Home Interviste Emanuele Barbati

Emanuele Barbati

75
SHARE

Il cantautore pugliese EMANUELE BARBATI torna a far parlare di sé con il nuovo singolo “Finalmente” disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming. Dal brano è stato realizzato un video clip, prodotto da Bunker Lab, che è stato girato nella terra natale del cantante: rappresenta un inno al mare e alla sua capacità di cullarci e rassicurarci anche nei momenti in cui siamo emotivamente più provati.\r\n\r\nUn nuovo pezzo, un nuovo video, com’è stato per te tornare a girare nella tua terra?\r\n\r\nPer me è stata un’esperienza fantastica, ho sempre creduto nelle potenzialità della mia terra in fatto di risorse ambientali, artistiche ed umane. Siamo molto soddisfatti di aver creato una sinergia che fa bene al mio territorio.\r\n\r\n \r\n\r\nQuanto le radici contano nel proprio percorso?\r\n\r\nPer me tantissimo, non scriverei nel modo in cui scrivo se non fossi pugliese, se non sentissi di essere profondamente legato alla terra tarantina. Le radici servono anche agli alberi per diventare sempre più alti.\r\n\r\n \r\n\r\nIl tuo video in pochissimo ha toccato quota diecimila visualizzazioni… cosa pensi della rete per la fruizione della musica?\r\n\r\nCredo sia croce e delizia: la bellezza di poter arrivare così facilmente a tante persone è una manna per noi artisti; è pur vero che a volte, però, chi ascolta non capisce l’importanza di una canzone e il lavoro duro che c’è dietro, quindi spesso si accolgono i nuovi brani con un entusiasmo mediocre che non fa crescere troppo la scena musicale.\r\n\r\n \r\n\r\nCosa rappresenta per te il mare?\r\n\r\nQuando sono a casa vado al mare ogni giorno, mi stabilizza e mi fa sentire in qualche modo protetto. Ho con il mare un rapporto molto particolare, difficile da spiegare a parole.\r\n\r\n \r\n\r\nCosa deve sempre contenere un brano che scrivi?\r\n\r\nNessuna ricetta, di solito è un’emozione che ho bisogno di esternare, quindi direi che deve contenere sincerità!\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here