Home Arte Lamporecchio incontra La Versiliana

Lamporecchio incontra La Versiliana

114
SHARE

Una mostra di sculture in bronzo e un ciclo di incontri nell’inimitabile stile del Caffè della Versiliana: con questa doppia iniziativa si realizza il progetto culturale sinergico voluto dal Comune di Lamporecchio e realizzato in collaborazione con la Fondazione La Versiliana di Marina di Pietrasanta, che dal 1° giugno al 30 settembre  animerà il Parco  Storico di Rospigliosi di Lamporecchio. \r\n\r\nUna prestigiosa iniziativa culturale fortemente voluta dall’assessore al Turismo e alla Cultura di Lamporecchio, Chiara Francesconi e condivisa dal Sindaco Giuseppe Chiaramonte e dalla Giunta per dare benvenuto alla bella stagione e avviare un percorso di attività culturali nella cornice del Parco di Rospigliosi.\r\n\r\n \r\n\r\n“Di Parco in Parco : La Versiliana incontra Lamporecchio”,  questo è il titolo del ciclo di 3 incontri al Caffè della Versiliana, organizzati dalla Fondazione di Marina di Pietrasanta,  che nei giorni 1, 16 e 30 giugno alle ore 17.30 nel Parco di Rospigliosi, vedranno protagonisti illustri ospiti della politica, del  giornalismo, della magistratura e dell’enogastronomia, confrontarsi in dibattiti come di consueto aperti anche alle domande del pubblico,  su tre diverse tematiche. Venerdì 1 giugno sarà ospite il Capogruppo PD alla Camera  Dario Franceschini con cui si parlerà   delle prospettive Europee alla luce dei recenti cambiamenti nell’assetto politico. L’incontro dal titolo “Europa, quali prospettive” sarà condotto da Adriano Fabris, professore di Filosofia Morale ed Etica della Comunicazione all’Università di Pisa e vedrà la partecipazione di Carlo Bartoli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Toscana. L’occasione sarà anche quella di conoscere Franceschini nell’inedita veste di romanziere per la presentazione del suo libro “Daccapo” edito da Bompiani. Sabato 16 giugno si parlerà invece di “Legalità. A 20 anni dalle stragi di mafia”. \r\n\r\nL’ultimo appuntamento in programma sabato 30 giugno  sarà dedicato a uno dei prodotti dell’eccellenza gastronomica Toscana: il prestigioso Olio Extravergine di Oliva di  Montalbano, espressione più autentica di un territorio vocato da sempre alla produzione olivicola, prodotto nella terra natale del grande Leonardo da Vinci.  A raccontare le qualità organolettiche, la severa e controllata produzione e la totale tracciabilità che fanno dell’Olio delle colline di Montalbano un prodotto di eccellenza, sarà Fabrizio Filippi, Presidente delle Consorzio per la tutela dell’Olio Extravergine Toscano IGP, insieme al Sindaco di Lamporecchio Giuseppe Chiaramonte. L’incontro sarà condotto da Claudio Sottili, conduttore tra i più apprezzati del Caffè della Versiliana, storica voce di Radio Montecarlo negli anni ’70-’80, con esperienze in Rai e Mediaset, attualmente impegnato nella conduzione della seguitissima rubrica Sapori di Toscana Italia 7  .\r\n\r\n“Siamo felici  – commenta la Presidente della Fondazione La Versiliana Dianora Poletti – di poter allargare l’attività della nostra Fondazione, portando il nostro contributo al rilancio culturale anche nei Comuni della Toscana. L’esperienza di Lamporecchio, sancisce l’attività della Versiliana come quella di un impresa culturale, in grado di uscire dai propri confini territoriali per mettersi al servizio anche di altre realtà in Toscana, in sussidio alle attività culturali dei Comuni.” \r\n\r\nA fare da cornice agli Incontri al Caffè organizzati dalla Fondazione La Versiliana, saranno le splendide sculture in bronzo allestite dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta nel Parco di Rospigliosi. “Le Età del Bronzo: Un percorso dal classico al contemporaneo” è il titolo della mostra che per tutta l’estate,  dal 1° giugno al 30 settembre ( inaugurazione 1° giugno ore 17.30) sarà allestita nella cornice naturale del Parco: un breve ma significativo excursus dal classico al contemporaneo, una rassegna di grandi opere riprodotte magistralmente in bronzo con l’antica tecnica di fusione a cera persa che matura nel corso dei secoli ed è oggi patrimonio inestimabile della tradizione manifatturiera toscana.\r\n\r\nIl percorso espositivo nel Parco Rospigliosi inizia idealmente dal celeberrimo Discobolo di Mirone, uno dei capolavori dell’antichità greca, per portarci alla Minerva Medica degli Horti Liciniani in Roma, al David di Michelangelo – qui proposto nel solo particolare della testa –, alla superba Venere Italica di Canova ed infine alla modernità di Alice e la Regina Rossa, opera di un artista classico contemporaneo come lo statunitense Harry Marinsky. Cinque proposte di rara bellezza. Cinque splendidi bronzi in perfetta sintonia con la ricchezza dell’ambiente naturale circostante.\r\n\r\nLa mostra, realizzata grazie alla sinergia tra la Fondazione la Versiliana, la Fonderia d’Arte Massimo del Chiaro e i Comuni di Pietrasanta e Lamporecchio,  nasce nell’ambito del circuito espositivo Del Chiaro Art Connection promosso dalla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta (Lu) con l’intento di valorizzare il patrimonio artigianale ed artistico della Toscana, con particolare riferimento all’eccellenza nella lavorazione artistica del bronzo. Del Chiaro Art Connection è una rete di luoghi pubblici e di selezionati spazi privati che propongono pregiate opere scultoree in bronzo firmate da artisti contemporanei o riproduzioni dalla tradizione classica. E’ un museo diffuso sul territorio fatto di piazze, di parchi, di aree pedonali, di eleganti location all’interno di alberghi e resorts, boutiques, ristoranti, ritrovi alla moda. Un network aperto al grande pubblico ed a tutti coloro che desiderano godere del piacere dell’arte e della bellezza.\r\n\r\nLa Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro – promotrice dell’iniziativa e luogo in cui sono state realizzate tutte le opere in mostra – è una delle più prestigiose realtà artigianali italiane al servizio dell’arte contemporanea. L’azienda collabora con i maggiori artisti della scena internazionale e nel tempo ha perfezionato le antiche tecniche di fusione in bronzo a cera persa. Attraverso una continua sperimentazione e con la messa a punto di speciali soluzioni tecniche, gli artigiani della Fonderia Del Chiaro raggiungono oggi un’elevatissima qualità nell’esecuzione di opere d’arte di ogni dimensione e forma. Alcuni degli artisti con i quali l’azienda ha collaborato nel corso degli anni: Fernandez Arman, Fernando Botero, Pietro Cascella, Sandro Chia, Enzo Cucchi, Gino De Dominicis, Novello Finotti, Emilio Greco, Giacomo Manzù, Igor Mitoraj, Mimmo Paladino, Giuseppe Penone, Marc Quinn, Ivan Theimer, Giuliano Vangi, Cordelia von den Steinen.\r\n\r\n \r\n\r\nUn particolare ringraziamento va a gli enti, alle istituzioni bancarie e alle aziende che hanno sostenuto l’iniziativa: la Camera di Commercio industria e Artigianato di Pistoia, La Fondazione banche di Pistoia e Vignole, Il Consorzio dell’Olio Toscano IGP del Montalbano, oltre che alla Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro di Pietrasanta e alla Fondazione La Versiliana.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here