Home Ambiente UN REGALO A CHI SE LO MERITA: ADOTTA UNA SPECIE A RISCHIO!

UN REGALO A CHI SE LO MERITA: ADOTTA UNA SPECIE A RISCHIO!

71
SHARE

Insieme all’operazione “panda special” torna anche quest’anno la proposta “evergreen” del WWF: l’adozione di una specie a rischio, per sostenere in concreto le quotidiane battaglie e azioni di tutela che possono salvarle dall’estinzione.\r\n\r\n \r\n\r\nDa più di cinquant’anni il WWF è all’azione in tutto il mondo per salvare specie e ambienti straordinari oggi drammaticamente in pericolo a causa del cambiamento climatico, della distruzione degli habitat o della mano diretta dell’uomo. Nel 2050 potrebbe sopravvivere solo il 25% degli orsi polari presenti oggi nella banchisa artica, in tutto il mondo restano solo 3200 tigri (meno 97% dall’inizio del secolo scorso), la maggior parte delle popolazioni di gorilla potrebbe sparire in soli 10 anni. In Italia l’orso bruno, simbolo dei nostri Parchi, conta appena 100 individui tra Alpi e Appennini e ogni anno oltre 100 lupi, su un totale di 800-1500, finiscono nei lacci dei bracconieri, impallinati o vittima di bocconi avvelenati. Per fermare tutto questo servono risorse e aiuti concreti.\r\n\r\n \r\n\r\nPer questo, l’invito WWF per Natale è di “fare un regalo a chi se lo merita”, regalando l’adozione simbolica di orsi bruni e polari, tigri, elefanti, lupi, gorilla e tante altre specie carismatiche che rischiamo di perdere per sempre. I contributi raccolti sostengono azioni concrete come l’acquisto di ricetrasmittenti per le pattuglie antibracconaggio, la cura degli animali feriti o sottratti illegalmente alla natura, l’ampliamento delle aree protette in Italia e nel mondo. In cambio si ricevono peluche, certificati d’adozione, adesivi, immagini e, con l’esclusiva App “WWF Adoption” per iPhone e Android, approfondimenti e notizie sulle specie minacciate e speciali download per dare al proprio smartphone un carattere “selvaggio”.\r\n\r\n \r\n\r\nL’adozione simbolica di una specie rappresenta un contributo essenziale alla salvaguardia delle specie in via d’estinzione. I contributi raccolti, infatti, sostengono progetti di conservazione WWF sul campo in tutto il mondo e il lavoro delle centinaia di ricercatori ed esperti che ogni giorno operano sul territorio per proteggere le specie in pericolo. Adottare una specie africana, ad esempio, significa contribuire a combattere la deforestazione, sostenere le pattuglie antibracconaggio per difendere gorilla ed elefanti, aumentare la superficie delle aree protette. Con  40 euro si assicura la dotazione di ricetrasmittenti per le truppe antibracconaggio in Nepal, una delle regioni chiave impegnate nella difesa e tutela delle ultime tigri rimaste. Con 20 euro al giorno si può pagare la spesa quotidiana per la gestione e la riabilitazione di un animale sottratto illegalmente alla natura come gli oranghi o gli scimpanzé. Adottare un orso bruno significa sostenere l’acquisto di recinzioni elettrificate e il recupero di vecchi frutteti abbandonati per favorire la convivenza tra uomo e predatore. E aiutando le specie il WWF aiuta anche le comunità locali, sviluppando attività economiche sostenibili, promuovendo un turismo responsabile che non danneggia l’ambiente, aiutandole a vivere la meravigliosa ricchezza della natura che li circonda rispettandola e valorizzando la sua importanza.\r\n\r\n \r\n\r\nIl WWF propone diverse formule di adozioni. Con l’adozione semplice (30 euro) si riceve a casa il certificato personalizzato con il nome del “genitore adottivo”, la scheda sulla specie adottata e una lettera di Fulco Pratesi, presidente onorario WWF Italia. L’adozione digitale (30 euro, disponibile anche nella versione “I WWF you” per anniversari o ricorrenze) regala un wallpaper, lo screensaver e la firma digitale con bellissime immagini della specie adottata, e può essere inviata il giorno stesso o nella data che si preferisce. Per chi preferisci adottare in modo digitale c’è anche l’esclusiva mobile App “WWF Adoption per iPhone e Android con tante news e approfondimenti sulle specie adottate. Con l’adozione con peluche (50 euro), invece, oltre alla scheda e al certificato d’adozione si riceve un peluche della specie richiesta, perfetto per l’albero di Natale. Il peluche è certificato secondo rigorosi standard ambientali, con la certificazione OKO ed è ideale sia per adulti che per bambini. Il kit dell’adozione con peluche comprende, infine, una shopper ecologica di carta cemento che nasce dal riciclo e riuso di materiale industriale, certificata fsc, da utilizzare tutti i giorni, per essere “ambasciatori WWF”. E se l’adozione è un regalo, è possibile inviare al destinatario una e-card augurale. Infine sono disponibili le adozioni “Trio” (125 euro) dedicate ai quattro grandi habitat condivisi dalle specie nei diversi continenti.  Con un solo gesto, l’adozione di un trio  permette di intervenire a tutela delle tre specie, di cui si riceveranno i tre kit completi (comprensivi di peluche, certificato, scheda, lettera di Fulco Pratesi e shopper).\r\n\r\n \r\n\r\nA chi vuole sentirsi parte di una grande squadra che difende la natura in tutto il mondo, si può anche regalare l’iscrizione al WWF: bastano 30 euro per ricevere la tessera, l’abbonamento alla rivista Panda anche in versione digitale e l’accesso gratuito a tutte le Oasi del WWF in Italia. Sul sito anche calendari, tazze, prodotti bio “Terre dell’Oasi” e tanto altro…\r\n\r\nFonte: WWF

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here