Home Libri Un luogo a cui tornare il nuovo romanzo di Fioly Bocca

Un luogo a cui tornare il nuovo romanzo di Fioly Bocca

405
SHARE

Un luogo a cui tornare in libreria il nuovo romanzo di Fioly Bocca

Argea sta guidando sotto un violento temporale, l’ennesima discussione con Gualtiero, una storia che si ripete. La visibilità è ridotta e lo sguardo è offuscato dalle lacrime. È questione di un attimo e la macchina smette di essere sotto il suo controllo, una sagoma scura le si parla davanti, poi il vuoto.

I ricordi si affacciano con fatica quando riprende coscienza nel letto di un ospedale, Gualtiero è con lei e cerca di rassicurarla, ma quando Argea viene a conoscenza del fatto che ha investito una persona e che quella persona è grave e ricoverata nello stesso ospedale, non ha più pace.

Un romanzo scritto con grazia, quella grazia che contraddistingue tutti i romanzi di Fioly Bocca che conferma ancora una volta la sua perizia nell’indagare l’animo umano e che dona ai suoi personaggi caratteri sfaccettati e ricchi.

E poi l’emozione che tra le pagine è padrona, che affiora dolce e sfumata o ti si rovescia addosso violenta e improvvisa.

Un’emozione che racconta relazioni umane, storie dure, passati difficili e terre distanti, che illumina fotogrammi di vite che ci camminano a fianco tutti i giorni senza che ce ne accorgiamo.

In una Torino protagonista quanto i personaggi, si incrociano destini e si annodano rapporti per recuperare quanto si è perso per darlo in dote ad un futuro che torna ad essere possibile.

 

Un luogo a cui tornare

Fioly Bocca

Giunti Editore

 

Articolo di: Elena Torre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here