Home Eventi e News Festival Gaber alla conduzione Rocco Papaleo

Festival Gaber alla conduzione Rocco Papaleo

160
SHARE

Enzo Iacchetti, eccezionale padrone di casa di otto indimenticabili edizioni del Festival Gaber, causa impegni che non gli permetteranno di presentare la prossima edizione del Festival, passa il testimone a Rocco Papaleo.\r\n\r\nNell’anno che precede il decennale della scomparsa dell’artista, il Festival si terrà sabato 21 e domenica 22 luglio 2012, come sempre alla Cittadella del Carnevale di Viareggio.\r\n\r\nLa Fondazione Gaber ringrazia moltissimo il signor Enzino e si augura, grazie alla sua generosità, di continuare la collaborazione attraverso i progetti divulgativi che Iacchetti continua a diffondere su tutto il territorio italiano e per il quale è stato insostituibile partner.\r\n\r\nIacchetti ha cominciato la sua collaborazione con la famiglia Gaber nel 2004, quando l’Associazione Culturale Giorgio Gaber muoveva i primi passi per essere riconosciuta Fondazione, con il fine di tutelare e divulgare l’opera dell’artista. L’obiettivo è stato raggiunto nel 2006, quando Iacchetti ha presentato una speciale edizione del Festival. Il suo impegno è proseguito con la firma del protocollo d’intesa con il Ministero dell’Istruzione: a seguito di una sua richiesta partita proprio da Viareggio, è stato possibile – in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano – organizzare, all’interno dei programmi scolastici, molti appuntamenti didattici dedicati a Gaber, tuttora in corso.\r\n\r\nIacchetti, inoltre, ha realizzato un cd dedicato all’artista scomparso, dal titolo Chiedo scusa al Signor Gaber e uscito nei negozi nel dicembre 2010, ottenendo un ottimo riscontro a cui sono seguiti un tour e un dvd.\r\n\r\nIl rapporto tra la Fondazione e Iacchetti non si chiude qui.\r\n\r\n”Non possiamo pensare che un rapporto importante come quello con Enzino possa volgere al termine. Negli anni Enzo è stato motore instancabile delle nostre iniziative alle quali si è sempre accostato con grande generosità e sensibilità artistica. – così si esprimono il Presidente della Fondazione Paolo Dal Bon e Dalia Gaberscik – La Fondazione tutta, il Presidente Dal Bon, Ombretta Colli, i consiglieri tutti e Dalia Gaber lo ringraziano sinceramente per il lavoro svolto ma ancora di più per l’affetto sincero dimostrato nei confronti di Giorgio che -come sempre dice Enzo- lo ha guidato anche nei momenti di buio. Vogliamo dare, allo stesso tempo, il più affettuoso benvenuto ad uno degli attori, autori e registi più apprezzati del panorama dello spettacolo italiano: Rocco Papaleo. Ospite del Festival Gaber nel 2004, ha saputo affinare un talento straordinario che lo ha portato ad ottenere grandi successi al cinema, a produrre un disco di successo come “La mia parte imperfetta” e a proporsi come incontrastata rivelazione del Festival di Sanremo 2012. Rocco è una persona speciale a cui va tutta la nostra stima e la nostra gratitudine per aver accettato questa nuova sfida, nella convinzione che rappresenti uno dei migliori esponenti di quel Teatro Canzone inventato proprio da Giorgio Gaber e Sandro Luporini. “\r\n\r\n”Rocco è il mio più degno successore. Gli ho dato il benvenuto nel 2004 e sono davvero felice che sia proprio lui oggi a sostituirmi. Certo, non tifa Inter, ma nonostante questo, Gaber lo apprezzerebbe moltissimo!”, ha commentato Enzo Iacchetti. “Rocco è una persona seria e colta, degna di quel palco, che onorerà Gaber come merita. Per questa edizione non potrò essere presente, ma avrò le mie spie! Lascio a Rocco una mia creatura, ma non certo il mio amore per Gaber.”\r\n\r\nLe informazioni sullo svolgimento del Festival e i relativi aggiornamenti saranno reperibili sul sito internet ufficiale della FONDAZIONE GIORGIO GABER, www.giorgiogaber.it.\r\n\r\nFonte: Goigest

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here