Home Televisione Tvtalk, Baudo: Nicole Minetti, nuovo modello di offesa alla donna

Tvtalk, Baudo: Nicole Minetti, nuovo modello di offesa alla donna

99
SHARE

Pippo Baudo, ospite della seconda puntata di TvTalk, condotto da Massimo Bernardini e in onda su Rai3 il sabato alle ore 14.55, è intervenuto sull’argomento Nicole Minetti commentando così: “Rappresenta un nuovo modello di offesa alla donna: una donna presentata così è una donna che non si fa voler bene, che non si rispetta. Perché lei passa dallo scranno del consiglio regionale alle passerelle delle sfilate con una disinvoltura enorme. Te la immagini Pina Anselmi?\r\n\r\nUna ragazza del genere, come Nicole Minetti, sappiamo perché è arrivata dov’è ora e con quale raccomandazione. Non è stata praticamente votata da nessuno per essere lì, ma si crede autorizzata a fare tutto ciò che vuole: si spoglia, sfila.. Io l’ho vista, e non tutte le ragazze sono così, non “ancheggiano” così. Mi hanno colpito molto alcune dichiarazioni dell’altro giorno di uno degli avvocati di Silvio Berlusconi, Longo, che si alterna a Ghedini, in cui diceva che è giusto che una porzione di delinquenti sia votata per andare in Parlamento, perché i delinquenti fanno parte di questo paese e devono essere rappresentati, e difatti devo dire che la quota di delinquenza nel Paese sta aumentando sempre di più”.\r\n\r\nSull’evento tv della settimana, i concerti di Adriano Celentano all’Arena di Verona, ha invece commentato: “Celentano è complicato discuterlo perché è un grandissimo uomo di spettacolo. Il suo problema, in modo affettuoso lo dico, sono le tonalità, canta con le stesse di anni e anni fa e quindi ecco che qualche stonatura la prende. Abbassare le tonalità è una questione fisica, naturale… Lo fa anche Domingo, per dire. La rivelazione del programma comunque è stata Morandi, che ha salvato una situazione, quella con Fitoussi, che si era un po’ impantanata”.\r\n\r\nFonte: Goigest\r\n\r\nFoto: Flickr di SinixLab, http://www.flickr.com/photos/sinix/6510513861/\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here