Home Musica Dopo il successo di “Heaven” e “Read all about it” Finalmente in...

Dopo il successo di “Heaven” e “Read all about it” Finalmente in radio il nuovo singolo “Next To me”

113
SHARE

Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, la strada di EMELI SANDÈ (che ironia della sorte porta un altro nome assai noto nella musica, Adele) si prospetta tutta in salita.\r\n\r\nDopo il successo di “Heaven”, drum‘n’bass primi anni ’90 ricoperto da una gloriosa voce da brividi biglietto da visita con cui Emeli Sandè ha scalato le classifiche radio di un pò tutto il mondo (in Italia è stato certificato Digital download d’oro), e quello di “Read All About It” in duetto con Professor Green in vetta alle charts inglesi (in Italia il brano di Professor Green è stato pubblicato in duetto con Dolcenera), questa 23enne cantautrice scozzese (padre dello Zambia e madre scozzese, nata nell’ Aberdeenshire) pubblica il 14 febbraio il suo disco di debutto “Our Version of events” (EMI Music) e presenta il suo nuovo singolo già Top5 in UK “Next to me”, in radio da domani (il video è già disponibile sul canale ufficiale www.youtube.com/emelisande).\r\n\r\nEMELI SANDÈ tornerà in Italia il prossimo 19 febbraio per presenterà “Our Version of events” live con due appuntamenti: il pomeriggio durante il programma di RAI2 “Quelli che il calcio” e alle ore 17.00 alla FNAC di Milano (Via Della Palla 2 ang. Via Torino) dove suonerà alcuni brani live e si racconterà al pubblico.\r\n\r\nLa Sandè è tutt’altro che una esordiente nel panorama musicale e si presenta al grande pubblico con premi e riconoscimenti di tutto rispetto. Già un Brit-Award in bacheca (premio della critica ottenuto proprio quest’anno), in questo cd di debutto dimostra d’avere tutte le carte in regola per diventare la protagonista del nuovo soul britannico: grinta, modernità stilistica, originalità e profondità di scrittura, ma soprattutto una fantastica personalità vocale, capace di coniugare la suadenza e l’energia delle regine del black-pop statunitense, con l’intensità senza fronzoli della prima Tracy Chapman e dell’ultima Annie Lennox.\r\n\r\nPrima di decidere di mettere in mostra direttamente le sue capacità, la laureata in Neuroscienze Cliniche Emeli ha scritto per molti nomi del pop moderno come Tinie Tempah (Let Go), Professor Green (Kids That Love To Dance), Tinchy Stryder (Let It Rain), Chipmunk (Diamond Rings), Wiley (Never Be Your Woman), e per artisti balzati ai vertici delle classifiche come le due stelle di Xfactor UK Susan Boyle e Cheryl Cole.\r\n\r\n“Our Version of events” contiene 14 tracce che mettono in evindenza un talento imponente facilmente rintracciabile in brani come l’epica “Daddy” (“riguarda la dipendenza, da qualsiasi cosa..” dice la Sandé) e la folgorante “Heaven” accanto alle quali si incastonano le altre gemme come: “My Kind of Love”, “Where I Sleep”, “Mountains”, “Clown”, “Maybe”, “Suitcase”, “Breaking The Law”, “Next To Me”, “River”, “Lifetime”, “Hope” (prodotto e suonato da Alicia Keys) e una struggente versione del brano di Professor Green “Read All About It”.\r\n\r\nFonte: EMI\r\nFoto di Deirdre O’Callaghan

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here