Home Libri Guida nera per Firenze

Guida nera per Firenze

87
SHARE

La guida nera di Firenze: dai mostri del passato al Mostro di Firenze di Stefano Sieni e Mario Spezi, presentazione di Douglas Preston, è scaricabile al prezzo di € 5.99 come App da Apple store per iPad, e prestissimo anche su sistema operativo Android e su Amazon come e-book.

\r\n

La Guida Nera di Firenze (The Dark and Bloody Guide to Florence) che avete in mano è il più straordinario viaggio che possiate fare nell’altra Firenze, nel suo lato oscuro, una città costituzionalmente incapace di produrre qualcosa o qualcuno di seconda categoria: solo i migliori nel loro campo. Anche nel male”. Douglas Preston

\r\n

 Questo e-book, assolutamente unico, è un libro di storia e al tempo stesso una guida interattiva, uno strumento prezioso per visitare e scoprire Firenze sotto una nuova luce, anzi un’antica ombra. Speciali itinerari e mappe, oltre a un ricchissimo corredo di immagini, filmati originali e animazioni, guidano passo dopo passo il lettore-visitatore in un’emozionante avventura tra mille incubi che si fanno realtà.  Firenze, culla dell’arte. E di mostri. Un’anima nera respira dietro la “splendida” immagine da cartolina che ogni anno attrae milioni di turisti da tutto il mondo. Un’anima fatta di sangue, delitti, congiure, avvelenamenti, perversioni di ogni genere, orge diaboliche, torture, morte. Un’anima considerata da sempre poco presentabile, rimossa, taciuta, ma senza la quale è impossibile capire anche l’essenza dell’altra parte, quella universalmente celebrata, quella “splendida”. Soltanto in un luogo consacrato agli eccessi, nel bene e nel male, poteva avvenire il corto circuito tra forze opposte che ha dato vita al Rinascimento e a una meravigliosa, unica civiltà dell’arte e della cultura. Senza quel fango quotidiano, senza quell’incombere costante della crudeltà e della morte, non sarebbero mai nati tanti capolavori e tanti geni: da Dante a Leonardo, da Michelangelo a Botticelli. I fiori del male?

\r\n

C’è, quindi, un sottile filo rosso, mai interrotto, che unisce antichi maniaci e assassini al mostro per eccellenza, il Mostro di Firenze, da molti paragonato a Jack lo Squartatore.  Non a caso Douglas Preston, uno degli autori americani più noti e amati dal pubblico, e l’esperto di cronaca giudiziaria Mario Spezi, hanno già scritto il best seller The Monster of Florence, tradotto in tutto il mondo e dal quale la Twentieth Century Fox sta realizzando un film, con George Clooney protagonista e co-produttore.  Attingendo dai manoscritti e da una miniera di altre fonti, l’e-book ripercorre pietra dopo pietra le strade della città e i suoi monumenti raccontando in diretta le storie da brivido di tanti “mostri”, gli orrori dei gladiatori, le stragi degli antichi e dei moderni serial-killer, le atrocità di giudici e carnefici, i complotti sanguinosi, le violenze sessuali, le “gesta” dei pedofili, i segreti inconfessabili di prostitute, assassini, sbirri, sadici, popolani, aristocratici e artisti.  È uno “spettacolo” eccezionale, inedito, mai presentato al pubblico. Tante storie, insomma, oltre il limite dell’incredibile eppure vere, suddivise per capitoli e capitoletti, secondo un preciso itinerario nei quartieri di qua e di là dall’Arno. Quattro passi nell’orrore, accompagnati dall’ombra sinistra di Vlad l’impalatore, cioè Dracula, che, secondo alcuni studiosi, sarebbe stato legato in qualche modo a Firenze. E’ una discesa all’Inferno, quello vero, che comprende il racconto di alcuni dei fatti di cronaca più sconvolgenti, tragici e misteriosi dell’epoca moderna, per chiudere con una parte dedicata esclusivamente al Mostro e ai suoi delitti sulle colline intorno alla città. Dopo questo libro, Firenze non sarà più la stessa.

\r\n

Fonte: Graziano Braschi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here