Home Libri Salvatore Brizzi, Guerrieri metropolitani

Salvatore Brizzi, Guerrieri metropolitani

67
SHARE

Sostiene l’autore che nei prossimi ani assisteremo ad “un incendio della personalità in favore della liberazione dell’anima: per gli schiavi significherà perdere tutto ed entrare in un cammino di sofferenza, per i guerrieri sarà il momento dell’affrancamento e del sollievo”. Pertanto l’unica via è trovare il modo di trasformare noi stessi, fortificandoci nel corpo e nello spirito riportando la giusta attenzione proprio sul nostro corpo, proprio quel corpo in cui nell’attuale sistema scolastico viene messo da parte portando ad una assuefazione dei giovani verso un’immobilità verso la quale saranno costretti prima a scuola poi, se andrà bene, in un ufficio per perpetuare un modello che prepara le nuove generazioni ad un mondo in cui “lavori per comprarti la macchina per andare al lavoro, in un mondo dove ti danno le ferie per riposarti affinché tu possa produrre sempre allo stesso livello, in un mondo dove l’aggressività accumulata sul luogo di lavoro ha ormai come unico canale di sfogo i commenti sui sociale network…” 

E allora come affrancarci da questo modello? Da dove partire per trovare gli strumenti adatti a modificare il nostro punto di vista. Salvatore Brizzi studioso di Alchimia trasformativa, partendo dagli insegnamenti che pervadono le arti marziali, propone di formare e di radunare, attraverso insegnamenti e pratiche,uomini e donne monaci-guerrieri che siano pronti ad affrontare la vita da un punto di vista eroico è solo così si può realmente cambiare il mondo, perché come sosteneva anche Platone “prima di pensare a cambiare il mondo, fare le rivoluzioni, meditare nuove costituzioni, stabilire un nuovo ordine… scendete prima di tutto nel vostro cuore, fatevi regnare l’ordine, l’armonia e la pace. soltanto dopo, cercate delle anime che vi assomigliano e passate all’azione.”

Salvatore Brizzi

Guerrieri metropolitani

Combattere fuori per vincere dentro

La filosofia degli sport da combattimento 

Anima Edizioni

Articolo di: Elena Torre

Foto:  tramite La Matrix Divina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here