Home Musica ‘SUONI ALL’ALBA’ IN FREE DOWNLOAD

‘SUONI ALL’ALBA’ IN FREE DOWNLOAD

117
SHARE

L’AltopArlAnte omaggia la Festa della Musica del 21 giugno con una compilation di 19 artisti esordienti anteprima del Mei Supersound, il festival della Rete dei Festival per emergenti, che si terra’ a Faenza dal 28 al 30 settembre e che l’anno scorso riscosse un grande successo con 30 mila presenze, 200 band dal vivo, 150 festival partecipanti, 150 stand, 50 web radio e tv, 3 giorni di formazione per i giovani musicisti con il Music Lab e il Campus Mei per fare ascoltare i propri demo ai migliori professionisti del settore e una grande Notte Bianca del Mei. In download gratuito dal sito del MEI e di AUDIOCOOP, la compilation vede come guest Pino Scotto e Edoardo Bennato in duetto, e sarà presentata al Supersound di Faenza dal 28 al 30 settembre.\r\nCLICCA QUI PER SCARICARE LA COMPILATION !\r\n\r\n“Suoni all’alba”  è la compilation dei brani  promossi nelle radio da L’AltopArlAnte, l’agenzia di comunicazione che negli ultimi anni ha creato quanti più spazi possibili nell’etere per la musica indie.\r\nI 19 artisti inclusi sono tutti al loro primo episodio discografico, al quale sono giunti dopo molteplici esperienze e tantissimi palchi vissuti. Un’altra cosa che li accomuna è l’aver lanciato il loro album attraverso la radio, ancor oggi il miglior mezzo per portare effettivamente la musica al maggior numero di orecchie possibili. Alcuni di loro sono giovanissimi, altri hanno già una navigata esperienza, ma tutti hanno vissuto in questi ultimi mesi l’emozione dell’album d’esordio. A tenerli a battesimo un duo d’eccezione, due icone del rock a loro modo discordanti e diverse: Pino Scotto e Edoardo Bennato, uniti nel riproporre “Menomale che adesso non c’è Nerone”, un brano del 1974, ancora attualissimo e che paragona l’imperatore romano a chi è al potere nei nostri tempi, evidenziando ironici e arguti parallelismi, come quello tra i giochi dei gladiatori accostati alle odierne partite di calcio, con l’obiettivo comune di distrarre il popolo dalle cose serie.\r\n\r\nTRACKLIST:\r\nAntidoto – “L’antidoto”\r\nBad Black Sheep – “1991”\r\nBreakin Down – “Miss California Hell A.”\r\nBroken Cords – “Ad Amsterdam”\r\nDeath Disco – “The Beginning Of Everything”\r\nDola J Chaplin – “What I care”\r\nGrammophone – “North Porcellin”\r\nI Missiva – “L’alternativa”\r\nLaura Aschieri ­- “Kernel panic”\r\nLe Case Del Futuro – “Miranda”\r\nLe Forbici –“Estasi”\r\nManagement Del Dolore Post-Operatorio – “Auff!!”\r\nMatteo Moranduzzo – “Libertà”\r\nPico – “Lividi all’alba”\r\nPink Holy Days – “Space Man”\r\nRekkiabilly – “Sisma”\r\nThe Kamikazes Of Rock`n`roll – “Hey barista”\r\nTindara – “Sogna che ti passa”\r\nVoina Hen – “Grid”\r\nGuest: Pino Scotto & Edoardo Bennato – “Meno male che adesso non c’è Nerone”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here