Home Eventi e News conclude domenica 2 settembre, la seconda edizione di BOOMART . A...

conclude domenica 2 settembre, la seconda edizione di BOOMART . A parlare ai giovani artisti arriva PAOLA TURCI

75
SHARE

BoomArt si conferma manifestazione di grande appeal per giovani e meno giovani. Tanti i visitatori e gli spettatori delle performance estemporanee di musicisti, pittori, scultori e video artist che hanno animato e rallegrato  i bellissimi spazi del Gran Teatro Giacomo Puccini.

\r\n\r\n

Una  tre giorni voluta dalla Fondazione Festival Pucciniano per incoraggiare le vocazioni artistiche dei giovani che vede   anche workshop e seminari con  protagonisti artisti e professionisti affermati: da Giò di Tonno alle  cantautrici  Marina Rei e Paola Turci,  al critico d’arte  Luca Beatrice

\r\n

Al secondo anno di vita, il  progetto BoomArt,  nasce da un’idea di Francesca Pasquinucci e Davide Giannoni a cui è affidata la direzione artistica della kermesse e che  dichiarano con stupore la straordinaria partecipazione dei giovani al Festival, provenienti da quest’ano,  non solo dalla Toscana:  37 band ; 40  artisti figurativi,  fumettisti,  street artist,  net artist, registi e videomakers tutti giovani con la voglia di farsi conoscere – Intenso e serrato il programma dell’ultima giornata che prederà avvio alle ore 17 per concludersi alle 23. Tra le iniziative dell’ultima giornata si segnalano alle ore 18,30 l’incontro con Paola Turci , cantautrice – ha esordito  nel 1986  al Festival di Sanremo con “L’uomo di ieri” dove    è tornata molte volte: la sua carriera conta ben nove partecipazioni al Festival- scrittrice- nel febbraio 2009 è uscito il primo romanzo di Paola, Con te accanto. Scritto a quattro mani con la giornalista Eugenia Romanelli e pubblicato dalla Rizzoli, il libro narra come dall’incontro fortuito tra due donne, sullo scenario doloroso di una stanza d’ospedale, nascano un’amicizia e un’intesa profonde, il prologo di una rinascita. Dopo  l’uscita di ATTRAVERSAMI IL CUORE nell’ottobre 2009 Paola avvia un progetto ambizioso articolato in tre dischi, attraverso cui raccontare se stessa e la sua visione del mondo. Proprio per questo progetto è tornata ad avvalersi della collaborazione con altri autori, amici che le prestassero le loro parole per tratteggiare un affresco ad ampio respiro. Il primo album è interamente incentrato su un tema sino ad allora marginale nella sua scrittura dei testi: l’amore. Il secondo disco, Giorni di rose (27 aprile 2010), è dedicato all’universo femminile: altre donne autrici hanno scritto le tracce che lo compongono, ripercorrendo questo tema. L’ultima fase del progetto ritrae il “mondo che vorrei”, raccontato con libertà di espressione e di pensiero; l’album si chiama Le storie degli altri ed è in uscita il 17 aprile 2012.

\r\n

A BoomArt Paola Turci racconterà della sua esperienza artistica e di questo suo ultimo progetto “Quando ho cominciato a lavorare sull’idea di realizzare tre dischi suddividendoli per argomenti, ho pensato che non sarebbe stato così facile realizzarla (crisi discografica, degli spazi, crisi creativa diffusa, tre concept album…). Ora, a distanza di tre anni, mi rendo conto che era quello di cui avevo bisogno: raccontare di percorsi, di visioni, di fragilità, di gioia, dolore, rabbia e ogni tipo di sentimento che abbiamo a disposizione. E per farlo avevo bisogno anche di confronti, avevo bisogno di parole più alte delle mie per riuscire a prendere quelle nuvole sospese su  piene di tutto. Ecco perche ho voluto accanto a me persone come Alfredo Rizzo (col quale avevo già collaborato per Bambini e Ringrazio Dio) e Marcello Murru, col quale ho fatto il lavoro maggiore.”

\r\n

Per informazioni www. boomartfestival.com –  www.puccinifestival.it 0584 350567

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here