Home Cinema Dolcenera ospite di Black Out

Dolcenera ospite di Black Out

118
SHARE

Sole e Luna Production e Movie’s Geyser

\r\n

 presentano

\r\n BlackOut un cast di giovanissimi, per un film sulla violenza sessuale di gruppo, coinvolge artisti e professionisti della musica e del cinema Dolcenera, Antonella Ruggiero, Marco Testoni, Edoardo De Angelis, Umberto Scipione\r\n\r\nIl 5 settembre 2012  alle 17.00 presso lo Spazio della Regione del Veneto alla 69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia – Hotel Excelsior -, verrà presentata l’anteprima di BlackOut, il film di Manuel Zarpellon e Giorgia Lorenzato sul drammatico tema della violenza di gruppo realizzato con un drappello di giovanissimi autori ed interpreti fra i 16 e i 17 anni. Ispirato a più storie vere, nasce dalle energie creative di Sole e Luna Production, una giovanissima casa di produzione indipendente; e di Movie’s Geyser, un’Associazione Culturale da anni impegnata nella realizzazione di prodotti audiovisivi e nel supporto a realtà giovanili disagiate.\r\n\r\nÈ iniziato come un progetto sociale di un gruppo di ragazzi, la passione l’ha trasformato in un lungometraggio professionale. In cui con il tempo hanno deciso di farsi coinvolgere una serie di professionisti: da Marco Testoni che ha realizzato la colonna sonora e la canzone originale. Un lavoro sottile e raffinato pensato per dare pathos, luce ed ombra ad un lavoro che parla di dolore, ma anche di voglia di ribellarsi. A Edoardo De Angelis che della canzone originale ha scritto il testo. Ad Antonella Ruggiero che si è prestata ad interpretarla. A Dolcenera che ha offerto un proprio brano “L’amore (il mostro)” sul tema della violenza. Il brano è sincronizzato con le immagini nel momento topico del film della violenza subìta da una ragazza con un grande impatto emotivo e, nella sua versione strumentale, nei titoli di coda. (videoLive “L’amore (il mostro)” Trescore-28/08/2012 http://www.youtube.com/watch?v=QqVYWxvswCE).\r\n\r\nE ancora: Helikonia che ha offerto i propri studi di registrazione. Umberto Scipione, compositore della colonna sonora di Benvenuti al Sud e Benvenuti al Nord, ha eseguito la canzone originale al pianoforte. Filippo Marcheggiani, il chitarrista del Banco, ha voluto suonare le parti per chitarra.\r\n\r\nSul filo del racconto di un episodio di violenza sessuale ai danni di una ragazza di 16 anni, dei silenzi e del disagio che ne nasce e della ribellione coraggiosa di un gruppo di amici della vittima, Black Out affronta un dramma sempre attuale di cui troppo poco si parla, mettendone in chiaro le radici culturali e antropologiche. Ma soprattutto gettando una luce su una possibile via d’uscita.\r\n\r\nRicordiamo che il film nasce a compimento di un progetto triennale sull’audiovisivo e sulla formazione ai mestieri del cinema promosso dall’Associazione Movie’s Geyser.\r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Studio Alfa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here