Home Eventi e News In Versilia un’estate all’insegna del jazz

In Versilia un’estate all’insegna del jazz

106
SHARE

Torna il grande jazz in Versilia con la seconda edizione del “Seravezza Jazz Festival” organizzato dalla Fondazione Terre Medicee e dal Comune di Seravezza (Lucca) con la direzione artistica di Daniele Gorgone. In programma tra luglio e agosto un calendario di quattro concerti sul palco allestito nell’Area Medicea. L ’apertura della manifestazione, sabato 16 luglio, è affidata a un trio internazionale di grandissimo spessore a nome del “miglior pianista jazz italiano nel 2010” Dado Moroni, accompagnato dallo storico batterista newyorkese che ha suonato con tutte le più grandi star del jazz anni 60 (Dexter Gordon, Kenny Drew…) Alvin Queen e dal giovane talento italiano ma residente a New York Marco Panascia. Descrivere la loro musica è piuttosto semplice perché affonda le proprie radici nella più pura tradizione ma nello stesso tempo attuale perchè esiste e vive nel presente tenendo conto di tutto ciò che artisticamente accade oggi, filtrato attraverso le personali esperienze dei tre. Mercoledì 20 luglio secondo appuntamento con Cables Quintet Feat. Fabrizio Bosso. In occasione del 25° anniversario del film “Round Midnight”, che vide Dexter Gordon vincitore del David di Donatello come attore protagonista, questo progetto vuole rendere omaggio ad uno dei giganti del jazz moderno. L’elemento di spicco della formazione è il pianista George Cables, uno dei più prestigiosi collaboratori di Dexter Gordon, la cui eleganza e raffinatezza di fraseggio gli ha garantito il nome di Mr. Beautiful. Al suo fianco Winard Harper, batterista di fama internazionale che ha legato gran parte della sua carriera al grande sassofonista. A completare il gruppo alcuni tra i più importanti musicisti italiani: Fabrizio Bosso alla tromba e flicorno, Piero Odorici al sax tenore e sopranoe Aldo Zunino al contrabbasso. Domenica 31 luglio l’evento concerto di Dave Glasser Quintet. Uno straordinario quintetto guidato da Dave Glasser, capofila della nuova generazione dei sassofonisti post-bop newyorkesi che si presenta in questo tour europeo al fianco di alcuni dei musicisti di maggiore interesse del panorama italiano. Tra questi il trombonista Luca Begonia coadiuvato dalla solida sezione ritmica con Gorgone, Rolff e Franciscone e un repertorio con molti dei brani originali di Glasser, ed alcuni immancabili standard, per un grande concerto. Infine venerdì 5 agosto, salirà sul palco di Seravezza Scott Hamilton, considerato il principale sassofonista “mainstream” di oggi. Leggendarie ancora oggi rimangono le incisioni di Scott per la Concorde negli anni ’70 (con Gene Harris, Ray Brown e Herb Hellis solo per dirne alcuni). Come un consumato interprete di standard, il caldo tenore di Scott Hamilton, unito al suo impeccabile senso dello swing, creano una atmosfera unica in ogni brano interpretato. Il suo quartetto “italiano” comprende Sandro Gibellini, affermato e versatilissimo chitarrista bresciano. Aldo Zunino, contrabbassista genovese e Alfred Kramer, batterista svizzero, costituiscono un tandem ritmico di grande qualità e affidamento. Tutti i concerti iniziano alle 21.30, il biglietto d’ingresso è di 10 euro, abbonamento ai 4 concerti 30 euro. Per info e prevendite tel. 338.8722113. Biglietteria presso il book-shop del Palazzo Mediceo, via del Palazzo 358, Seravezza, dal 2 luglio tutti i giorni dalle 17 alle 24. Info: Fondazione Terre Medicee tel.0584.757443, email: info@terremedicee.it sito web: www.terremedicee.it\r\n\r\nFonte: Ufficio Stampa Ilogo\r\n\r\n 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here