Home Interviste Due chiacchiere con… Edoardo Siravo

Due chiacchiere con… Edoardo Siravo

102
SHARE

Edoardo Siravo è attore, regista, doppiatore sopraffino l’abbiamo incontrato all’indomani dell’ultima replica de La dodicesima notte a Milano. Ecco cosa ci siamo detti.\r\n\r\nDei tanti attori che hai doppiato qual è quello che ti ha dato più filo da torcere?\r\nDoppiare un grande attore non è mai molto difficile. Basta seguirlo. C’è stato un film particolarmente difficile, POTICHE, una commedia brillante in cui Depardieu, che è uno degli attori che doppio, usava una voce particolare e questo mi ha creato qualche problema.\r\n\r\nTu oltre che attore sei anche regista preferisci recitare o dirigere?\r\nAssolutamente RECITARE; dirigere ti obbliga a d una piena e totale responsabilità sia creativa che di presenza, e non fanno per il mio carattere.\r\n\r\nCome ti avicini ad un nuovo personaggio?\r\nAhimè… studiando la parte memoria, e se c’è un bravo regista, collaborando con lui.\r\n\r\né cambiato il tuo approcci dall’inizio della tua carriera?\r\nOvviamente si, c’è più paura, supportata da più esperienza … forse un po’ meno spontaneità. Il bagaglio di questa esperienza ti porta a variare più facilmente i prsonaggi da affrontare.\r\n\r\nCosa della vita da teatrante ti piace di più?\r\nLa ricerca del ristorante dove cenare .. e l’approccio diretto con il pubblico.\r\n\r\nCosa ti aspetta nei prossimi mesi?\r\nEDIPO al Teatro di Tindari, per la regia di Maurizio Panici e a Novembre LA BISBETICA DOMATA, con Vanessa Gravina, per la regia di Armando Pugliese. Poi l’uscita del film L’ULTMO RE, nel ruolo di Ulisse, per la regia di Aurelio Grimaldi.\r\n\r\nIntervista di: Sara Missorini\r\nFoto di: Elena Torre

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here