Home Teatro Igor Mitoraj firma il manifesto del Festival La Versiliana 2011

Igor Mitoraj firma il manifesto del Festival La Versiliana 2011

83
SHARE

L’immagine per la campagna promozionale della 32° edizione del Festival di Marina di Pietrasanta, porta la firma del grande artista di origine polacca Igor Mitoraj che torna ad affiancarsi alla Fondazione La Versiliana presieduta da Manrico Nicolai dopo quasi 20 anni di assenza. Igor Mitoraj, uno dei più grandi artisti di fama internazionale, scultore di riferimento a livello mondiale che la Città di Pietrasanta ha l’onore di ospitare da tantissimi anni, ha accolto con entusiasmo l’invito del Presidente Nicolai a firmare il manifesto della 32° edizione del Festival, realizzando un’opera pittorica, divenuta l’immagine per la campagna promozionale del Festival della Versiliana 2011.\r\nL’opera che il Maestro Igor Mitoraj ha pensato per la 32° edizione del Festival, che si coniuga al suo stile fortemente radicato nella tradizione classica, è una pittura realizzata con materiale molto prezioso, l’oro, e con l’antichissima tecnica dell’encausto che prevede l’utilizzo del pigmento mescolato alla cera.\r\nPer la stagione 2011, saranno i due personaggi di Mitoraj a rappresentare la Versiliana: un angelo che mostra la strada verso il futuro ad un uomo, sotto la volta di un cielo mistico, un cielo d’oro, il cui colore si ispira ai cieli autunnali al tramonto sopra La Versiliana. Oltre al grande impatto visivo dell’immagine, il Maestro Mitoraj ha voluto inserire per la Versiliana, elementi di buon auspicio, il colore rosso, l’oro e le due figure, ad augurare un futuro luminoso, di cui il Festival e il mondo interno hanno bisogno.\r\nUn sodalizio che si rinnova, quello tra la Versiliana luogo di arte e di cultura, e Igor Mitoraj che tra pochi giorni inaugurerà una sua colossale mostra nella Valle dei Templi di Agrigento.\r\n“Per noi è un grande onore – dichiara Manrico Nicolai, presidente della Fondazione La Versiliana – avere per questo nuovo percorso del Festival al nostro fianco un grande artista come Igor Mitoraj, i cui lavori sono apprezzati in tutto il mondo e che non a caso presto inaugurerà una sua mostra con sculture colossali in bronzo in un luogo unico, quale la Valle dei Templi di Agrigento. Grande soddisfazione del Sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi- “E’ un momento molto importante per la città di Pietrasanta, che ritrova il suo intimo legame con un grande artista che realizzando l’affiche della Versiliana, torna attivamente a partecipare alla vita culturale della Città. Mitoraj è per la Versiliana e per Pietrasanta, un ambasciatore dell’eccellenza artistica e culturale della nostra Città nel mondo.”\r\nLa 32° edizione del Festival, promossa e organizzata dalla Fondazione La Versiliana in collaborazione con il Comune di Pietrasanta e con il prezioso sostegno della Banca della Versilia, Lunigiana e Garfagnana, prenderà il via il 1° luglio e andrà avanti fino a fine agosto con un ricco e qualificato cartellone di spettacoli firmato dal direttore Direttore Artistico Luca Lazzareschi, con i tradizionali incontri al Caffè che si avvarranno importanti innovazioni, le attività di intrattenimento dedicate ai bambini e le mostre all’interno del Parco e della Villa a cura del Centro Arti Visive di Pietrasanta. L’immagine disegnata da Mitoraj per la Versiliana, sarà riportata sui manifesti di grandi dimensioni, sulle locandine e su tutti i materiali promozionali delle campagne di comunicazione del Festival, di cui una partirà la prossima settimana, per lanciare la nuova edizione e presto sarà disponibile anche un manifesto da collezione, formato 50 x 70 stampato in una tiratura limitata di 500 copie che sarà possibile acquistare presso gli uffici della Fondazione La Versiliana. Nell’occasione il Direttore artistico del Festival Luca Lazzareschi, ha annunciato gli spettacoli che apriranno la stagione di prosa e la stagione di danza del Festival, che coinvolgeranno i maggiori teatri stabili italiani, grandi registi, coreografi e compagnie italiane ed internazionali di danza: L’apertura della stagione di prosa l’8 luglio con Arlecchino servitore di due pardoni, storico allestimento del Piccolo Teatro di Milano per la regia di Giorgio Strehler, che vedrà protagonista Ferruccio Soleri, grande interprete del ruolo di Arlecchino degli ultimi 50 anni. Sempre nel cartellone della prosa, la prima nazionale de “I Masnadieri” di Schiller con la regia di Gabriele Lavia, con la collaborazione della Fondazione La Versiliana alla produzione dello spettacolo.\r\nLa stagione di danza si aprirà invece con uno spettacolo-mito: La “Carmen” di Antonio Gades e Carlos Saura, ispirato all’omonimo racconto di Prosper Mérimée e con la compagnia Antonio Gades il 13 di luglio e ospiterà tra l’altro una serata di gala con l’étoile del Bolshoi Svetlana Zakharova. Per la musica sul palcoscenico del Festival si alterneranno grandi cantautori italiani tra cui Roberto Vecchioni, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo, Goran Bregovich con la Wedding and Funeral Band e grandi comici, tra questi Beppe Grillo. Ma la stagione 2011 del Festival, che riserverà ancora maggiori sorprese per un totale di oltre 25 eventi, sarà annunciata al completo, nel corso di una conferenze stampa che la Fondazione organizzerà a breve a Roma al Teatro Argentina, a Milano, a Parma e a Pietrasanta.\r\n\r\nFonte: La Versiliana

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here