottiglia d’olio, di ogni diverso Paese, venne abbinata una poesia di un autore del Paese produttore. In quell’occasione fu preziosa la collaborazione con il Festival Internazionale di Poesia di Claudio Pozzani.\r\n\r\nL’olio è la cultura del mediterraneo, dove arriva l’ulivo arriva la cultura mediterranea. La Liguria è protagonista della storia dell’Olio d’Oliva. Regione Liguria, Teatri Possibili Liguria, Onaoo e Fondazione Gaber questo vogliono raccontare”.\r\n\r\nDurante la rassegna i Frantoiani assegneranno il secondo premio “Frantoi dell’Arte” che nella prima edizione fu consegnato a Gino Paoli, ligure e produttore d’olio.\r\n\r\nTutti gli incontri sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti. www.teatripossibililiguria.it – www.oliveoil.org\r\n\r\nI Frantoi dell’Arte è un progetto di Sergio Maifredi per Teatri Possibili Liguria in collaborazione con ONAOO, l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori d’Olio, e Fondazione Giorgio Gaber, promosso dalla Regione Liguria e dai Frantoi Isnardi, Merano e Sommariva. Per soggiornare in Liguria durante la manifestazione Frantoi dell’Arte info@metediliguria.com, che offre ospitalità negli antichi frantoi del Ponente Ligure.\r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Goigest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here