Home Cinema I CHEMICAL BROTHERS Presentano “Don’t Think” Un Film...

I CHEMICAL BROTHERS Presentano “Don’t Think” Un Film di Adam Smith

90
SHARE

Il 26 gennaio 20 cinema in 20 città del mondo, tra cui Milano, ospitano l’esclusiva proiezione in Dolby Surround 7.1 di Don’t Think: l’anteprima attesissima da tutti i fan. Trailer del film e lista completa dei cinema su www.dontthinkmovie.com\r\n\r\nApri gli occhi, ti trovi a metà strada sul versante di una montagna giapponese. E’ un’afosa notte nel cuore dell’estate. Sei nella radura di un bosco all’imbrunire circondato da 50.000 persone festanti in preda alla frenesia più totale; un palco non molto distante sembra emanare un delirio psichedelico che coinvolge tutti quanti, senza risparmiare nessuno. Sopra di te, fasci di luce accecanti piombano dall’alto e mitragliano eserciti di robot giocattolo in marcia e di cavalli al galoppo; capsule di colore esplodono davanti a clown psicotici e borderline. Sei nel bel mezzo di tutto questo, assorto dallo spettacolo, assorbito dalla folla e ti arrendi al frastuono e agli effetti visivi. Ammutolito dalla strabiliante intensità di quello che vedi, solo un pensiero attraversa come un flash la tua mente febbrile: Don’t Think. Just let it flow. Non Pensare. Lasciati andare.\r\n\r\nGirato con 20 telecamere durante uno dei concerti più importanti del Fujirock Festival (l’equivalente giapponese del Glastonbury), Don’t Think racchiude per la prima volta in un film l’esperienza integrale di un live dei Chemical Brothers.\r\n\r\nDiretto da Adam Smith, che da tempo collabora coi Chemical Brothers per gli effetti speciali dei loro spettacoli, questo film-concerto posiziona le telecamere tanto al centro del palco quanto nel cuore della folla per catturare al meglio la prospettiva del fan e il crescendo delle intense reazioni del pubblico mentre guarda la band che offre sul palco una delle migliori performance di sempre.\r\n\r\nDurante il film, Smith approfitta di una delle più singolari ambientazioni offerte da un festival seguendo alcuni personaggi del pubblico lontano dal palco, nel bel mezzo della natura. Poi, aggiungendo magici momenti di avanguardia realista dove visioni da sballo lasciano gli schermi e invadono gli spazi aperti del festival, Don’t Think subisce una trasformazione: da eccezionale film-concerto si evolve in un documentario coinvolgente e avvolgente su uno dei più psichedelici e strabilianti spettacoli live mai visti, un evento capace di piegare e modificare le consuete percezioni della mente.\r\n\r\nCon questa proiezione al cinema in contemporanea in tutto il globo, il film offre al pubblico una possente alternativa alle consuete e restrittive modalità di visione di un concerto composte di clip da vedere su youtube e sugli schermi di un telefonino.\r\n\r\nFilmato il 31 luglio del 2011, Don’t Think è il primo film-concerto che si avvale del glorioso sistema audio Dolby surround 7.1, mixato personalmente dalla stessa band per il grande schermo.\r\n\r\nDopo l’anteprima del 26 gennaio in 20 cinema del mondo (a Milano al cinema Arcobaleno, prenotazione su http://tiny.cc/o5v1w ) il film verrà proiettato su oltre 500 schermi in più di 20 territori dal primo febbraio 2012.\r\n\r\nIn Italia lo spettacolo verrà distribuito nei cinema da Nexo Digital il 3 febbraio (informazioni su www.nexodigital.it). Il film è stato prodotto da Marcus Lyall e Lee Groombridge per la RSA Films, la casa di produzione di Ridley Scott, in associazione con ML Studio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here