Home Musica Lara Iacovini approda a Roma

Lara Iacovini approda a Roma

72
SHARE

Mercoledì 18 aprile al BeBop Jazz Club, giovedì 19 al Music Inn e venerdì 20 al Charity Cafè, la cantante jazz LARA IACOVINI si esibirà finalmente nella capitale. Bresciana di nascita, ma romana di adozione e di formazione per gli studi compiuti a La Sapienza e al Conservatorio S. Cecilia, Lara si presenta al pubblico romano. Insieme a lei sul palco suonerà il virtuoso chitarrista Alessio Menconi.\r\n\r\nUn Duo fatto di talento, originalità e creatività. La voce raffinata, di stile, sensibile, di Lara Iacovini, accompagnata da Alessio Menconi, uno dei migliori chitarristi jazz del panorama internazionale, dotato di emozione, di grande tecnica e dinamismo. Il repertorio spazia dai grandi standard del jazz ai brani tratti dagli ultimi 2 CD di Lara, “In the mood of Chet” e “’S Wonderful”, dedicati ai grandi Chet Baker, George Gershwin e Stevie Wonder.\r\n\r\nLara Iacovini\r\n\r\nLara Iacovini ha conseguito il diploma di compimento inferiore di pianoforte classico al Conservatorio S. Cecilia di Roma ed il Diploma di compimento inferiore di canto lirico al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia. Si è laureata al triennio sperimentale di jazz del Conservatorio “F. E. Dall’Abaco” di Verona ed è laureata in Lettere moderne all’Università La Sapienza di Roma.\r\n\r\nHa seguito diversi seminari di canto jazz con le cantanti Rachel Gould, Sheila Jordan, Maria Pia De Vito e Ann Malcom. Nel 2000 ha vinto la prima edizione del concorso musicale Bresciaonline per la categoria Musica jazz. Insegna Canto Jazz al Conservatorio “Ghedini” di Cuneo ed al Conservatorio “Boito” di Parma.\r\n\r\nDa diversi anni è attiva come cantante jazz in formazioni con musicisti come Riccardo Fioravanti, Alessio Menconi, Fabrizio Bosso, Andrea Dulbecco, Francesco D’Auria, Giulio Visibelli, Riccardo Zegna, Roberto Soggetti, Massimo Colombo, Mario Rusca, Stefano Bagnoli, Giovanni Falzone, Riccardo Arrighini, Luciano Poli, e con l’E.S.P. trio di Attilio Zanchi, Roberto Cipelli e Gianni Cazzola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here