Home Televisione Le Invasioni Barbariche in diretta su Facebook

Le Invasioni Barbariche in diretta su Facebook

96
SHARE

Lo stile inconfondibile de Le Invasioni Barbariche di Daria Bignardi torna su LA7, a partire dal 1° ottobre alle ore 21.10 e, per la prima volta per un programma televisivo, in diretta anche su Facebook. Dodici appuntamenti, per un programma che si presenta in veste rinnovata, ma con la stessa personalità che ha contribuito a connotare la storia e l’identitá de LA7.\r\nIn ogni puntata tre interviste barbariche a protagonisti del nostro tempo. Che siano personaggi al centro della scena mediatica o volti meno esposti, avranno un unico denominatore comune: la narrazione. L’attualità e il costume saranno invece al centro dei due talk – show, con servizi di approfondimento e la partecipazione di ospiti in studio. Tra le novità di questa edizione, la partecipazione di Michela Murgia, la scrittrice vincitrice del Premio Campiello 2010, che terrà la rubrica dal titolo “Barbarica Mente”, a commento dell’argomento trattato nel primo talk – show.\r\nProtagonista dell’ intervista d’apertura sarà Renzo Bossi, figlio ventiduenne del fondatore della Lega Umberto Bossi, giovane politico, consigliere regionale in Lombardia, al suo primo faccia a faccia televisivo.\r\nLa seconda intervista è un incontro con Alessandro Gassman, uno dei volti più popolari del cinema e del teatro italiano, che ha recentemente presentato – alla Mostra del Cinema di Venezia – un documentario sul padre Vittorio, a dieci anni dalla scomparsa.\r\nLa terza intervista avrà come protagonista Morgan. Reduce da un anno difficile che lo ha visto allontanato dalla televisione a causa delle sue dichiarazioni sull’uso di stupefacenti e in contrasto con l’attrice Asia Argento, per l’affido della figlia, Marco Castoldi sta vivendo una nuova fase del suo percorso artistico, e parlerà di tutte le vicende che l’hanno coinvolto.\r\nIl primo talk – show sarà incentrato sull’attualità, affrontando questa settimana il tema dell’inseminazione eterologa. In studio il racconto di una trentottenne milanese che ha scelto questo percorso, ricorrendo a una clinica belga, e quella di un giovane donatore di seme della Svizzera italiana. Tra gli ospiti, lo scrittore Tiziano Scarpa, vincitore del Premio Strega 2009.\r\nNel secondo talk- show, dedicato al costume, si parlerà del fenomeno editoriale “Cotto e Mangiato”, il libro di cucina di Benedetta Parodi, divenuto in un anno un vero e proprio best seller tutt’oggi in vetta alle classifiche. In studio l’autrice racconterà come è nata l’idea di lasciare la conduzione di un Telegiornale per dedicarsi alla cucina. Interverranno anche Beppe Bigazzi, giornalista e gastronomo – protagonista del famoso “incidente del gatto” -, l’attore comico Franco Neri e Stefano Bonilli, fondatore del Gambero Rosso.\r\nLe Invasioni Barbariche andrà in diretta su www.la7.it, e, per la prima volta assoluta per un programma televisivo, la puntata sarà anche in streaming su Facebook. Collegandosi alla Fanpage “Le invasioni barbariche”, il pubblico potrà seguire la trasmissione, lasciando i propri commenti e interagendo con gli altri fan direttamente sulla bacheca del social network più famoso e utilizzato al mondo, contraddistinto dall’ormai celebre applicazione “mi piace”. A moderare il tutto, sarà il giornalista e blogger italiano Gianluca Neri.\r\nLe Invasioni Barbariche è un programma di Daria Bignardi. Autori: Giovanni Robertini, Roberta Briguglia, Francesco Caldarola, Francesca Filiasi e Silvia Galeazzi. Curatore di LA7 è Silvia Positano. E’ una produzione Endemol Italia, produttore esecutivo Stefania Raya. La regia è di Fabio Calvi. Direttore della fotografia è Daniele Savi, la scenografia è di Francesca Montinaro. La sigla del programma è firmata dal disegnatore Gian Alfonso Pacinotti, in arte Gipi, uno dei nomi più apprezzati della graphic novel europea. Approfondimenti e video del programma sul sito dedicato www.leinvasionibarbariche.la7.it\r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Goigest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here