Home Libri Giù le mani da Pierino

Giù le mani da Pierino

120
SHARE

Pierino è accusato di essere capriccioso, non è malato e quindi non c’è bisogno di curarlo,  ma soffre, e la sofferenza quella sì richiede di essere curata. Pierino può essere un cervellone, capire prima degli altri compagni, annoiarsi dunque, e disturbare chi gli sta attorno. Solitamente ha una memoria prodigiosa, maggiore rapidità nell’apprendimento, capacità critica ma senza consapevolezza del suo status rispetto ai coetanei. Bambini così possono dare fastidio perché protestano, ma la protesta non è una malattia. Pierino può essere ossessivo quando viene ossessionato ovvero quando la sua espressività fisica e mentale viene impedita.\r\n\r\nCon la sigla ADHD viene indicata la sindrome da iperattività e deficit di attenzione, sindrome che viene diagnosticata a un sempre maggior numero di bambini e per la quale vengono prescritti psicofarmaci e terapie non certo scevre da conseguenze, spesso anche molto gravi. Quello che viene proposto in questo libro edito dalle Edizioni Amrita è un diverso punto di osservazione, ispirato dal Metodo di Accompagnamento empatico della sofferenza delle persone alla fine della vita che prende le mosse dalle neuroscienze e dalla tanatologia tibetana, il cui perno risiede nell’empatia caratteristica comune a bambini e persone che stanno lasciando la vita. Il terapeuta che abbraccia questo approccio sa bene che i sintomi che mostrano i bambini con ADHD rappresentano la loro personale richiesta di aiuto e non rappresentano il problema in quanto tale e se sono stati in grado di dare voce al loro problema significa che sono in grado di fare molto altro. Questo libro, che ci guida passo passo attraverso un mondo costellato da sofferenza, ci offre uno sguardo differente su una realtà sempre più presente e fornisce uno strumento utile per comprendere meccanismi e linguaggi che non ci appartengono. Grazie alla saggezza della tanatologia tibetana si comprende come trovare la strada dell’empatia e percorrendo quella raggiungere chi si era, per qualche motivo, allontanato dagli altri.\r\n\r\n \r\n\r\nEmilia Costa e Daniela Muggia\r\n\r\nGiù le mani da Pierino\r\n\r\nAccompagnamento empatico dei bambini affetti da ADHD (sindrome da iperattività e deficit di attenzione)\r\n\r\nEdizioni Amrita\r\n\r\n \r\n\r\nArticolo di: Lucrezia Borgia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here