Home Musica George Michael, “Symphonica”

George Michael, “Symphonica”

65
SHARE

Uscirà il prossimo 18 marzo SYMPHONICA”, il sesto album solista di George Michael, un nuovo tassello della straordinaria carriera della superstar mondiale.\r\n\r\nSYMPHONICA”, registrato durante l’omonimo tour 2011/2012 e prodotto dal leggendario Phil Ramone insieme allo stesso George, uscirà in edizione hardback deluxe a 17 tracce, in standard edition a 14 tracce, in Blue Ray e in digitale per Virgin EMI/Universal Music Group. Preordinando l’album su iTunes, dove è disponibile da oggi, si potrà scaricare subito il brano “Wild is the wind”.\r\n\r\nSul sito  www.georgemichael.com invece sarà possibile scaricare gratuitamente un altro brano del disco “Praying For Time” (tutti i dettagli sul sito ufficiale).\r\n\r\nSYMPHONICAè un lavoro pieno d’amore che soddisfa il desiderio di George di dimostrare le sue straordinarie doti vocali al cospetto di un’orchestra straordinaria in alcuni dei teatri più belli d’Europa. Come il tour, anche l’album SYMPHONICAcomprende accurati riarrangiamenti di grandi successi di George ma anche splendide riletture di canzoni dei suoi artisti preferiti.\r\n\r\nLe cover sono momenti intensi e pieni di ispirazione. “The First Time Ever I Saw Your Face” di Ewan MacColl e “My Baby Just Cares For Me” di Nina Simone sono omaggi gonfi di tenerezza, un indimenticabile standard come “Wild Is The Wind” (resa celebre dall’interpretazione di David Bowie) rinasce a nuova vita, il singolo “Let Her Down Easy” (in origine un successo di Terence Trent D’Arby) e “Idol” di Elton John, sono scelte che sorprendono, ma George Michael non è mai stato un artista prevedibile. A questi brani si affiancano hit come “A Different Corner”, “Praying For Time”,Cowboys and Angels”, “John And Elvis Are Dead” e “Through”, canzoni che di certo non hanno bisogno di presentazione e che qui si vestono di nuovi colori.\r\n\r\nPhil Ramone era la persona giusta per co-produrre l’album con George. I due hanno lavorato insieme per “Songs From The Last Century” (1999) in cui George reinterpreta i più grandi successi del 20° secolo, e hanno creato un’alchimia professionale magica.\r\n\r\nPhil è venuto a mancare nel marzo del 2013, a 79 anni. Nella sua fortunata carriera, iniziata nel 1959, ha vinto 14 Grammy e prodotto centinaia di artisti tra cui Bob Dylan, Frank Sinatra, Ray Charles, Billy Joel, Luciano Pavarotti, Stevie Wonder, Rod Stewart, Ray Charles, Paul Simon, Paul McCartney, Aretha Franklin, Barbra Streisand e Karen Carpenter. “Symphonica”  è stato il suo ultimo lavoro.\r\n\r\nDopo oltre 120 milioni di dischi venduti dagli esordi negli anni 80 con gli Wham! (gruppo che ha definito la musica degli anni 80 e ci ha regalato oltre ad un classico natalizio come “Last Christmas” una serie infinita di hit Pop) attraverso una carriera solista che l’ha trasformato da “teen idol” a “adult icon”, attraverso una serie di album strepitosi e hit indimenticabili e tour mondiali, George Michael è una delle stelle più luminose della musica degli ultimi 30 anni. \r\n\r\nIl suo album solista “Faith” ha venduto 25 milioni di copie, e da allora George ha lavorato con artisti del calibro di Stevie Wonder, Elton John e Mary J. Blige.\r\n\r\nOggi, alla vigilia del suo sesto album, una nuova generazione di talenti sta scoprendo George Michael e Beyoncé, Adele e  Justin Timberlake sono tutti suoi fan.\r\n\r\nFonte: Jessica Gaibotti\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here