Home Libri Fabio Valentino ‘Quella Città’

Fabio Valentino ‘Quella Città’

135
SHARE

Lo scrittore bresciano emergente Fabio Valentino Sciatti lancia il romanzo “quella città” un’avventura intrisa di Fantasy, thriller ed erotismo. Un libro molto particolare che vedrà un lancio ufficiale a Brescia il 5 ottobre alla fiera del libro. Un romanzo molto particolare che lascia ben sperare, tanto da essere stato notato in ambienti Hollywoodiani……\r\n\r\nE molto rischioso entrare in “Quella città” di cui tutti parlano, una città il cui accesso è un grande portone di vecchio legno situato in un luogo particolare della metropoli. Tutti i giovani parlano di quella città e Cristina prende l’autobus  decisa ad entrarvi per vedere cosa cela. Cristina si avvicina al portone e tocca per aprire la porta non del tutto chiusa, entra di poco, varca di poco la soglia e con fragore il portone si chiude alle sue spalle inesorabilmente. Cristina ormai è dentro la misteriosa città e non può più uscirne, due misteriosi personaggi la consigliano poi, nelle sue avventure incontra un gruppo di ragazzi ai quali lei su unisce per amicizia ed aiuto reciproco, dato che il luogo misterioso è pieno di insidie ed è difficile uscirne vivi o sani di mente….. Il gruppo dovrà passare svariate peripezie per uscire incolume dalla città: Durante l’avventura alcuni componenti del gruppo rischiano la vita, lo stesso gruppo rischia di perdersi ma qualcuno li aiuta mandando avanti splendidi e nobili animali. Il lieto fine è una prerogativa di tutte le belle storie ed anche Quella città ha un lieto fine. Cristina quando uscirà dal luogo misterioso uscirà innamorata di Valentino (uno dei due personaggi misteriosi che incontra e la consiglia) ma egli sparirà lasciandole solamente uno stupendo ricordo…..\r\n\r\nIl libro  denota molte buone sfaccettature della vita di tutti i giorni, un po’ quelle sfaccettature che fanno in modo che nonostante le varie difficoltà il mondo continui ad andare avanti come pure l’intera umanità. Come una traccia continua  infatti il sentimento dell’amicizia, dell’aiuto reciproco, dell’amore, dell’ “uniione fa la forza”,  la lealtà, questi sentimenti in effetti portano il gruppo ad uscire da Quella città assolutamente incolumi.\r\n\r\nI capitoli contenenti una percentuale di erotismo invece denotano alcune piaghe della nostra odierna “civiltà” come la donna oggetto, la violenza contro le donne. I capitoli menzionati sono piuttosto crudi, espliciti, reali, essi sono scritti in modo da creare nel lettore un sentimento forte di repulsione verso i carnefici  e pietà verso la vittima, capitoli molto attuali in un periodo in cui la violenza e gli assassinii contro le donne pare all’ordine del giorno ma,  tutti i buoni sentimenti che lo scrittore descrive sono sinonimo di speranza, una speranza cha mai deve morire, essendo l’ultimo baluardo della serenità e della vita dell’uomo sulla terra.\r\n\r\nAnche l’amore fra uomo e donna ha la sua parte, come i ricordi dello scrittore che sono ancora vivi nella sua mente dato che le storie raccontate nel romanzo “Quella città” sono assolutamente reali e lo scrittore ne ha preso parte attivamente alla maggior parte, altre invece sono state a lui narrate dalle persone che della storia sono state protagoniste o testimoni attivi.\r\n\r\nQuella città oggi è un romanzo che sta per essere lanciato in tutto il mondo, almeno questo è il progetto della produzione mentre il resto,  quello che avverrà probabilmente in futuro per ora è top secret, solamente diciamo che il romanzo ha destato interesse in ambiente Hollywoodiano. Per ora a brescia lo si può acquistare alla Libreria Ferrata ed alla Libreria Fenice, le due librerie che hanno accettato di iniziare l’avventura per “Quella città”.\r\n\r\nFabio Valentino Sciatti è uno scrittore bresciano che da sempre si occupa di “coiffage”. Avendo operato con i migliori parrucchieri parigini ed inglesi successivamente decide di aprire un proprio salone in città a Brescia, salone che diviene rinomato per le capacità del proprietario in fatto di taglio e cura dei capelli maschili e femminili. Torniamo indietro nel tempo, nei mitici anni 70 quando Valentino Sciatti subisce un grave incidente a bordo della sua Vespa e fa un anno di coma . Quando si risveglia subisce alcune operazioni per poter tornare a camminare come sempre ma sente una parte di se morire piano piano e da quel momento inizia a scrivere libri, possiamo dire che questo particolare diviene la sua musa ispiratrice  che fa in modo di portarlo sino al terzo romanzo che sarà ultimato prossimamente. Oggi fabio Valentino Sciatti è un affermato coiffeur ed uno stimato romanziere bresciano. I primi testi del libro effettuati su coloro che l’hanno letto sono stati molto positivi, sia da parte del pubblico maschile che femminile. Quella città è un romanzo che promette un grande successo ed il lancio nell’ambiente letterario di un nuovo stile e molto dinamico ma anche di un nuovo genere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here