Home Interviste I Champions: l’intervista

I Champions: l’intervista

71
SHARE
Arrivano sulla scena musicale i Champions un gruppo emergente che sdaprà far parlare di sè. Noi li abbiamo incontrati ecco cosa ci hanno raccontato.

\r\n

\r\n

Quando e sotto quali spinte nascono i Champions?

\r\nIl progetto inedito nasce nel 2008, dalla volontà di 6 ragazzi di provincia, di voler trasformare e racchiudere quello che noi siamo, quello che noi proviamo e quello che ci emoziona in quella che è la forma canzone.In particolare il tutto si è concretizzato a partire dal 2009, con la collaborazione di Dario Faini (autore Universal), che ha portato all’uscita del nostro primo EP “Sotto il cielo non si dorme” attualmente in vendita nei music stores del web.\r\n

\r\n\r\nVoi avete suonato molto dal vivo come cover band, quando avete deciso di cambiare strada?\r\n\r\n

\r\n La cover band nasce nel lontano 2004 ed è proprio grazie a questa che abbiamo acquisito una discreta esperienza nei concerti live. Ma, ad un certo punto, ci siamo “guardati negli occhi” e abbiamo capito di dover proseguire per la nostra strada e di voler cercare di trasmettere emozioni con la nostra musica. Non è una cosa affatto semplice riuscire ad entrare nel cuore della gente, ma quando ci riesci, sta proprio lì il bello!\r\n

\r\n\r\n Come nascono le vostre canzoni?\r\n\r\n

\r\n Ci piace accostare la canzone alla figura di una donna: il tutto nasce da una bozza chitarra/piano e voce buttata giù da Daniele (il cantante). Diciamo che l’anima della canzone stà lì. Poi in sala prove tutti insieme sperimentiamo per creare quel vestito che cade a pennello, non necessariamente troppo elaborato, ma che rispecchia fedelmente l’essenza del brano. Si fa in modo, insomma, che quella donna colpisca a prima vista per il suo vestito ma soprattutto per quello che poi è veramente.\r\n

\r\n\r\n Quanto pesano le parole, quanto la musica?\r\n\r\n

\r\n Ovviamente, come detto prima, sono in primis le parole che arrivano alla gente. Ma, soprattutto per una band come noi, è fondamentale che arrivi quel suono, quel “Million Dollar Sound” (come dice un certo Bruce Springsteen) che ti identifica e che ti rende unico, proprio perché viene dalla nostra esperienza, dalle influenze musicali che ci accompagnano nella nostra vita, dalle persone che siamo.\r\n

\r\n\r\n Cosa vi prefissate con la vostra musica?\r\n\r\n

\r\nToccare il cuore delle persone. Abbiamo già detto che non è una cosa per nulla semplice e nessuno ti insegna come riuscirci, ma pensiamo non ci sia gioia più grande di vedere una persona che si emoziona con la nostra musica. E’ un feeling difficile da spiegare a parole, ma particolarmente magico e unico.\r\n

\r\n\r\n Cosa contiene il vostro ultimo lavoro?\r\n\r\n

\r\n Parliamo di “Tutto da Inventare”: è il nostro ultimo singolo presentato in occasione della finalissima del Festival di Castrocaro, andata in onda il 13 Luglio scorso su Rai 1. Attualmente è in rotazione su molte radio italiane e potete, anzi, dovete richiederlo! A brevissimo sarà disponibile anche il download digitale del brano su iTunes. Parlando invece del prossimo album, siamo tutt’ora in fase di scrittura e arrangiamento di nuovi brani, ma possiamo dirvi che uno di questi, sarà presentato in occasione della partecipazione ad Area Sanremo. Da qui verranno scelti due artisti emergenti che calcheranno il palco dell’Ariston. Chissà, non ci resta che incrociare le dita…\r\n\r\nIntervista di: Cinzia Ciarmatori

1 COMMENT

  1. Straordinari i Champions . Bellissima intervista della dott. Cinzia Ciarmatori e la dott.Elena Torre . Grandi – Bravi -\r\nStraordinaria la loro musica e i loro testi : ” CHAMPIONS ” .

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here