Home Libri UNIVERSITA’ LUCCA – GIANRICO CAROFIGLIO

UNIVERSITA’ LUCCA – GIANRICO CAROFIGLIO

98
SHARE

Lucca, il viaggio, le matite ben appuntite e la bussola anche in città. Gianrico Carofiglio sarà l’ospite della cerimonia di inaugurazione dell’11mo anno accademico di Fondazione Campus, martedì 1 aprile nell’auditorium di San Romano. “La valigia dello scrittore” è il titolo che lo scrittore ha scelto per il suo intervento.\r\n\r\n \r\n\r\nMa cosa è per Carofiglio il turismo?“Viaggiare per me riguarda soprattutto lo sguardo più che i posti in cui vado, di volta in volta – spiega -. Una delle mie citazioni preferite è questa frase di Proust: ‘Il vero viaggio di scoperta non è cercare terre nuove ma avere occhi nuovi’.”\r\n\r\nE cosa porta nella sua valigia di scrittore?“Ovviamente taccuini, penne e soprattutto matite – risponde -. Mi piace prendere appunti soprattutto con matite nere ben appuntite. Dunque ho anche, sempre, un temperamatite affilato. In passato portavo sempre con me una bussola, mi piace orientarmi indipendentemente dalle vie e dai numeri civici. Adesso uso la bussola dello smartphone. Anche se ci sono le mappe del telefono, quando arrivo in un posto nuovo mi procuro sempre una cartina tradizionale sulla quale mi piace fare annotazioni, disegni e prendere appunti legati ai luoghi.\r\n\r\nConosce Lucca? Qual è la sua immagine della città? Che ne pensa? Quale cosa di Lucca le piace di più? “Certo che la conosco: quando vivevo in Toscana (ho fatto il pretore a Prato, tanti anni fa) mi è capitato spesso di andarci. Ovviamente l’immagine di Lucca è legata soprattutto alle mura ma ho anche alcuni ricordi molto vivi di bellissime passeggiate notturne, in un silenzio quasi magico”.\r\n\r\n \r\n\r\nAlla cerimonia della Fondazione lucchese che organizza corsi universitari in Scienze del turismo in collaborazione con le università di Pisa, Pavia, della Svizzera Italiana di Lugano e FLAFR (Fondazione lucchese per l’alta formazione e la ricerca), saranno presenti, oltre agli studenti ed al corpo docenti, anche le massime autorità cittadine. La cerimonia, che avrà inizio alle 10, sarà introdotta dal presidente della Fondazione Campus Salvatore Veca e dal direttore scientifico Pier Luigi Sacco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here