Home Interviste Ospite del nostro format musicale Luca Lastilla

Ospite del nostro format musicale Luca Lastilla

215
SHARE

Il 9 marzo 2017 è uscito “L’altro da me”, il nono album di inediti del cantautore fiorentino che dopo aver festeggiato i suoi primi 20 anni di carriera, si ripropone con un album che lui stesso definisce “spaziale”, nel senso che si tratta di un album di 12 brani diversi l’uno dall’altro. Si spazia appunto, dal rock al pop più classico, passando per la dance, accarezzando un progressive rock per arrivare a ballate quasi di musica classica.

Nella produzione, oltre Andrea Benassai, si segnala la collaborazione di Franco Poggiali. Leonardo Lastilla (poeta e autore fratello di Luca) ha partecipato invece alla stesura dei testi, come Alessandro Hellmann (poliedrico autore e scrittore) e Francesca Lippi (giornalista e autrice).

Lo abbiamo raggiunto per fargli qualche domanda ed ecco cosa ci ha raccontato.

Cosa significa lavorare nella musica oggi?

Lavorare è difficilissimo…io “resisto” da 20 anni perchè è la passione e l’incontro con la gente che mi da stimoli continui.

Qual è il tuo pensiero riguardo ai talent show?

Per me potrebbero chiudere oggi ,tutti! Ma ci stiamo arrivando…la gente ha bisogno di cose vere,concrete!

Cosa dobbiamo sapere di te per comprenddere a apieno il tuo universo creativo?

E’ molto semplice…ascoltarmi con il cuore…e tutto diventerà estremamente comprensibile.Io sono un “personaggio” semplicemente perchè sono una persona “normale” che però scrive canzoni ed ha una gran voglia di condividere…

Cosa ti piace nel mondo e cosa detesti?

Del mondo mi piace tutto,quando viene “utilizzato”bene…quando si usa la testa,quando si è attenti agli altri,quando ci si mette amore nelle cose che si fanno e non si cerca di “fottere” gli altri…in mancanza di queste cose detesto tutto…specie l’uso della tecnologia che ci fa dimenticare come si fa ad abbracciarsi!

Come ti approcci ad un nuovo progetto?

Con un entusiasmo disarmante! Credo di riuscire anche a volare in quel momento quando decido di produrre qualcosa di nuovo!

Di cosa parla il tuo nuovo disco?

“L’altro da me” è un disco che indubbiamente parla d’amore,ma in senso universale…l’amore per la vita soprattutto…e anche se può sembrare banale,ci vuole più amore in tutto quello che facciamo,è l’ unica strada percorribile per cambiare le cose!

Quali gli ingredienti di questa tua nuova avventura?

Primo tra tutti…la collaborazione! Ho avuto l’onore ed il piacere di lavorare con grandi autori,grandi musicisti,grandi fonici…tutti eccellenti!E passione tanta,voglia di confrontarsi e tantissima curiosità di vedere quello che la gente prenderà e farà proprio di queste 12 canzoni.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Ho da poco festeggiato 20 anni di musica…quindi ora mi sto dedicando anima e corpo ai prossimi 20!! Non vi libererete di me! E non è una minaccia! Ciao a tutti!

Intervista di: Lucrezia Monti

BIO

Luca nasce a Firenze nel 1977. Artisticamente attivo dai primi anni ’90, muove i primi passi nel mondo musicale partecipando a manifestazioni come Festival Di Viareggio, Una Voce Per Sanremo, 50 Anni E Dintorni, Festival Di San Marino, classificandosi sempre nelle prime posizioni. Grazie alla collaborazione artistica con Stefano Paoletti (compositore), suo fratello Leonardo (poeta e autore), e Mario Fabiani (produttore musicale), realizza alcuni brani interessanti con i quali ottiene importanti passaggi radiotelevisivi come ad esempio nella trasmissione radiofonica di successo di Radio 1 RAI, “DEMO”, raggiungendo la 3° posizione nella classifica decretata dai radioascoltatori, ed anche European Music Festival, trasmissione televisiva del canale satellitare 863 diSKY, trasmesso in rotazione per circa 2 mesi consecutivi. Nel 2004 partecipa alla selezione per il Festival di Sanremo, nel 2007 si classifica al primo posto nella sezione “Cantautori” nel 3° festival “Musica Senza Frontiere”. Partecipa al “Jpii Jammin’ Festival” manifestazione tributo a Giovanni Paolo II con il brano “L’INGANNO che lo porta al “Campanile Rock 2008”. Nel Novembre del 2008 Luca inizia la promozione del suo nuovo Album “Quello che Sento”, e partecipa al Gran Galà Per Telethon. Nell’estate del 2009 prende parte alla compilation “Rock 4 life” che raccoglie brani da autori emergenti in tutto il mondo, e che ha distribuzione su scala mondiale sia nei negozi che su i-Tunes. A settembre comincia a lavorare al suo quinto album, la cui uscita è prevista per fine maggio 2010. L’album contiene fra i brani, anche la versione italiana del celeberrimo brano di Michael Bublè “Home”. Il titolo del brano, “A casa da te”, darà anche il titolo all’album stesso. A fine anno esce una raccolta che racchiude i primi dieci anni di carriera di Luca, e che viene intitolata “3652 emozioni” e copre l’evoluzione artistica di Luca dai primi anni 90 fino ad oggi. Il 21 maggio 2010 esce il suo quinto album “A casa da te” distribuito dai più importanti digital stores, da cui vengono estratti due singoli. Il 15 maggio 2012 pubblica un nuovo album “Cercando”. Un album in cui l’autore si reinventa e investe tutto se stesso per riuscire a proporre, con nuovi mezzi e più convinzione, il messaggio di sempre: la sua musica, un pop d’autore, ricco di arrangiamenti rock, votati all’incisività. Così come i suoi testi che, anche se velati di una certa malinconia, contengono una grande forza espressiva. L’album riscuote grande successo che porterà l’artista ad esibirsi perfino a Mosca. Con il brano “La prima volta” vince un concorso su Radio 1 Rai e viene ospitato ed intervistato all’interno del programma “Citofonare Cuccarini” di Lorella Cuccarini. Il 30 marzo del 2015 pubblica il singolo “L’Equazione di Dirac”, canzone che ha per protagonista l’amore. Nel 2016 annuncia l’uscita del nuovo singolo Exodus. Nel 2017 pubblica il nuovo album “L’altro da me”.

Contatti e social

SITO: www.lucalastilla.com
FACEBOOK www.facebook.com/lucalastillaofficial/
TWITTER https://twitter.com/LLastilla
YOUTUBE www.youtube.com/lucalastilla
SOUNDCLOUD https://soundcloud.com/lucalastilla
ITUNES: www.itunes.com/lucalastilla

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here