Home Musica il debutto di Carlotta Proietti

il debutto di Carlotta Proietti

155
SHARE

CARLOTTA PROIETTI (figlia del famoso attore Gigi Proietti) fa il suo debutto discografico: da domani, martedì 20 marzo, sarà disponibile nei negozi tradizionali, su iTunes e negli altri digital store, il suo omonimo disco d’esordio.\r\n\r\nL’album “Carlotta Proietti” (G.B. Music/CNI), distribuito dalla CNI Music, raccoglie 11 brani basati su un sound tra il rock e l’elettronica con testi semplici ed essenziali che narrano di storie fatte di immagini, fotografie, ricordi e racconti. I due brani “Scema” e “Uccidimi” sono stati scritti a quattro mani con il grande e compianto Giancarlo Bigazzi.\r\n\r\nLa produzione artistica e gli arrangiamenti sono di Fabrizio Federighi e Saverio Gerardi, l’album è stato registrato e mixato da Fabrizio Federighi.\r\n\r\nHanno partecipato alla realizzazione del disco Fabrizio Federighi (chitarre, basso, batteria e programmazione) e Saverio Gerardi (batterie e percussioni) con la straordinaria partecipazione di Gianluca Pizzorno (basso), Guglielmo Gerardi (percussioni) Luca Ravagni (pianoforte), Andrea Gozzi (chitarra) e Jacopo Combi (chitarra).\r\n\r\nQuesta la tracklist di “CARLOTTA PROIETTI”: “Scema”, “Sympathy”, “Plastica”, “Phone”, “Uccidimi”, “Serena”, “Nicotina e Caffè”, “Se è vero”, “Spirito”, “Rose Rosse”, “Se non ricordo male”.\r\n\r\nCarlotta Proietti ha lavorato, come cantante, col padre Gigi Proietti negli spettacoli teatrali “Buonasera varietà di fine stagione” e “Di Nuovo Buonasera” e nello spettacolo di canzoni romane “Semo o nun semo” di Nicola Piovani.\r\n\r\nFin da piccola coltiva la passione della musica iniziando molto presto a cantare e a scrivere, suonando in giro con i “Lotta’s” e i “The Playlist Trio”. Il repertorio che eseguiva era composto da alcuni inediti scritti dalla cantante romana e da cover che spaziavano da Pino Daniele, Janis Joplin, Ben Harper, Otis Redding, Prince, gli ABBA e Zaz. Il progetto inedito è stato poi proposto e concretizzato con il team di Giancarlo Bigazzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here