Home Teatro Teatro politeama pratese: ecco il programma

Teatro politeama pratese: ecco il programma

150
SHARE

Sarà Paolo Poli ad aprire il cartellone teatrale della nuova stagione 2011/2012 che promette di essere ricca, varia e divertente per non disattendere le aspettative dell’affezionato pubblico del Teatro Politeama Pratese.\r\n\r\nIn prima Toscana, sabato 5 e domenica 6novembre, il prodigioso attore fiorentino inaugura il cartellone con Il mare, tratto dai racconti che Anna Maria Ortese raccolse nel volume Il mare non bagna Napoli e da altre storie, una cavalcata fra canzoni, balletti, assolo, prese in giro, giochi di parole, doppi e tripli sensi. Dodici novelle sceneggiate e sei monologhi svolazzanti, per raccontare il Novecento dagli anni Trenta ai Settanta, un pungente ritratto dell’Italietta, interpretato dalla maestria di un fuoriclasse del palcoscenico come Paolo Poli, accompagnato dagli immancabili boys: Mauro Barbiero, Fabrizio Casagrande, Alberto Gamberini, Giovanni Siniscalco.\r\n\r\nLe scene del grande Emanuele Luzzati enfatizzano la pittura novecentesca, i costumi curatissimi e variopinti sono di Santuzza Calì, mentre le musiche sono a firma di Jacqueline Perrotin, una nuova produzionedella premiata ditta Sorrisi e Veleni.\r\n\r\nSabato 19 e domenica 20 novembre sarà la volta delle atmosfere appassionate del tango, con il gradito ritorno, a grande richiesta, di Antonella Ruggiero in Contemporanea Tango, uno spettacolo struggente che coniuga l’indimenticabile voce dei Matia Bazar con le sonorità dell’Ensemble Hyperion, ovvero Josè Luis Betancor (bandoneon), Valerio Giannarelli (violino), Danilo Grandi (contrabbasso), Bruno Fiorentini (flauto), Guido Bottaro (piano), Nicola Toscano (chitarra). Un incontro che, anche attraverso il tango dei ballerini Patricia Carrazco e Pablo Linares, ci svela l’altezza e la profondità di questo genere fatto di materia, fuoco, corpo e canto.\r\n\r\nSempre a novembre, sabato 26 e domenica 27, la Compagnia della Rancia, per la sapiente regia di Saverio Marconi, approda al Politeama, in prima Toscana, con il musical Happy Days, ispirato alla celebreserie tv americana, nata nel 1974 sull’onda del successo del film American Graffiti. Le vicende della famiglia Cunningham, la Milwaukee degli anni ’50, il mitico Fonzie, che hanno accompagnato generazioni di spettatori per più di 11 stagioni, saranno riproposte in teatro con musiche piene di energia e un tocco tutto italiano.\r\n\r\nIn prima nazionale, il 10 e 11 dicembre, il travolgente Paolo Ruffini, con le bellissime Arianna Bergamaschi e Justine Mattera, interpreta un inedito adattamento di Tre cuori in affitto, a firma Gianluca Guidi. Un’esilarante sit-com con canzoni e situazioni paradossali, che ci racconta la storia di tre ragazzi che condividono un appartamento nello stabile di proprietà di un’anziana coppia di coniugi.\r\n\r\nFuori abbonamento, per offrire un regalo di Natale diverso a mamme, nonne e non solo, il 26 dicembre torna Massimo Ranieri in uno spettacolo, ormai diventato un vero e proprio must, che ha registrato un successo senza precedenti, oltre un 1.500.000 di spettatori, tanto da dover ritoccare il titolo in CANTO PERCHE’ NON SO NUOTARE DA….500 REPLICHE! In scena l’artista canta, balla e recita, interpretando i suoi successi più popolari, accanto a brani dei più grandi cantautori italiani. All’orchestra e al balletto di sole donne si uniscono tre formidabili, giovani voci femminili. E non mancherà qualche spettacolare sorpresa nel racconto delle tappe più emozionanti della sua vita, che costituisce il filo conduttore dello show.\r\n\r\nIl 2012 inizia conuno spettacolo che divertirà anche i più piccoli. Il 7 e l’8 gennaio sarà la volta di Alice nel Paese delle Meraviglie, un musical che porta in scena la favola nel suo aspetto più onirico e fiabesco, un family show pronto a coinvolgere ed emozionare grandi e bambini rendendoli parte di un’avventura che difficilmente potranno dimenticare. Come nel recente film di Tim Burton, è frutto della rielaborazione dei famosi libri di Lewis Carroll “Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” e “Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò”, e si muove tra realtà e sogno, tra balli e canzoni, luci e colori, cambi di scena scanditi da un ritmo cinematografico. A vestire i panni del Cappellaio Matto, ribattezzato Magico, troviamo il Mago Antonio Casanova, indiscusso re degli illusionisti italiani.\r\n\r\nTosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi e Samuela Sardo saranno leprotagoniste, sabato 21 e domenica 22 gennaio, di SMETTI DI PIANGERE PENELOPE!, versione adattata e diretta da Massimo Romeo Piparo, della brillante commedia che a Parigi è andata in scena per oltre tre anni consecutivi, con più di 600 repliche. “Tre moschettiere in gonnella… pronte a sguainare una spada tutta al femminile e a tritare i luoghi comuni, false verità, a mettere alla berlina il mondo dell’amore…”.\r\n\r\nSabato 4 e domenica 5 febbraio, avremo il piacere di ospitare Simona Marchini come attrice, e nonsolo come direttore artistico di ARTEINSCENA scuola di Musical del Politeama, in La Mostra, che la vede diretta da Gigi Proietti. Straordinaria, come sempre, la Marchini in maniera ironica, pungente e riflessiva allo stesso tempo, attinge a piene mani dalla sua storia personale per raccontarsi come quando si trova in compagnia di persone che la conoscono bene. Accompagnata dall’aiutante Alessio Sardelli e al pianoforte dal maestro Andrea Bianchi, ne risulta uno show leggero ma anche profondo, ricco di immagini e bei personaggi.\r\n\r\nAltro fuori abbonamento, domenica 12 febbraio, per la gioia dei bambini, torna il fantastico mondo del Fantabosco con la Melevisione in Tour – Il mistero delle fiabe rubate. Milo Cotogno, Fata Lina, Vermio, Lupo Lucio, Strega Varana,tutti insieme per incontrare i loro beniamini dal vivo e allietarli con le loro magiche storie.\r\n\r\nIl cartellone prosegue il 18 e 19 febbraio con un esilarante La Cage aux Folles, musical americano, adattamento dell’omonima opera teatrale di Jean Poiret, dal quale è stato tratto il film Il Vizietto, che in questa versione italiana porta la firma di Piparo e vede Massimo Ghini nel ruolo di Albin, che fu interpretato da Michel Serrault, e Cesare Bocci in quelli di Renato, interpretato nel film da Ugo Tognazzi, e Russell Russell in quelli di Jacob. Un cast di 20 artisti sui tacchi a spillo con 6 temibilissime Drag Queen.\r\n\r\nChiude la Stagione 2011/2012, il 24 e il 25 marzo, L’astice al veleno, commedia scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme, degno erede di quella inimitabile e unica scuola napoletana di Eduardo e Peppino De Filippo. Una commedia scoppiettante con una serie di fuochi d’artificio verbali, di equivoci, di giochi di parole che faranno piangere dalle risate, con tempi comici perfetti e un grandioso finale a sorpresa.\r\n\r\nLa campagna abbonamenti si apre mercoledì 7 settembre per gli abbonati della precedente stagione, fino al 22 settembre compreso, e per il pubblico a partire da venerdì 23 settembre, presso la biglietteria del Teatro.\r\n\r\nPer informazioni e prevendita: Teatro Politeama Pratese\r\n\r\n \r\n\r\nVia G. Garibaldi 33 – PRATO\r\n\r\nTel. 0574/603758 Fax 0574/445580\r\n\r\ne-mail: teatro@politeamapratese.com – www.politeamapratese.com\r\n\r\nFonte: Ufficio stampa: Davis & Franceschini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here