Home Ambiente Nel mensile di Legambiente uno speciale sulla tragedia del Giglio

Nel mensile di Legambiente uno speciale sulla tragedia del Giglio

85
SHARE

All’isola del Giglio continuano le ricerche dei dispersi ed è massima allerta per le operazioni di recupero del carburante nel relitto della Costa Concordia. Per riflettere su una tragedia che racconta la deregulation dei nostri mari e ci impone di fare i conti con le responsabilità, le omissioni e le leggi anacronistiche che dovrebbero tutelare il Mediterraneo, il numero di febbraio della Nuova Ecologia dedica uno speciale al terribile incidente della nave da crociera. Lo sversamento di carburante non è l’unico danno possibile: destano seria preoccupazione i tempi di recupero della nave che ha già cominciato a rilasciare sostanze tossiche.\r\n\r\nA dieci anni dalla prima inchiesta per “traffico organizzato di rifiuti”, La Nuova Ecologia ripercorre blitz e indagini sul traffico illecito di rifiuti e disegna l’atlante dei flussi di un’ecomafia globalizzata e sempre più difficile da combattere. Un’analisi su quanto rende, come cambia e chi gestisce la trash economy. Il mensile, inoltre, ha testato il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti, il Sistri, il cui avvio è stato posticipato per l’ennesima volta dal decreto mille proroghe di gennaio. Ora, la partenza è prevista il 30 giugno, ma, come dimostrato dal viaggio di prova, le procedure non sono ancora definite. Il video è online su http://tiny.cc/n8ksy.\r\n\r\nIn primo piano anche l’uscita dal Canada dal protocollo di Kyoto, il trattato internazionale per combattere il riscaldamento globale, già annunciata ufficialmente da Ottawa mentre Europa e Giappone davano l’assenso a un nuovo periodo d’impegni. Il governo di Stephen Harper non intenderebbe rinunciare alla grande opportunità economica rappresentata dall’estrazione petrolifera dalle sabbie bituminose, che comporta però alte emissioni climalteranti. Con i nativi e gli ambientalisti è guerra aperta. E si aspetta la nuova direttiva europea sui carburanti che bloccherebbe l’importazione dei carburanti derivati da petrolio pesante.\r\n\r\nLa Nuova Ecologia può essere acquistata nelle librerie Feltrinelli e on-line nell’edicola virtuale (www.lanuovaecologia.it) al costo di 5 euro (spese di spedizione comprese). È inoltre distribuita in abbonamento postale ai soci di Legambiente e agli abbonati (abbonamenti@lanuovaecologia.it, 0686203691).\r\n\r\nFonte: Legambiente

1 COMMENT

  1. Nel mensile di Legambiente uno speciale sulla tragedia del Giglio…\n\nAll’isola del Giglio continuano le ricerche dei dispersi ed è massima allerta per le operazioni di recupero del carburante nel relitto della Costa Concordia. Per riflettere su una tragedia che racconta la deregulation dei nostri mari e ci impone d…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here