Home Ambiente Rinnovabili: emendamento energivori legge Europa 2017

Rinnovabili: emendamento energivori legge Europa 2017

195
SHARE

Legambiente: “Pessima notizia, l’emendamento approvato rappresenta un grave passo indietro rispetto alle promesse fatte sul clima e sul rilancio delle fonti rinnovabili”

“L’emendamento Pd approvato ieri alla legge Europa 2017 e contenente anche limiti per gli incentivi alle rinnovabili rappresenta una pessima notizia e un grave passo indietro rispetto alle promesse fatte con gli Accordi di Parigi sul clima e il rilancio delle energie pulite. È assai grave che mentre il Governo proroga la possibilità di presentare, fino al 31 agosto, le osservazioni alla Strategia energetica nazionale; dall’altra parte si freni la spinta alle rinnovabili e all’efficienza energetica con scelte che vanno in una direzione totalmente contraria e opposta”, così Edoardo Zanchini, vicepresidente nazionale di Legambiente commenta l’emendamento approvato alla legge Europa 2017, sostenendo la posizione del Coordinamento FREE, Coordinamento Fonti rinnovabili ed efficienza energetica.

 

“Il rischio che appare all’orizzonte – spiega Zanchini – è che alla fine di questa legislatura, che ha visto un rallentamento pesante degli investimenti nelle fonti rinnovabili, si arrivi a un ulteriore stop che di certo non fa bene al Paese, alle imprese e al clima. L’Italia ha, invece, bisogno di politiche e azioni coraggiose e coerenti con gli impegni presi a Parigi a partire da un rilancio effettivo delle rinnovabili e dall’eliminazione entro il 2020 di tutti i sussidi alle fonti fossili, che tutt’ora godono di maggiori finanziamenti rispetto alle fonti rinnovabili”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here