Home Interviste Konrad: l’intervista

Konrad: l’intervista

74
SHARE

Konrad Essere nato in una famiglia di artisti ti ha spronato o inibito?\r\n\r\nSEMPLICEMENTE HA RESO NATURALE SEGUIRE PERCORSI ALTERNATIVI, SENZA AVERE LA SENSAZIONE DI DIVERSITA’. PER MOLTI IL CANTANTE O LO SCRITTORE E’ UNO CHE SI DIVERTE, UNO FORTUNATO… PER ME E’ SEMPLICEMENTE UNO CHE LAVORA… CON PASSIONE E TALENTO… MA LAVORA\r\n\r\nHai esordito giovanissimo con la tua band, gli Hype. Cosa ti porti dentro di quell’esperienza?\r\n\r\nLA CONSAPEVOLEZZA DELLA MIA SCRITTURA… DAL PRIMO CONCERTO A 15 ANNI PRESENTAI SOLO MIE CANZONI… NESSUNA COVER… E FU UN BUON SUCCESSO TRA I COETANEI. E POI MI PORTO L’AMICIZIA DEI COMPONENTI DELLA BAND.\r\n\r\nCosa ha rappresentato l’incontro con Mauro Pagani?\r\n\r\nMAURO LO RINGRAZIO PER AVERMI PERMESSO DI LAVORARE ANNI IN UNO STUDIO INCREDIBILE. POTENDO USARE STRUMENTI VINTAGE, RUBARE IL MESTIERE DAI PIU’ GRANDI E AUMENTARE LA CONSAPEVOLEZZA DELLA MIA MUSICA.\r\n\r\nNel tuo percorso musicale hai incontrato importanti professionisti. Quali consigli/insegnamenti hai fatto tuoi?\r\n\r\nLE PAROLE CHE RICORDO DI PIU’ SONO STATE QUELLE DI MORGAN: <<CON CALMA” … CHE SIGNIFICA CHE SE VUOI FARE QUESTO MESTIERE, NON DEVI SALTARE LE TAPPE, DEVI LAVORARE DURO E COSTRUIRE LA TUA CARRIERA GUADAGNANDO LA STIMA DEGLI ADDETTI AI LAVORI E DEI COLLEGHI E SOLO DOPO QUELLA DEL PUBBLICO.”\r\n\r\nSotto quali spinte nasce Carenza di logica? Mare e amore sono i due fili conduttori dell’album. O qualcosa di più?\r\n\r\nLA SPINTA E’ LA MIA VITA. LE COSE CHE VIVO, CHE RESPIRO. POI RESTANO DENTRO… COME UN MAGAZZINO DI EMOZIONI… E QUESTA VOLTA LE HO TRASFORMATE IN POESIA ATTRAVERSO IL MARE E LE DONNE… HO VOLUTO GUARDARE IL MONDO CON LA SENSIBILITA’ DELLE DONNE…. QUALCOSA DI PIU’, CI SARA’ NEL PROSSIMO DISCO. ALTRA VITA VISSUTA.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here