Home Eventi e News Tutto pronto per Lucca Jazz Donna 2013

Tutto pronto per Lucca Jazz Donna 2013

52
SHARE

Quattro date, sette concerti e una lezione-concerto tra il 12 e il 19 ottobre

\r\n

Lucca Jazz Donna 2013: tutte le emozioni del controtempo

\r\n

Tutto pronto per la nona edizione del festival con ospiti da Italia, Europa, Stati Uniti

\r\n \r\n\r\nTutto pronto per la nona edizione del Festival Lucca Jazz Donna, nato nel 2005 per valorizzare la donna come strumentista e compositrice jazz, e che da allora porta in città stelle affermate e astri nascenti del jazz al femminile. Sono 17 le artiste ospiti, fra il 12 e il 19 ottobre, 7 i concerti (set) divisi in 4 serate, più una lezione-concerto; due gli eventi a ingresso gratuito.\r\n\r\n \r\n\r\nGli organizzatori della manifestazione sono il Circolo Lucca Jazz, il Comune di Lucca e la Provincia di Lucca, con il sostegno della Regione Toscana all’interno della “Toscana dei festival”, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca. La direzione artistica del Festival è di Patrizia Landi.\r\n\r\n \r\n\r\nA presentare Lucca Jazz Donna 2013, il 4 settembre alla Fondazione Banca del Monte di Lucca, sono stati il vicepresidente della Fbml Giuliano Nieri, l’assessore alla cultura del Comune di Lucca Alda Fratello, l’assessore alle pari opportunità della Provincia di Lucca Federica Maineri, il direttore artistico della manifestazione Patrizia Landi e il presidente del Circolo Lucca Jazz Vittorio Barsotti.\r\n\r\n“Questa edizione vuole innanzitutto valorizzare le artiste come ideatrici e realizzatrici di progetti – spiega Patrizia Landi -. Avremo così sul palco Francesca Bertazzo Hart che presenta il suo ultimo lavoro, ‘The Grace of Gryce’, dedicato al sassofonista Gigi Gryce; il Gershwin Quintet che propone un progetto unico nel suo genere per rendere omaggio al compositore George Gershwin; le jazziste Casini e Tallini che con il progetto ‘Bate Boca’, omaggio a tre grandi compositori Edo Lobo, Guinga e Chico Buarque, si raccontano attraverso le proprie composizioni in un percorso che le unisce in un amore grande per la musica brasiliana; Titta Nesti che si cimenta con una formazione musicale insolita e accattivante nella costante ricerca di sonorità ed emozioni; la Scarinzi che presenta il progetto ‘Sempre amore’, che ha realizzato con uno dei più grandi pianisti jazz: Renato Sellani”. \r\n\r\nTorna in questa edizione (il 18 ottobre alle 17,30 a ingresso libero) una lezione-concerto a ingresso libero, realizzata in collaborazione con il progetto “Sonata di mare”, stavolta incentrata sulla voce e coordinata da un’artista toscana, Indra Bocchi, che presenterà tre grandi voci italiane: Lombardi, Scarinzi e Nesti. “Con questo momento originale e unico – prosegue Landi – desidero porre l’attenzione sul lavoro e la ricerca costante e accurata che ciascuna di queste artiste ha compiuto in questi anni. Si sono dedicate infatti allo studio della didattica, alla scrittura di testi, all’ideazione di progetti, alla ricerca accurata di sonorità, alla sperimentazione di formazioni, al vocalese. Tutto questo, assieme ad alcuni momenti di musica grazie al pianista Andrea Garibaldi, offre l’occasione per un’originale forma di dialogo fra il pubblico e artiste”.\r\n\r\n“Se gli eventi del 18 ottobre sono dedicati alla bellezza delle voci, con la lezione-concerto e i due set serali – precisa la direttrice artistica –, protagoniste dei concerti del 12 e 17 ottobre saranno le strumentiste. L’ultima serata è molto speciale perché ho affidato a una pianista americana dalla voce meravigliosa il compito di raccogliere e chiudere il festival. Accompagnata da Giovanni Tommaso, il suo nome è Sarah Mckenzie, ed è un’artista emergente che sta riscuotendo un grande successo in America; si è esibita ad Umbria Jazz e certamente affascinerà per la forte personalità musicale, per il fraseggio pianistico e per la straordinarietà della sua musica”.\r\n\r\nL’immagine di Lucca Jazz Donna 2013\r\n\r\nLa fotografia protagonista dell’immagine di quest’anno è stata scattata dalla fotografa Laura Casotti, che da anni segue il festival da dietro il suo obiettivo: ritrae la contrabbassista italiana, parigina d’adozione, Antonella Mazza (ospite nella scorsa edizione), elaborata da Ilaria Ferrari, ideatrice del progetto grafico del festival.\r\n\r\n \r\n\r\nIl programma di Lucca Jazz Donna 2013\r\n\r\nSabato 12 ottobrealle 21,15 a Palazzo Ducale (Sala Ademollo) ”Quando la musica è donna”.\r\n\r\nNel primo set si esibisce il Gershwin Quintet composto da Letizia Ragazzini al flauto e sax soprano, Mariella Donnaloia al sax contralto, Isabella Fabbri al sax tenore, Laura Rocchegiani al sax baritono, Maria Giulia Cester al pianoforte.\r\n\r\nNel secondo set Barbara Casini alla voce, chitarra e percussioni e Stefania Tallini al pianoforte presentano il progetto “Bate Boca”.\r\n\r\nIngresso gratuito.\r\n\r\n \r\n\r\nGiovedì 17 ottobrealle 21,15 nel teatro di San Girolamo “Le emozioni degli strumenti”: nel primo set “The Italian Color of Jazz” con Igor Palmieri al sax tenore, Fulvio Chiara alla tromba, Manuela Capelli al pianoforte, Isabella Rizzo al contrabbasso e Laura Klain (già ospite del festival con il Premio band emergenti) alla batteria.\r\n\r\nNel secondo set Francesca Bertazzo Hart alla chitarra e voce presenta in anteprima a Lucca Jazz Donna il suo nuovo progetto discografico “The Grace of Gryce”, dedicato al sassofonista Gigi Gryce; si esibisce con il Francesca Bertazzo Hart Quintet formato insieme a Gianluca Carollo alla tromba e flicorno, Ettore Martin al sax tenore, Beppe Pilotto al contrabbasso e Marco Carlesso alla batteria.\r\n\r\n \r\n\r\nVenerdì 18 ottobre, doppio appuntamento.\r\n\r\nAlle 17,30nel teatro di San Girolamo “Donne e Jazz, avventure musicali”: una lezione-concerto con le cantanti Michela Lombardi, Titta Nesti e Stefania Scarinzi accompagnate da pianoforte Andrea Garibaldi; l’evento è in collaborazione con il progetto “Sonata di mare” e lo conduce Indra Bocchi. Ingresso gratuito.\r\n\r\nAlle 21,15 nel teatro di San Girolamo il concerto “Le emozioni delle voci”. Nel primo set Stefania Scarinzi alla voce, Renato Sellani al pianoforte, Nico Gori a clarinetto e sax presentano il progetto “Sempre amore”.\r\n\r\nNel secondo set Titta Nesti alla voce e live electronics, Franco Santarnecchi a tastiere e percussioni, Ellie Young al violoncello e flauto presentano il progetto “Muziki”.\r\n\r\n \r\n\r\nSabato 19 ottobrealle 21,15 nel teatro di San Girolamo in anteprima per Lucca Jazz Donna, sul palco il Giovanni Tommaso Original Project: “Plus Trio” con Sarah Mckenzie a pianoforte e voce, Giovanni Tommaso al contrabbasso, Nicola Angelucci alla batteria.\r\n\r\n \r\n\r\nI concerti saranno presentati da Michela Panigada.\r\n\r\nAd eccezione del concerto di apertura (12 ottobre) a Palazzo Ducale (Sala Ademollo, cortile Carrara, 1), tutti gli altri eventi si terranno nel teatro di San Girolamo (via San Girolamo, centro storico). \r\n\r\nBiglietti: per i concerti del 17, 18 e 19 ottobre, il costo dell’intero è 12 euro, 8 il ridotto. Hanno diritto alla riduzione i soci del Circolo Lucca Jazz, gli over 65 e gli under 25, gli studenti delle scuole di musica che presentano la tessera di iscrizione. Il concerto del 12 ottobre e la lezione-concerto pomeridiana del 18 ottobre sono ad ingresso libero, e chi parteciperà alla lezione-concerto potrà usufruire della riduzione sul biglietto della sera (per i giovani sotto i 25 anni l’ingresso serale sarà gratuito).\r\n\r\nDal momento che le location hanno una capienza relativa, l’organizzazione invita gli interessati a presentarsi con un certo anticipo; per i concerti a pagamento, si raccomanda l’acquisto del biglietto a partire dalle 18 del giorno stesso del concerto presso la biglietteria del teatro di San Girolamo.\r\n\r\n \r\n\r\nPer ulteriori informazioni: www.luccajazzdonna.it\r\n\r\nFonte: Anna Benedetto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here