Home Cinema La Strada Verso l’Olympia

La Strada Verso l’Olympia

198
SHARE

Il sogno di una ragazza disabile che voleva incontrare i Pooh ora è un documentario con la supervisione del regista Marco Pozzi.\r\n\r\n“La Strada Verso l’Olympia” è un documentario incentrato sulla storia di Eleonora Riggi, ragazza disabile di Nettuno, e del viaggio che l’ha portata verso Parigi per realizzare il sogno di incontrare i Pooh, in concerto al Teatro dell’Olympia lo scorso 21 gennaio.\r\n\r\nEleonora, disabile fin dalla nascita, ha coltivato da sempre il sogno di poter incontrare i Pooh: Roby, Dodi e Red non sono solo la sua band preferita, ma la loro musica l’ha aiutata a risvegliarsi dal coma che l’ha colpita un anno fa. Forte di questa passione e grazie all’aiuto di diverse persone, Eleonora è riuscita a realizzare il sogno di assistere al concerto parigino della band e di incontrarli dal vivo.\r\n\r\nLa Strada Verso l’Olympia” è stato girato e diretto dai videomaker indipendenti Claudia Di Lascia, Michele Bizzi e Federico Monti, con la supervisione del regista Marco Pozzi. «Partecipare a questo progetto mi ha permesso di vivere un’esperienza umana e professionale straordinaria. – ha dichiarato Pozzi – Il mio ringraziamento va ad Eleonora, che ha dimostrato a tutti noi come le emozioni possano smuovere un corpo al di là dei limiti imposti dalla malattia, e ai miei studenti, che hanno deciso di partecipare al progetto come videomaker ».\r\n\r\nIl road movie non vuole essere solo una testimonianza della storia di Eleonora, ma ha lo scopo di invitare il pubblico a riflettere sul tema della disabilità, dimostrando concretamente che cosa significhi viaggiare nell’Europa del 2012 per una persona disabile.\r\n\r\nLa storia di Eleonora ha mobilitato il popolo degli internauti, che subito si sono mossi per aiutare la ragazza a realizzare concretamente il suo sogno. Per sostenere l’iniziativa è stata aperta una raccolta fondi tuttora in corso, visibile al sito www.ulule.com/olympia, che servirà per coprire i costi di logistica e trasporto che sono stati sostenuti da Eleonora e dai suoi accompagnatori.\r\n\r\nFonte: Parole & Dintorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here