Home Libri Nel ventre di Sergio Claudio Perroni

Nel ventre di Sergio Claudio Perroni

142
SHARE
\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

Torino, 19 maggio, ore 11 – Circolo dei Lettori 

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n\r\nFuori dai miti  incontro con Sergio Claudio Perroni (via Bogino 9)\r\n\r\n******************\r\n\r\nNel ventre di Sergio Claudio Perroni (Bompiani, 2013)\r\n\r\nDal cavallo di Troia a Twitter: un nuovo modo di comunicare il libro\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n\r\nQuando è uscito Nel Ventre, Luca Canali ha pensato  a “uno straordinario intreccio di influssi, che possono ricordare l’asciuttezza emozionante di alcuni frammenti di Alceo e Archiloco”. Adesso, in occasione del Salone del libro, Nel ventre, che verrà presentato al Circolo dei Lettori domenica 19 alle ore 11.00, lancia una sfida a Twitter: non solo luogo di chiacchiericcio, ma piazza di ascolto del libro.  A partire da oggi infatti verrà pubblicata sul profilo  twitter @Nel_ventre  una serie di interventi audio con le più belle massime tratte dal romanzo di Sergio Claudio Perroni, selezionate e lette da un gruppo di attori, scrittori e artisti: Franco Battiato, Pietrangelo Buttafuoco, Manuela Mandracchia, Aurelio Picca, Betty Wrong, Velasco Vitali. Le video-clip, molto curate dal punto di vista estetico,  permetteranno al romanzo di presentarsi da solo, con il solo tramite dell’immagine e della voce di chi legge: per l’editoria un nuovo modo di  usare i socialnetwork e di mettere in circolo un passaparola di nuova generazione.\r\n\r\n \r\n\r\nHanno scritto di Nel ventre\r\n\r\n“Un libro sorprendente per lucidità e stile. Ha l’ardore di un poema e non l’orizzontalità spesso indigesta dei romanzi.” (Aurelio Picca, Il Messaggero)\r\n\r\n “Un breve, distillato capolavoro.” (Edoardo Nesi, Twitter)\r\n\r\n “Uno stile teso e visionario, sapiente, persino imbarazzante nella sua estrema inventiva ma anche nel mistero della vita e della morte che esso affronta.” (Luca Canali, l’Unità)\r\n\r\n “Gli eroi nel ventre di legno si cullano tra desideri e paure, rimorsi e rimpianti, come tarli di un gigantesco cavalluccio a dondolo.” (Luca Mastrantonio, La Lettura)\r\n\r\n “Dentro, nel ventre del cavallo di Troia, ci siamo noi. Al cospetto del fato.” (Valeria Parrella, La Repubblica)\r\n\r\n“Un’epifania delle angosce, delle irrequietudini e dei sogni di ciascuno. Un breve, bellissimo poema in prosa.” (Oscar Iarussi, Gazzetta del Mezzogiorno)\r\n\r\n “Un romanzo onirico e visionario, un raffinato esercizio di arte allusiva per parlare delle contraddizioni dell’animo umano, fuori da ogni tempo e da ogni metafora.” (Roberto Carnero, Il Mattino)\r\n\r\n “Qui non c’è psicoanalisi, vana superstizione che il sangue d’Ellade non conosce: c’è la profondità spirituale che dà radici all’epopea degli eroi (…) Una potente lettura, una festa di emozioni.” (Pietrangelo Buttafuoco, Foglio.it)\r\n\r\n “Il lavoro di Perroni si rivela un intrigante «mostro difforme» perché rivive l’antico con l’occhio del nuovo.” (Elisa Piccinini, La Gazzetta di Parma)\r\n\r\n “Una prosa poetica lucida, incalzante, necessaria, scevra di orpelli o compiacimenti.” (Giuseppe Pollicelli, Libero)\r\n\r\n“Un libro che prende e conquista il lettore sin dalla splendida copertina. Avvincente.” (Giuseppe Fantasia, Huffington Post)\r\n\r\n “Nel Ventre è già un piccolo grande classico.” (Paolo Valentino, Twitter)\r\n\r\n “Una lingua tesa e tagliente. Un testo sofisticato, che lancia una sfida alla contemporaneità delle scuole di «scrittura creativa».” (Angiolo Bandinelli, Il Foglio)\r\n\r\n \r\n\r\nIl libro\r\n\r\nCos’è successo quella notte dentro il cavallo di Troia? Nessuno aveva mai provato a raccontarlo. Lo fa adesso questo romanzo, svelando un segreto custodito per quasi trenta secoli in seno al mito più famoso del mondo.\r\n\r\nTre guerrieri e una donna. I tre sono Ulisse, Neottolemo ed Epeo, condottieri achei divisi tra incanto e paura: l’incanto dell’essere dalla parte giusta della storia e la paura del fallimento. Lei sembra una dea – anzi, la più sensuale e umana delle divinità: Atena. Attraverso gli occhi in ascolto di un semplice soldato, seguiamo le gelosie, le lotte e i dubbi dei tre eroi mentre aspettano che il cavallo di legno in cui sono nascosti raggiunga Troia e porti a compimento il destino. Un destino che Atena, la donna-dea, sembra al tempo stesso illustrare e governare, seducendoli con la sua malia, terrorizzandoli col sangue, svelando l’inganno tra ciò che vogliono sapere e ciò che tentano di nascondere a se stessi. In un susseguirsi di azione, emozione e invenzione, Nel ventre  illustrato da Velasco Vitali) racconta un mistero che ha radici nella notte dei tempi. E nel farlo illustra in maniera poetica e spietata il tema dell’animo umano più contemporaneo e flagrante, scisso tra la paura di morire e quella di agire, quindi di vivere. Se i tre siano protagonisti o prigionieri degli eventi, è difficile deciderlo, perfino quando il ventre del cavallo si apre. Nel ventre è un romanzo sorprendente per la forza persuasiva della lingua, che attinge dal patrimonio classico, dalla sua ricchezza e dalla sua forza, ma che è allo stesso tempo così veloce e icastica da far pensare a qualcosa che corre verso il futuro.\r\n\r\nSergio Claudio Perroni, editor, autore teatrale, ha pubblicato con Bompiani il romanzo Non muore nessuno (2007) e Leonilde, storia eccezionale di una donna normale (2010) e ha adattato, per il teatro, il Don Chisciotte di Cervantes (¡Viva don Chisciotte!, con Gigi Proietti, regia di Gianpiero Borgia, 2008).  Ha tradotto opere di narrativa inglese e francese (Houellebecq, Ellroy, Foster Wallace, Saint-Exupery). Vive e lavora a Taormina. \r\n\r\nFonte: davis & Franceschini\r\n\r\n \r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here