Home Eventi e News Il ‘prog village’ di Viterbo: due giorni di rock progressivo!

Il ‘prog village’ di Viterbo: due giorni di rock progressivo!

83
SHARE
Venerdì 20 luglio PFM In Classic, sabato 21 ‘Le radici del rock’ con Banco, The Trip, Osanna, UT, Nuova Raccomandata, Analogy, Paul Whitehead e altre iniziative: al Golf Club Viterbo la prima edizione di un appuntamento interamente dedicato al progressive\r\nIl ‘prog village’ di Viterbo: due giorni di rock progressivo!\r\n\r\nVulcano Project è lieto di presentare\r\n\r\nPFM IN CLASSIC & LE RADICI DEL ROCK I EDIZIONE\r\n\r\n20 e 21 luglio 2012\r\nGolf Club Viterbo\r\nStrada Valore s.n.c.\r\n(Str. Tuscanese bivio Terme)\r\nViterbo\r\n\r\nVenerdì 20 luglio e sabato 21 luglio 2012 Vulcano Project presenta la Prima Edizione di Le Radici del Rock, festival ideato da Marco Naldi e dedicato al meglio del rock progressivo italiano. A Viterbo due giornate interamente dedicate al prog italiano con concerti e iniziative parallele, fortemente volute dal team Vulcano: “L’amore per la buona musica è il motivo che ci ha portato a non rimanere solo spettatori di quel fantastico momento musicale che dal 68′ al 74′ ci ha lasciato le pagine più belle della storia del Rock. Vulcano Project vuole contribuire alla divulgazione del prog e favorire la consapevolezza nei giovani che il nostro paese ha avuto episodi musicali prestigiosi, riconosciuti a livello internazionale. Il nostro sogno? Ospitare in un Village i più importanti nomi del progressive italiano affiancati da un’orchestra sinfonicache renderà l’evento una vera perla per appassionati e non solo!”.\r\n\r\nNon poteva non essere inaugurato dalla Premiata Forneria Marconi il battesimo del festival. Un appuntamento speciale quello di venerdì 20: PFM In Classic – da Mozart a Celebration con ESO – Ensemble Symphony Orchestra diretta daBruno Santori. E’ il nuovo progetto della leggendaria band, ideato da Iaia De Capitani e prodotto da D&D Concerti, dedicato all’incontro tra gruppo e orchestra e alla fusione tra rock e musica classica. “Il progetto vuole lanciare unponte tra culture musicali distinte e solo apparentemente distanti”, dichiara PFM. “Avvicinarle è una sfida e suonare perché ciò accada è la passione che ha alimentato la nostra creatività. Pensiamo che ascoltare la musica classica da un punto di vista diverso possa aprire un grandangolo emotivo nella sensibilità degli ascoltatori. Non una esecuzione ad effetto ma l’effetto di una esecuzione multi sensoriale”. Un concerto speciale che sta riscuotendo grandi responsi e che vedrà PFM e ESO alle prese con i grandi compositori italiani ed europei tra cui Verdi, Rossini, Mozart, Prokofiev e molti altri, senza dimenticare i più grandi successi della Premiata.\r\n\r\nSabato 21 il Golf Club di Viterbo si animerà con Le Radici del Rock, seconda parte del progetto con sei storici protagonisti del progressive italiano e internazionale. Dalle 18.00 il ‘village’ presenterà un susseguirsi di concerti a partire dagliAnalogy, formazione tedesca trasferitasi nel 1972 in Italia, da poco ricostituita e tornata in pista dal vivo. A seguire un’altra band seminale per il nostro progressive: la Nuova Raccomandata con Ricevuta di Ritorno, recentemente rinata grazie all’impegno del vocalist Luciano Regoli, assai popolare anche come pittore. Seguiranno poi gli UT – L’anima prog dei New Trolls e gli Osanna con Gianni Leone del Balletto di Bronzo: la nuova ‘costola’ della popolare band genovese e la travolgente formazione napoletana si esibiranno proponendo i rispettivi classici, debitamente attualizzati. Non può mancare un’altra pietra miliare del prog tricolore: i Trip, riformati nel 2010 e ancora in pista nonostante la recente scomparsa del bassista e vocalist Arvid ‘Wegg’ Andersen. Gran finale con il Banco del Mutuo Soccorso: la carismatica formazione romana – tra le più amate dall’audience prog internazionale – sta festeggiando i 40 anni di attività dal primo disco e chiuderà la prima edizione del festival viterbese.\r\n\r\nIn omaggio alla ‘filosofia’ del village cara agli organizzatori, il festival non sarà composto solo da concerti. Nelle due giornate il pubblico avrà modo di visitare il ProgVillage: stand ufficiali delle band, video proiezioni 3d, bar e ristorazione interna. Special Guest da Los Angeles Paul Whitehead: il celebre pittore, autore delle più belle copertine di Genesis, Van Der Graaf Generator, Orme e tanti altri, le cui immagini sono considerate vere e proprie icone del prog e del rock, esporrà e venderà le proprie opere. Due giorni di grande musica immersi nel verde del ‘rock village’, come raffigurato dal logo della manifestazione, la ‘green guitar’ realizzata da Maurizio Galia.\r\n\r\nVenerdì 20 luglio 2012 ore 21.00\r\n\r\nPFM IN CLASSIC – Da Mozart a Celebration

\r\n

con  ESO (Ensemble Symphony Orchestra)\r\n\r\ndiretta da\r\nBruno Santori

\r\n \r\n

Ingresso: 35 euro (inclusa prevendita) su Greenticket\r\nPosti a sedere numerati\r\n\r\n—————————————————–\r\n\r\nSabato 21 luglio 2012\r\ndalle ore 18.00\r\n\r\nLE RADICI DEL ROCK\r\n\r\nAnalogy\r\nNuova Raccomandata Ricevuta di Ritorno\r\nUT – L’anima prog dei New Trolls\r\nOsanna – special guest Gianni Leone (Balletto di Bronzo)\r\nThe Trip\r\nBanco del Mutuo Soccorso\r\n\r\nIngresso: 44 euro (inclusa prevendita) su Greenticket\r\nPosti a sedere numerati\r\n\r\n\r\nAbbonamento per le due serate (inclusa prevendita): 65 euro\r\n\r\n\r\nMediapartners:\r\n\r\nFrom Genesis To Revelation (Radio Popolare): http://www.radiopopolare.it/trasmissioni/from-genesis-to-revelation/\r\nMovimentiProg: http://www.movimentiprog.net\r\nSaltinaria: http://www.saltinaria.it\r\nSpazioRock: http://www.spaziorock.it\r\nUnprogged: http://www.unprogged.com\r\n\r\n\r\nInformazioni:\r\n\r\nVulcano Project:\r\nhttp://www.facebook.com/VulcanoProjectProg\r\n\r\ntel: 329.4063102

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here