Home Libri Il fiume e la lontra: un laboratorio ambientale al Pisa Book Festival...

Il fiume e la lontra: un laboratorio ambientale al Pisa Book Festival 2011

176
SHARE

Sabato 22 ottobre, ore 10.00\r\n\r\nStazione Leopolda\r\n\r\nPisa, 19 ottobre 2011 – Approda in Toscana per la prima presentazione Il fiume e la lontra, co-edizione dalla casa editrice romana Darwin Edizioni e dalla giovane casa editrice fiorentina Romano Editore.\r\n\r\nScritto da Antonio Canu, Presidente del WWF Oasi, e arricchito con le illustrazioni di Iole Eulalia Rosa, Il fiume e la lontra è una favola ecologica per bambini, ragazzi e adulti. È la storia di una giovane lontra, raccontata per voce del fiume che ogni giorno la ospita e la custodisce. Un animale da far conoscere, la lontra, a rischio di estinzione: in Italia ce ne sono soltanto 300; non è facile vederle vive perché spesso investite da un’auto o uccise dai bracconieri.\r\n\r\nUn libro ideale per costruire un laboratorio con le scuole, avvicinare i bambini all’educazione ambientale e sensibilizzarli alla cura e all’amore per la natura che li circonda, ma anche alle letture costruttive ed educative affinché diventino adulti abituati alla lettura.\r\n\r\nE il Pisa Book Festival sarà una ghiotta ed esclusiva occasione per le scuole elementari di Pisa e dintorni: sabato 22 ottobre alle ore 10.00 presso la Stazione Leopolda alla presenza degli autori e degli editori si svolgerà un laboratorio ambientale con le preziose tavole a colori dell’illustratrice Iole Eulalia Rosa.\r\n\r\nI bambini saranno così protagonisti attivi, non soltanto spettatori, e si caleranno in un magico mondo fluviale, in compagnia di un’amica particolare: la lontra.\r\n\r\nIl fiume e la lontra sarà acquistabile anche presso lo stand Darwin Edizioni/Romano Editore (Stand. n. 225, I piano, Palazzo dei Congressi): chiunque lo acquisti contribuirà ai progetti di conservazione della lontra in Italia.\r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Romano Editore\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here