Home Libri Addio Jacques Le Goff

Addio Jacques Le Goff

61
SHARE

Oggi è morto Jacques Le Goff,  uno dei più grandi storici del Novecento e un protagonista della vita culturale europea. \r\n\r\n \r\n\r\nTutte le opere principali di Le Goff, a partire da Il meraviglioso e il quotidiano nell’Occidente medievale del 1983, sono state pubblicate da Laterza.\r\n\r\nNel 1987 Jacques Le Goff – su richiesta della casa editrice – ha curato il volume L’uomo medievale  a cui hanno collaborato alcuni tra i migliori storici europei, tradotto in tutte le principali lingue d’Europa.\r\n\r\n \r\n\r\nNel 1993 esordisce la collana “Fare l’Europa” diretta da Le Goff e progettata congiuntamente da cinque case editrici europee: Beck Verlag, Editorial Critica, Editions du Seuil, Basil Blackwell e Laterza. La collana ospita i saggi dei più grandi storici e intellettuali europei, da Umberto Eco a Peter Brown, da René Remond a Peter Burke, a Jack Goody, da Massimo Montanari a Franco Cardini, a Leonardo Benevolo. \r\n\r\n \r\n\r\nNegli anni si è creata un’amicizia profonda tra Jacques Le Goff e Vito Laterza prima, Giuseppe e Alessandro Laterza poi.\r\n\r\n \r\n\r\nNel suo testo scritto per il volume dei Cento anni Laterza Le Goff ha scritto di aver apprezzato “che questa casa editrice che ha pubblicato tanti classici si è occupata anche di capire il mondo contemporaneo, la cultura e la società di domani, e che sia una casa editrice laica, nel miglior senso del termine, fuori da ogni ristrettezza di vedute. Ancora, ho apprezzato che questa casa editrice abbia dei volti amichevoli e competenti, interlocutori prima di tutto sul piano intellettuale, attraverso una famiglia discreta, raffinata e semplice, la cui gentilezza rende amabile lo stile. Sono orgoglioso che i Laterza, la casa editrice Laterza, mi abbia fatto l’onore di accogliermi in uno dei foyer della cultura italiana e universale.”\r\n\r\n\r\nL’ultimo libro di Le Goff pubblicato da Laterza è Uomini e donne del Medioevo. Di prossima pubblicazione  Faut-il vraiment decouper l’histoire en tranches che uscirà nella collana Robinson a novembre di quest’anno. L’ultimo progetto di Le Goff a cui stava lavorando con il giornalista francese Eric Jozsef, corrispondente di Liberation, era un “alfabeto europeo” che si apriva con la A di Antique e si chiudeva con la Z di Zeus. \r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Ufficio stampa Editori Laterza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here