Home Libri Via al Parco di Autori

Via al Parco di Autori

82
SHARE

Al via alla seconda edizione del Festival della letteratura 28-31 luglio Cecina,Villa Guerrazzi, loc. La Cinquantina\r\n\r\nPaolo Crepet, Roberto Giacobbo, Margherita Hack, Barbara Alberti, Massimo Fini alcuni tra i big della seconda edizione del Festival.\r\nTra gli eventi in programma una giornata dedicata al calcio pulito degli anni Sessanta e al leggendario campione della grande Inter Armando Picchi\r\n\r\nMusica, arte, letteratura e scienza. Questi i cavalli di battaglia della seconda edizione del Festival di Letteratura della Costa degli Etruschi “Un Parco di Autori” che si terrà, per quattro giorni, da giovedì 28 a domenica 31 luglio, nella splendida cornice naturale del Parco di Villa Guerrazzi, località La Cinquantina a Cecina (Livorno). Una manifestazione promossa dal Comune di Cecina e organizzata dall’Associazione Culturale Aruspicina con il supporto della Fondazione Culturale Hermann Geiger, con presentazioni, interviste che vedranno come protagonisti personaggi noti del piccolo schermo, giornalisti, ricercatori, scrittori come Antonio Caprarica, Massimo Fini, Barbara Alberti, Paolo Crepet, Vittorio Marchi, Margherita Hack e Roberto Giacobbo. Ma non si parla solo di letteratura, ma anche di società civile, attualità, politica e sport. Infatti la giornata di domenica 31 luglio il tema sarà il calcio, quello pulito e indimenticabile degli anni Sessanta. In programma due eventi. Il primo è alle 18.30 con l’incontro dedicato ad un grandissimo campione, Armando Picchi leggendario capitano della grande Inter, 40 anni dopo la sua prematura scomparsa. Sarà presentato infatti il libro “Armando Picchi un nome già scritto lassù” di Pierlugi Arcidiacono (edizioni il Melograno). Oltre all’autore interverranno gli ex calciatori Tarcisio Burgnich e Giuliano Sarti, il figlio Leo Picchi attuale capo ufficio stampa dell’Inter. L’incontro sarà coordinato dalla giornalista e scrittrice Maria Antonietta Schiavina. Alle 20.15 Elena Torre presenterà il dibattito dal titolo “Un calcio che cambia in una società che cambia”. Intervengono l’ex arbitro internazionale e designatore di arbitri in serie A Paolo Bergamo, l’allenatore Walter Novellino e l’ex giocatore David Balleri. Modera Federico Buti giornalista del Tirreno. Oltre a questi due incontri saranno esposte una serie di fotografie inedite di Armando Picchi. “Abbiamo voluto dedicare una giornata al calcio onesto e pulito di quegli anni – ha spiegato il direttore artistico Alessandro Schiavetti – perché ci è sembrato giusto mantenere vivo il ricordo di uomini che facevano della lealtà sportiva, impegno e passione la loro filosofia di vita”. “Oggi i tempi sono molto cambiati – ha aggiunto il direttore della comunicazione del festival Marzio Porri – e l’attualità di tutti i giorni ci offre un panorama davvero desolante del calcio italiano. Proprio per questo abbiamo voluto queste iniziative dedicate soprattutto ai giovani per comunicare quei recuperare quei valori”. Il Parco degli Autori offre anche un percorso culturale ed enogastronomico aperto a tutti i suoi ospiti. Verranno infatti allestiti stand dove si potranno degustare prodotti tipici locali accompagnati dal vino di prestigiose aziende del territorio. E non poteva mancare uno spazio riservato ai piccoli amici, “Un parco di Colori” dove i bambini, assistiti, potranno dare sfogo alla loro creatività. E ancora arte in primo piano con il Simposio di Scultori di Legno locali e la musica con concerti jazz a cura di Corrado Rossetti. Per informazioni tel. 393.0357004, www.unparcodiautori.com\r\n\r\n \r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa, Divina Vitale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here