Home Ambiente Legambiente: lotta all’illegalità ambientale e ciclo dei rifiuti nel Governo regna il...

Legambiente: lotta all’illegalità ambientale e ciclo dei rifiuti nel Governo regna il caos

68
SHARE

“Dopo il pessimo recepimento della direttiva europea sui reati ambientali, ora la cancellazione del sistema di tracciabilità dei rifiuti: nel governo regna il caos e ancora una volta la lotta all’illegalità ambientale diventa un’operazione di facciata. L’Italia, nella battaglia contro la criminalità ambientale in genere, ha bisogno di atti e norme chiare e condivise mentre il governo continua a “perdere occasioni” sottovalutando nei fatti la forza dell’ecomafia che ormai stritola l’intero paese”. In una nota Stefano\r\n\r\nCiafani, responsabile scientifico nazionale di Legambiente, commenta gli ultimi provvedimenti del Governo nella lotta all’illegalità ambientale.\r\n\r\nIn periodo di vacche magrissime – ricorda Ciafani – non possiamo che sottolineare il vergognoso sperpero di denaro pubblico per la realizzazione di un discusso Sistema che ora viene cancellato dallo stesso governo che l’aveva creato utilizzando i soldi dei cittadini. Il governo ha perso l’ennesima occasione per semplificare da una parte la vita solo alle aziende che vogliono rispettare la legge, stringendo pero’ la morsa su chi e’ colluso con i trafficanti di veleni che continuano ad ammorbare milioni di cittadini del nostro Paese, utilizzando da una parte sistemi innovativi ma trasparenti di monitoraggio del ciclo dei rifiuti e dall’altra strumenti tradizionali come le insostituibili intercettazioni telefoniche e ambientali, ancora pesantemente a rischio con il disegno di legge in discussione in Parlamento”.\r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Legambiente

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here